City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) – Perugia, ott. Innovazione e' futuro; da una piccola regione come l'Umbria puo' partire un grande segnale per tutta l'Italia visto che alcune imprese operano nell'innovazione e nell'IT, qui.  La Confcommercio e' convinta di questo cambio di passo, come sollecitato dalla relazione del presidente Giorgio Mencaroni dinanzi ai candidati presidenti, centrosinistra e centrodestra, Bianconi e Tesei. "Perché si possa realizzare la visione di un'Umbria dell'innovazione diffusa, al servizio dei cittadini e di tutte le imprese umbre, Confcommercio propone una figura professionale nuova, un vero e proprio assistente digitale, che entra nelle piccole aziende e crea sinergie, facilita l'adozione di soluzioni digitali personalizzate, ottimizzando così – e' detto in una nota - anche l'efficacia degli incentivi pubblici all'innovazione, garantendone soprattutto l'efficacia nel tempo. "E' giunto il momento di invertire la rotta, di politiche per l'Umbria che vadano oltre la gestione del quotidiano o dell'emergenza, ma rispondano ad una visione complessiva e coraggiosa. Per questo - ha detto Giorgio Mencaroni presidente Confcommercio -  le imprese del terziario hanno individuato cinque priorità sulle quali costruire un nuovo progetto di sviluppo, sulle quali chiamano alla riflessione la politica e la comunità regionale". Giorgio Mencaroni, presidente di Confcommercio Umbria ha aperto così il suo intervento nell'incontro con i candidati umbri alla Presidenza della Giunta regionale Vincenzo Bianconi e Donatella Tesei, ieri alla Sala dei Notari di Perugia. Credito, tassazione, infrastrutture, concorrenza sleale, burocrazia: per Confcommercio sono fronti sempre aperti, sui quali bisogna intervenire efficacemente per creare l'habitat necessario allo sviluppo. segue

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia ott. - "Oggi per arrivare in Umbria bisogna praticamente fare il giro del Centro Italia, rimbalzando tra Roma, Firenze, Orte, Terontola e via dicendo e far vivere un vero e proprio calvario a pendolari, imprenditori, turisti e studenti: ecco una delle cause che ci impediscono di ripartire. Riaprire il nostro territorio aumentando il numero di treni e aerei e migliorando la qualità e la sicurezza delle nostre infrastrutture significa dare un impulso importante alla ricchezza e al benessere di tutti". E' questa una delle criticità che Werter Grasselli, candidato di Blu-Bella Libera Umbria nella lista Umbria Civica alle prossime elezioni regionali punta a risolvere per far tornare a crescere l'economia e lo sviluppo. "Siamo già riusciti a far partire da Perugia il primo Frecciarossa per Milano, che abbiamo ottenuto grazie al lavoro in Parlamento fatto insieme ad Adriana Galgano, presidente di Blu – ha continuato Grasselli – e adesso vogliamo raccogliere questo testimone portando altri treni Frecciarossa grazie al mio impegno in Regione e alla collaborazione con la nostra consigliera comunale Francesca Vittoria Renda con la quale faremo squadra per rompere l'isolamento che ci attanaglia da decenni. Per farlo vogliamo anche aumentare i voli dell'aeroporto San Francesco d'Assisi intercettando i flussi turistici e rendendo i nostri territori attrattivi per gli investitori nazionali ed internazionali. Vogliamo migliorare il livello di sicurezza della superstrada E45 e delle principali arterie stradali regionali sfruttando le risorse che l'Europa mette a disposizione. Sono obiettivi alla nostra portata, lo abbiamo dimostrato portando risultati importanti per l'Umbria e continueremo a farlo. Noi di Blu-Bella Libera Umbria abbiamo le competenze, le capacità e il coraggio per rimettere le ali alla nostra splendida regione". Fonte com

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia ott. - Entra nel vivo la campagna elettorale degli sfidanti per la carica di Presidente della Regione UM bria e per i componenti del nuovo consiglio. Anche la Lega in vista del rinnovo delle cariche in consiglio regionale si mobilita' nel territorio. Sabato 12 ottobre - e'd etto in una nota - la candidata presidente della Regione Donatella Tesei, senatrice della Lega, alle ore 12 sarà a Spoleto presso il bar Catarinelli insieme al candidato spoletino in consiglio regionale David Militoni, per un aperitivo aperto al pubblico e per parlare direttamente con i cittadini, ascoltandone esigenze e richieste. Il giorno seguente, domenica 13 ottobre, il Segretario nazionale della Lega Matteo Salvini visiterà la città del Festival per l'intera mattinata, anche in questo caso accompagnato da Militoni e dai quadri comunali del partito, trattenendosi per pranzo presso il ristorante Zengoni. Si tratterà di un'opportunità per elettori, simpatizzanti e semplici cittadini, di confrontarsi con il leader del Carroccio in maniera diretta. Lunedì 14 ottobre, poi, presso l'hotel dei Duchi si terrà un importante incontro dedicato alla giustizia e alla lotta alla criminalità organizzata: sarà infatti presente, a partire dalle 13.30, l'onorevole Gianluca Cantalamessa, membro della commissione parlamentare Giustizia e della commissione parlamentare di inchiesta su fenomeno Mafie ed Organizzazioni criminali.  segue

Pubblicato in Politica

(CIS) - Perugia ott. - "Sotto il governo del Pd, l'Umbria ha perso lavoro, giovani e ricchezza. Siamo diventati il fanalino di coda d'Italia. Siamo sempre più isolati. Vota come noi di Blu Donatella Tesei. E' competente, concreta e determinata". Così Blu-Bella Libera Umbria ha annunciato il proprio appoggio alle prossime elezioni regionali alla candidata presidente. "L'abbiamo incontrata e abbiamo condiviso le priorità di Blu per la nostra regione: - scrivono ancora dall'associazione - più FrecciaRossa; più voli; più fondi europei; più turismo; meno burocrazia; un piano del commercio; un piano dell'energia; focus su imprese e occupazione delle donne; focus su rievocazioni storiche e tradizioni; Umbria come set cinematografico. Un incontro conviviale si terra all'Etruscan ChocoHotel, il 17 ottobre, alle ore 20.30. abstract PP

Pubblicato in Politica

(CIS) - Perugia ott. - E' questo il fax simile della scheda elettorale per le Regionali in Umbria; 8 i candidati presidenti, le liste sono 19. Non e' ammesso il voto disgiunto. Vince chi ottiene piu' voti. Non c'e' ballottaggio come per le Comunali. Quindi quando l'elettore entra in cabina deve avere le idee chiare sui nominativi da barrare sia per il Presidente che per il candidato (o candidata) che hai prescelto. Quindi: scegliere la lista che preferisci: barra il rettangolo con il nome del Candidato presidente (lo puoi trovare anche inserito con il simbolo di un partito). Il voto andrà direttamente al Presidente e alla sua coalizione di riferimento. Preferenze; scrivi il nome del candidato della lista che hai scelto; attenzione, si possono esprimere due preferenze massimo: uomo e un donna. Per le Regionali non esiste il voto disgiunto come detto (candidato presidente di una coalizione, un partito-lista di un'altra coalizione). Come detto per le Preferenze, si possono esprimere due: solo se si desideri scegliere un uomo e una candidata donna presenti nella stessa lista che hai scelto. Le schede che riportano due nominativi di uomini o due donne non sono valide. Si può esprimere ovviamente, anche una unica preferenza. Vi vota dalle 7 alle 23 soltanto domenica 27. Recarsi al voto condocumento di identa' valido e con la scheda elettorale.

Pubblicato in Politica

(CIS) - Roma, ott. - La commissione Affari costituzionali della Camera ha licenziato, in seconda deliberazione, il DDL che riduce il numero dei parlamentari. È il primo voto sulle riforme che vede insieme la nuova maggioranza di Governo giallo-rossa. M5s, Pd, Italia Viva e Leu hanno votato sì. Ci sono stati due voti contrari: Forza Italia e +Europa. Lega e Fdi erano assenti. Il relatore in aula sarà il presidente della commissione Giuseppe Brescia. Il testo è atteso in aula per il via libera definitivo la prossima settimana.Luigi Di Maio: "L'obiettivo, è il taglio dei parlamentari" (RaiNews)

Pubblicato in Politica
Sabato 28 Settembre 2019 18:12

Elezioni regione Umbria, candidature e liste


(CIS) – Perugia set.- – Sono 8 le candidature a Presidente della Regione Umbria depositate al Tribunale di Perugia, mentre le liste presentate, collegate ai candidati Presidenti, sono in totale 19. I candidati Presidenti sono (in ordine alfabetico): Vincenzo Bianconi, Emiliano Camuzzi, Martina Carletti, Giuseppe Cirillo, Antonio Pappalardo, Claudio Ricci, Rossano Rubicondi, Donatella Tesei. Questo quanto in una nota regionale.

Sono collegate:

- A Vincenzo Bianconi le seguenti cinque liste: Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Bianconi per l'Umbria, Europa Verde, Sinistra Civica Verde.

- A Emiliano Camuzzi le seguenti due liste: Potere al popolo, Pci

- A Martina Carletti la lista: Riconquistare l'Italia.

- A Giuseppe Cirillo la lista: Partito delle buone maniere

- Ad Antonio Pappalardo la lista: Gilet arancioni

- A Claudio Ricci le seguenti tre liste: Ricci Presidente, Italia Civica Ricci, Proposta Umbria con Ricci

- A Rossano Rubicondi la lista: Partito Comunista

- A Donatella Tesei le seguenti cinque liste: Giorgia Meloni per Tesei, Umbria Civica Tesei Presidente, Lega Salvini Umbria, Forza Italia Berlusconi per Tesei, Tesei Presidente per l'Umbria.

Inoltre nei prossimi giorni si potranno conoscere sui manifesti elettorali (domani sui quotidiani) i candidati dei vari partiti che appoggiano le liste per la Presidenza della Regione Umbria, elezioni del 27 ottobre.

Pubblicato in Politica

(CIS) - Perugia set. - Gubbio e Gualdo Tadino sono le prossime due "tappe" umbre di Matteo Salvini leader de La Lega che conferma grande attenzione e vicinanza alla regione in vista delle regionaeli del 27 ottobre. Il leader della Lega, insieme alla candidata Governatrice dell'Umbria per il centrodestra, Donatella Tesei - e' detto in unaa nota - incontreranno i cittadini mercoledì 18 settembre alle ore 18 al Teatro comunale di Gubbio, mentre giovedì 19 settembre dalle ore 10.30 saranno a Gualdo Tadino in piazza Federico II (la piazza del Mercato). La notizia del ritorno di Salvini in Umbria ha già scatenato un tutto esaurito e oltre 400 sono le persone che saranno presenti alla cena di mercoledì organizzata al Park Hotel ai Cappuccini di Gubbio. "Sarà l'ennesima occasione di incontro e soprattutto di ascolto del territorio che faremo insieme a Matteo Salvini e alla candidata presidente Donatella Tesei - ha commentato il segretario umbro della Lega, Virginio Caparvi -. Lo faremo per tutto il territorio umbro in queste settimane che ci separano dalle elezioni. Vogliamo rimettere il merito al centro e ridare dignità a questa splendida regione". fonte com abstract

Pubblicato in Politica

(CIS) – Roma – ago . "Con le dimissioni presentate dal Presidente Conte – che ringrazio, con i ministri, per l'opera prestata - si è aperta la crisi di governo, con una dichiarata rottura polemica del rapporto tra i due partiti che componevano la maggioranza parlamentare.La crisi va risolta all'insegna di decisioni chiare; e in tempi brevi". Si apre cosi' la dichiarazione del presidente della repubblia Sergio Mattarella, pronunciata dallo stesso capo dello stato al termine delle consultazioni, un primo giro, al quale ne seguira' un altro sin da martedi' prossimo. Ancora 96 ore quindi per arrivare alla formazione diun nuovo governo, ma bisogna fare presto – dice Mattarella. "Lo richiede l'esigenza di governo di un grande Paese come il nostro. Lo richiede il ruolo che l'Italia deve avere nell'importante momento di avvio della vita delle istituzioni dell'Unione Europea per il prossimo quinquennio. Lo richiedono le incertezze, politiche ed economiche, a livello internazionale. Non è inutile ricordare che, a fronte di queste esigenze, sono possibili soltanto governi che ottengano la fiducia del Parlamento, in base a valutazioni e accordi politici dei gruppi parlamentari su un programma per governare il Paese.In mancanza di queste condizioni la strada da percorrere è quella di nuove elezioni. Si tratta di una decisione da non assumere alla leggera - dopo poco più di un anno di vita della Legislatura - mentre la Costituzione prevede che gli elettori vengano chiamati al voto per eleggere il Parlamento ogni cinque anni. Il ricorso agli elettori è, tuttavia, necessario qualora il Parlamento non sia in condizione di esprimere una maggioranza di governo". segue

Pubblicato in Politica

Amministrative: Romizi in vantaggio netto a Perugia

Dai primi risultati su 25 sezioni su 159 anche se sono dati parziali, il Sindaco uscente Andrea Romizi e' in tetto vantaggio su candidato del centro sinistra Giuliano Giubilei. Dal sito interne del comune, dove gli aggiornamenti sono ogni 5 minuti, questa la situazione. se

Candidato Voti Validi %

MARCO MANDARINI 64 0,69 %

ANDREA ROMIZI 5.735 61,65 %

CRISTINA ROSETTI 116 1,25 %

GIORDANO STELLA 142 1,53 %

KATIA BELLILLO 157 1,69 %

GIULIANO GIUBILEI 2.360 25,37 %

FRANCESCA TIZI 610 6,56 %

ANTONIO LEONARDO RIBECCO 30 0,32 %

CARMINE CAMICIA 60 0,65 %

SALVATORE IACOBELLI 28 0,30 %

Totale voti validi 9.302 97,13 %

Schede Bianche 102 1,07 %

Schede Nulle 173 1,81 %

Schede Contese 0 0,00 %

Totale Voti 9.577

Pubblicato in Politica
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 161

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information