City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) - ROMA - Presidenza Consiglio MInistri Mar. - Testo intervento pronunciato ieri sera alle 23 in TV.      "Buonasera a tutti, sin dall'inizio ho scelto la linea della trasparenza, la linea della condivisione, ho scelto di non minimizzare, non nascondere la realtà che ogni giorno è sotto i nostri occhi. Ho scelto di rendere tutti voi partecipi della sfida che siamo chiamati ad affrontare, è la crisi più difficile che il Paese sta vivendo dal secondo Dopoguerra. In questi giorni durissimi, siamo chiamati a misurarci con immagini, con notizie che ci feriscono, ci lasciano un segno che rimarrà sempre impresso nella nostra memoria, anche quando questo, ci auguriamo presto, sarà finito. La morte di tanti concittadini è un dolore che ogni giorno si rinnova, questi decessi per noi, per i valori con cui siamo cresciuti, per i valori che ancora oggi noi condividiamo, non sono semplici numeri, quelle che piangiamo sono persone, sono storie di famiglie che perdono gli affetti più cari. Le misure sin qui adottate, l'ho già detto, richiedono tempo prima che possano spiegare i loro effetti, dobbiamo continuare a rispettare tutte le regole con pazienza, con responsabilità, con fiducia. Sono misure severe, ne sono consapevole, rimanere a casa, rinunciare a radicate abitudini, non è affatto facile ma non abbiamo alternative, in questo momento dobbiamo resistere perché solo in questo modo riusciremo a tutelare noi stessi e a tutelare le persone che amiamo. Il nostro sacrificio di rimanere a casa è per altro minimo, se paragonato al sacrificio che stanno compiendo altri concittadini, negli ospedali, nei luoghi cruciali per la vita del Paese c'è chi rinuncia, chi rischia molto di più. Penso in particolare innanzitutto ai medici, agli infermieri ma penso anche alle Forze dell'ordine, alle Forze armate, agli uomini e alle donne della Protezione Civile, ai commessi dei supermercati, ai farmacisti, agli autotrasportatori, ai lavoratori dei servizi pubblici, anche ai servizi dell'informazione, donne e uomini che non stanno andando semplicemente a lavorare, ma compiono ogni giorno un atto di grande responsabilità verso l'intera nazione. Compiono un atto di amore verso l'Italia intera. segue

Pubblicato in Politica

(CIS) –Perugia, dic. – L'assemblea regionale Umbra ha eletto come vicepresidenti Paola Fioroni (Lega) e Simona Meloni (Pd). Fioroni è stata eletta con 13 voti, Meloni con 8.Paola Fioroni (Lega-vicepresidente dell'Assemblea) ha detto che "ciascun consigliere colga lo straordinario significato di essere in quest'Aula, con l'orgoglio di chi è consapevole di rappresentare gli umbri, popolo ricchissimo di storia e di grandi potenzialità, terra fertile di cultura, volontariato e dal grande cuore. Vogliamo pari dignità dell'aula rispetto alla giunta, c'è una grande condivisione – ha aggiunto - degli obiettivi programmatici da parte di tutte le forze della coalizione vincente. Abbiamo l'ambizione di voler essere ricordati come quelli del rilancio della regione, di una pagina storica di questo territorio, rispondendo con efficacia e tempestività alle sfide che abbiamo di fronte. Le trasformazioni economiche e sociali devono indurci a un confronto aperto, senza rinchiuderci dentro steccati e campanilismi, ma pensando alla storia e alla cultura di questo territorio. Pluralismo, ricchezza delle espressioni, confronto tra maggioranza e opposizione, proposte alternative e costruttive evitando strumentalizzazioni e contrapposizioni, saranno il nostro metodo di lavoro, con l'obiettivo da parte di tutti di assicurare equilibrio, trasparenza e produttività, con una produzione normativa che è indispensabile per il rilancio della nostra regione. Sentiamo anche la necessità di ridare dignità alla politica umbra, dal nostro operato dipenderà la vicinanza ai cittadini. Credo nel pluralismo e nella democrazia, nella partecipazione. Avviamo un nuovo rapporto con i cittadini, in funzione di quel cambiamento che tutti attendono".  segue

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia dic. – Il consigliere Marco Squarta (FdI) e' il nuovo presidente dell'assemblea legislativa regionale. Lo ha eletto oggi il consiglio con 13 voti. Il 27 ottobre 2019 Squarta era stato eletto nella lista di Fratelli d'Italia con 6.152 preferenze. Nato a Perugia nel 1979, è avvocato e dipendente di una società di servizi. Nel 2015, a 36 anni, è stato eletto nell'Assemblea legislativa dell'Umbria risultando il candidato più votato del centrodestra con 3.808 preferenze. Nella X Legislatura è stato capogruppo di Fratelli d'Italia e Portavoce del centrodestra. È stato anche presidente del Comitato di valutazione e controllo e vicepresidente della Commissione per le riforme statutarie. È stato nominato portavoce provinciale di Perugia di Fratelli d'Italia e membro della direzione nazionale del partito. Nel 2006 ha fatto parte del Co.Re.Com. dell'Umbria. È stato Vice Presidente provinciale di Azione Giovani, dirigente nazionale di Azione Giovani e vice coordinatore provinciale del PdL. Messaggi di congratulazioni sono giunti anche da esponenti nazionali di altri partiti. abstract fonte com 

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia nov. - – La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha firmato alle ore 18,35 di oggi giovedì 21 novembre, i decreti di nomina della nuova Giunta regionale. Faranno parte dell'esecutivo di Palazzo Donini, insieme alla presidente Tesei, Paola Agabiti Urbani, Luca Coletto, Michele Fioroni, Enrico Melasecche Germini e Roberto Morroni che è stato nominato vice-presidente. Molto soddisfatta la presidente Tesei. "A 10 giorni dal mio insediamento, ho firmato questo pomeriggio i decreti di nomina della Giunta Regionale – ha dichiarato la presidente -. L'annuncio in una nota ufficiale. Una Giunta composta da persone di esperienza e professionalità, le cui competenze saranno a servizio della nostra regione. L'Umbria, come abbiamo più volte ribadito, ha bisogno di cambiare passo, e perché questo avvenga vi è la necessità di un lavoro sinergico di tutti i soggetti in campo. La Giunta regionale è pronta a fare la propria parte". Queste le deleghe e le competenze attribuite a ciascun membro della Giunta regionale: La Presidente della Giunta regionale, Donatella Tesei, responsabile della direzione politica della Giunta e dell'attività di indirizzo e di coordinamento, ha diretta competenza in materia di: Programmazione strategica generale, controllo strategico e coordinamento delle politiche comunitarie Rapporti con il Governo e con le Istituzioni dell'Unione Europea, Intese istituzionali di programma e accordi di programma quadro, Rapporti con le università e i centri di Ricerca. Rapporti con Agenzia Umbria Ricerche, Coordinamento degli interventi per la sicurezza dei cittadini, Coordinamento ed indirizzo delle società partecipate regionali (Sviluppumbria e Gepafin) e delle agenzie regionali, Coordinamento e politiche di formazione con la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, Programmi di ricostruzione e sviluppo delle aree colpite da calamità naturali, Comunicazione Istituzionale. SEGUE SERVIZIO

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia nov. - Il MoVimento 5 Stelle Umbria esprime forte preoccupazione e attenzione sulle situazioni di potenziale conflitto d'interessi ed incompatibilità, in merito alla nomina degli assessori della giunta della Presidente Donatella Tesei. Questo in una nota del portavoce del M5S alla regione Umbria Thomas De Luca. "Andando oltre i giudizi di natura politica sui rumors emersi dalla stampa, sull'onda dell'impegno di totale discontinuità con il passato, nell'ambito delle mie prerogative ritengo doveroso prestare la massima attenzione in ordine ai potenziali conflitti d'interesse e alla sussistenza di cause di incompatibilità dei membri che verranno nominati nell'esecutivo regionale. Come premessa di un buon governo va garantito in maniera assoluta che le responsabilità decisionali, ognuno per i propri ambiti, siano in capo a soggetti che non abbiano interessi personali o professionali in contrasto con l'imparzialità richiesta da tali responsabilità. Questo a partire dall'incompatibilità tra l'attività di consulenza legale, amministrativa o tecnica prestata verso società che intrattengono rapporti di natura contrattuale con le varie articolazioni dell'amministrazione regionale, su argomenti che sono sotto la diretta competenza dell'esecutivo. È nostro auspicio che  - conclude una nota - nell'interesse di tutti i cittadini umbri la nuova Presidente della Regione possa scegliere tra le migliori competenze possibili ma libere da potenziali conflitti in contrasto con l'interesse pubblico ed il bene della nostra regione." Fonte com

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia ott. - "Basta con la logica della vendetta. Il centro sinistra, PD in testa, è prigioniero della logica della vendetta. È un sistema perverso che porta all'autodistruzione. Chi oggi chiede la testa del commissario Verini deve sapere che domani finirà vittima dello stesso meccanismo." Questo quanto in una nota diffusa da Luca Gammaitoni, candidato alle regionali per il PD. L'esito del voto non ha premiato il Partito guidato da Zingaretti, anzi ha consegnato la Regione Umbria per i prossimi anni, al centrodestra a guida Donatella Tesei che ha gia' raggiunto gli accordi con i partiti della sua coalizione, per una nuova Giunta. Gammaitoni, forse spinto anche dal titolo che oggi e' stato pubblicato anche dal Corriere dell'Umbria, in merito alla ricostruzione nelle zone terremotate di Norcia e Castelluccio ("ora si lavori in unita'" – ndr-) si chiede se "non sarebbe il caso di cambiare, per una volta. "Oggi ho incontrato Leonardo Nafissi, la sua candidatura nella fascia appenninica per la lista civica eugubina e la mia per quella del PD, in inevitabile competizione, hanno prodotto il pessimo risultato che ora un vasto territorio si trova senza rappresentanti del centro sinistra in consiglio regionale. Insieme abbiamo concordato che è ora di cambiare atteggiamento. segue

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia ott. – Il laboratorio politico come era stato chiamato l'accordo M5S di Luigi DI Maio con il Pd di Zingaretti, per le regionali umbre, non ha funzionato; gli equilibri sono andati in tilt e il Movimento 5 Stelle ha perso punti, cosi' il Pd assieme ai partiti del centro-sinistra che non sono riuscite a far comprendere all'elettorato la figura di Vincenzo Biaconi candidato presidente. Verini, commissario regionale PD nominato dopo le dimissioni della Presidente Catiuscia Marini a seguito dello scandalo sulla Sanita' con una inchiesta ancora in corso, ha cercato di spiegare il perche' della debacle, con "una vittoria netta di Donatella Tesei" parlamentare della Lega, portata da tutto il centrodestra. Gli ultimi dati dal Ministero dell'Interno parlano di una netta distanza tra i due candidati presidenti: 58,2 per Tesei e 37,1 per Bianconi. Al 3%. Claudio Ricci. Valter Verini ha lanciato una proposta da parlamentare, per dare continuita' al Governo Conte (composto dal M5S e PD) impegnato oggi nelle difficili linee della manovra economica, facendo un appello a tutti i partiti affinche' sugli emendamenti alla Manovra, si trovino valutazioni comuni, per il bene dell'Italia, bandendo le contrapposizioni. "Dobbiamo parlare con l'elettorato che ci ha lasciato; noi e quello di 5Stelle". Ha anche parlato delle divisioni all'interno del centrodestra, in particolare in FI, ricordando che "molti esponenti politici nazionali di quel partito, sono venuti in Umbria per fare campagna elettorale soltanto sui singoli candidati". pp

Pubblicato in Politica

(CIS) - Perugia ott. - Percentuale definitiva dei votanti in Umbria per queste Regionali e' stata del 64,27%, circa 10 punti in piu' rispetto al 2015. Questo ha portato, secondo i primi exit pool - alla vittoria - se i dati saranno confermati - di Donatella Tesei, parlamentare della Lega, gia' sindaco di Montefalco, proposta da tutto il centrodestra e da questo appoggiata. Il prof. Alessandro Campi che in Tv su Rai3 sta commentando queste valutazioni degli exit-pool, essendo da poco iniziato lo spoglio dei voti, ha sostenuto che il risultato mettera' in dubbio (crisi e ognuno per l aprpria strada - ndr- ?) l'accordo tra Movimento 5 Stelle e PD, quindi Di Maio e Zingaretti, con un Matteo Renzi che proseguira' nel suo obiettivo: formazione del nuovo partito, Italia Viva.

Pubblicato in Politica

(CIS) - Perugia ott. - Percentuale definitiva dei votanti in Umbria per queste Regionali e' stata del 64,27%, circa 10 punti in piu' rispetto al 2015. Questo ha portato, secondo i primi exit pool - alla vittoria - se i dati saranno confermati - di Donatella Tesei, parlamentare della Lega, gia' sindaco di Montefalco, proposta da tutto il centrodestra e da questo appoggiata. Il prof. Alessandro Campi che in Tv su Rai3 sta commentando queste valutazioni degli exit-pool, essendo da poco iniziato lo spoglio dei voti, ha sostenuto che il risultato mettera' in dubbio (crisi e ognuno per l aprpria strada - ndr- ?) l'accordo tra Movimento 5 Stelle e PD, quindi Di Maio e Zingaretti, con un Matteo Renzi che proseguira' nel suo obiettivo: formazione del nuovo partito, Italia Viva.

Pubblicato in Politica

(CIS) – Spoleto ott. - Accompagnato dal candidato Filippo Ugolini, Silvio Berlusconi leader di Forza Italia, farà tappa nella città del festival, Spoleto, per quasi tutta la giornata di domani 24 ottobre. Vari i momenti della giornata, tutti coincidenti con i temi cardine che il candidato azzurro Filippo Ugolini ha delineato nel suo programma elettorale. Sviluppo economico attraverso turismo, cultura e imprese,lavoro, politiche sociali, rappresentatività del territorio umbro-merdionale saranno affrontati sia con Silvio Berlusconi – spiega una nota - che nel corso degli incontri e visite che Ugolini farà insieme al leader di Forza Italia. Si inizierà alle 11.30 presso il Palazzo Comunale di Spoleto, per una visita istituzionale durante la quale saranno evidenziati i positivi risultati raggiunti dalla rappresentanza comunale dei consiglieri in quota Forza Italia su diversi fronti. Successivamente, durante la visita del centro storico, Berlusconi e Ugolini incontreranno la cittadinanza. In seguito, si proseguirà con un aperitivo, durate il quale si discuterà brevemente del futuro per il territorio Umbro in tema di cambiamento qualitativo, di cui la regione necessita dopo la gestione fallimentare e approssimativa operata dalla vecchia governance di centro-sinistra. segue

Pubblicato in Politica
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 161

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information