City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) - Perugia mag. - Con le amministrative (scheda blu) in Italia si vota anche per le Europee (schede colorate diversamente a seconda delle circoscrizioni – ndr-); gli elettori nei comuni dove si vota per il consiglio comunale, avranno quindi due schede elettorali. Domenica 26 maggio si vota per amministrative e europee e per queste ultime oggi hanno iniziato a votare l'Inghilterra e l'Olanda. Nel nostro paese i seggi saranno aperti dalle 7 alle 23: potranno votare tutti gli italiani che hanno compiuto 18 anni e i cittadini europei che hanno la residenza in Italia e hanno deciso di votare per i candidati italiani. Per le europee si usa una legge elettorale risalente al 1979, con sistema proporzionale e soglia di sbarramento al 4%. L'Italia ha diritto ad eleggere 73 eurodeputati (+ 3 per effetto Brexit, secondo gli esperti); per le europee l'Italia e' divisa in cinque circoscrizioni elettorali, ognuna delle quali elegge un numero di europarlamentari proporzionale al numero di abitanti di ogni circoscrizione: nel 2014 erano 20 seggi per la circoscrizione nord-occidentale (Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia); 14 nord-orientale (Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna); 14 quella centrale (Toscana, Umbria, Marche, Lazio); 17 per quella meridionale (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria) e 8 alle isole. Indicativamente la divisione sarà la stessa anche quest'anno, anche se ancora non è chiaro come verranno decisi i tre eurodeputati in più che spetteranno all'Italia una volta che il Regno Unito sarà uscito dall'Unione Europea. segue

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia mag. - L'Umbria si aspetta un segnale chiaro: la fine di questa legislatura. Ciò a prescindere dal garantismo, essenziale per il funzionamento di un sistema democratico. L'inchiesta sulla sanità umbra ha messo in luce una realtà inquietante e un potere politico spregiudicato e arrogante. Occorre recuperare, immediatamente, un profilo di piena credibilità e autorevolezza del governo regionale e questo compito spetta agli elettori. Questo quanto ha affermato il presidente cdel gruppo di Forza Italia alla Regione Roberto Morroni. "Nonostante le gravi motivazioni che avevano indotto la Presidente Marini a dimettersi, i voti espressi dalla maggioranza nel Consiglio regionale odierno, 11 voti favorevoli su 8 contrari, le hanno riconfermato la fiducia. Questo significa che la Presidente, rivendicando la propria autonomia, potrà decidere se confermare o ritirare le dimissioni. Un'occasione si è persa per riannodare un legame di fiducia con la società umbra. Un'agonia istituzionale che non tiene conto dei forti segnali di stanchezza della comunità. Ribadisco, pertanto, che il ricorso alle elezioni anticipate rappresenta un passaggio traumatico, ma necessario ed ineludibile." fonte com 

Pubblicato in Politica

(CIS) - Perugia mag. - Il capogruppo Lega Umbria, Valerio Mancini ha inviato un esposto al Procuratore Generale della Corte dei Conti dove si chiede "di far chiarezza rispetto alla stabilizzazione a tempo indeterminato di due dirigenti avvocati effettuata dall'Azienda Usl 1". Secondo Mancini, infatti, tale stabilizzazione "non sembra essere avvenuta nel rispetto alla normativa di riferimento, in quanto, le figure di dirigenti avvocati non rientrano nell'ambito sanitario, come ad esempio biologi, psicologi o farmacisti, ma trattasi di profili professionali che, la Usl, contravvenendo alle regole che la regione stessa aveva indicato per conformarsi agli indirizzi nazionali, non avrebbe potuto assumere a tempo indeterminato". "L'invio della documentazione alla Corte dei Conti - spiega il capogruppo leghista in una nota - si rende necessario al fine di appurare il pieno rispetto delle norme. Non vorremmo che dietro questastabilizzazione si nasconda la volontà della Giunta Marini e del PD di assegnare ulteriori poltrone che tolgono risorse alla sanità umbra a discapito dell'assistenza e la cura dei pazienti". La vicenda che ha avuto come conseguenze la presentazione delle dimissioni della presidente Catiuscia Marini, torna domani in consiglio regionale; una mozione del capogruppo del Pd Chiacchieroni, se approvata, potrebbe "congelare" per qualche tempo la decisione della Presidente, in particoalre se da Roma, dovesse arrivare un documento in suo sostegno, in segno della unit'a del partito, richiamata dai vertici romani  proprio ad una settimana della elezioni Amminitrative ed Europee. abstract fonte com 

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia mag. - "I trasporti sono essenziali per restare connessi con il mondo e, senza contatti con il mondo, non c'è sviluppo e non c'è lavoro. Da sempre Blu lavora per questo e continuerà a farlo". Così Adriana Galgano, presidente di Blu - Bella Libera Umbria, annuncia l'argomento che sarà al centro dell'incontro 'Più Frecciarossa e più voli per Perugia', organizzato dalla lista 'Blu - Romizi Sindaco' nell'ambito delle iniziative messe in campo per la campagna elettorale per le prossime amministrative di Perugia, che si terrà giovedì 16 maggio, dalle ore 18, all'hotel Giò Jazz Area di Perugia.All'iniziativa parteciperà anche il sindaco Andrea Romizi. fonte com

Pubblicato in Politica

(CIS) - Perugia mag. - "Dopo le dimissioni della Presidente Marini, la Giunta regionale sembra aver trovato un particolare slancio, sfornando delibere su ogni materia, come biscotti. Soltanto nella giornata di lunedì la Giunta avrebbe adottato 59 delibere! Tra i tanti atti (alcuni dei quali segnalati da noi alle Autorità per maggiori approfondimenti) vi è la "Procura da conferire alla Sviluppumbria S.p.A. per lo svolgimento delle attività afferenti la valorizzazione del patrimonio immobiliare regionale" (DGR 496 del 24 aprile) con cui la Giunta conferirebbe a Sviluppumbria "il potere di agire in nome e per conto della Regione nell'espletamento delle attività relative alla valorizzazione del patrimonio immobiliare regionale". E' quanto scrive in una nota Maria Grazia Carbonari consigliere regionale del Movimento 5 Stelle. "Tale atto solleva in me alcuni timori - scrive ancora la consigliera - per la "trasparenza" e "controllo" che potranno avere cittadini e consiglieri regionali su tale gestione del patrimonio immobiliare pubblico. Infatti, di Sviluppumbria, la stessa Corte dei Conti avrebbe evidenziato recentemente la "diffusa resistenza a chiarire in modo puntuale ed esaustivo i motivi che sorreggono le proprie scelte di mantenimento di talune partecipazioni che presentano profili problematici ... giustificare l'assenza di misure di razionalizzazione o di interventi diretti al contenimento dei costi di funzionamento degli organismi partecipati ... tendenza ad allargare l'ambito di intervento di tali società, le quali, oltre alle funzioni di consulenza e di promozione finanziaria, assumono sempre più le funzioni di "gestore" del complesso dei fondi pubblici assegnati". segue

Pubblicato in Politica

(CIS)  – Perugia mag. - "Procedere subito allo scioglimento dell'assemblea legislativa" lo chiede il capogruppo Lega Umbria, Valerio Mancini in una lettera inviata alla Presidente dell'assemblea legislativa Donatella Porzi e per conoscenza al Prefetto di Perugia, dott. Claudio Sgaraglia e al Vicepresidente della giunta regionale, Fabio Paparelli. "In data 17 aprile con una lettera inviata alla Presidente Porzi – spiega Mancini in una nota – la governatrice Marini comunicava la decisione di rassegnare le dimissioni da Presidente della Regione Umbria, ai sensi dell'art. 64, comma 3 dello Statuto regionale. Tale scelta è stata più volte confermata tramite articoli di stampa apparsi nei giorni successivi attraverso i quali la Marini parlava di "dimissioni irrevocabili".Infatti, il giorno 7 maggio – prosegue il capogruppo Lega – la stessa Presidente ha ribadito davanti all'Assemblea legislativa la scelta di dimettersi: "Esco a testa alta" ha detto facendo riferimento alla volontà di interrompere il suo mandato. L'assemblea legislativa doveva solo prendere atto delle dimissioni accettandole. La maggioranza PD ha invece deciso di rimanere "incollata" alla poltrona e di rinviare la discussione sconfessando il commissario Verini che invitava allo scioglimento dell'Assemblea. Prendiamo atto che all'interno del consiglio ci sono rappresentanti del PD scollegati dall'indirizzo politico del partito e ci domandiamo con quale autorevolezza alle prossime elezioni un partito del genere possa chiedere consenso agli umbri. segue

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia mag. – Oggi giornata importante per il futuro dell'Umbria, dopo che la presidente della regione Catiuscia Marini ha annunciato le sue dimissioni dalla carica. Infatti oggi si riunira' il consiglio regionale che il presidente Donatella Porzi ha convocato per le ore 11.. Questo all'ordine del giorno: dimissioni di Catiuscia Marini dalla carica di Presidente della Giunta, ai sensi dell'articolo 64, comma 3, dello Statuto regionale. I lavori, che si svolgeranno a Palazzo Cesaroni, potranno essere seguiti in diretta streaming sul canale youtube (https://goo.gl/GWxLm(link is external)) e sul sito istituzionale. Lo scenario politico che si presentera' ai consiglieri e' quello di un presidente di Regione che ha deciso di interrompere il suo mandato, essendo stato coinvolto nella inchiesta della sanita' regionale, con gravi ripercussioni nei rapporti sia all'interno del Pd che nei partiti di minoranza, i quali vedono ora la possibilita' di un ribaltamento delle linee guida della regione da sempre governata dai partiti Pd/socialisti. Da quanto si e' appreso, la presidente Marini non sara' in aula; ha affidato ad una lettera (verra' letta dalla presidente dell'assemblea Donatella Porzi) la quale motivazione sulle dimissioni, e su queste l'assemblea regionale sara' chiamata al voto. 

Pubblicato in Politica
Mercoledì 24 Aprile 2019 15:40

Amministrative: BLU presenta lista Blu-Romizi

(CIS) - Perugia apr. - Si terrà sabato 27 aprile, alle ore 10, di fronte all'auditorium di San Francesco al Prato a Perugia, la presentazione della lista "Blu - Romizi sindaco". All'evento saranno presenti Adriana Galgano, presidente di Blu - Bella Libera Umbria, e i candidati alle prossime elezioni amministrative.

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia mar. - – Con la convocazione dei comizi elettorali per le elezioni per il rinnovo dei membri del Parlamento europeo fissate per il 26 maggio 2019 entra in vigore quanto stabilito dall'articolo 9 della legge '28/2000' (http://www.camera.it/parlam/leggi/00028l.htm(link is external)) "Disposizioni per la parità di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali e referendarie e per la comunicazione politica" - cd "par condicio". In conformità con le linee di indirizzo dell'AgCom, l'attività d'informazione dell'agenzia "Acs" e del notiziario televisivo "TeleCru" riguarderà pertanto solo le comunicazioni indispensabili per l'efficace svolgimento delle funzioni dell'Assemblea legislativa, redatte in forma impersonale. La trasmissione "Il Punto" e il notiziario radiofonico saranno sospesi fino al 26 maggio 2019. fonte com

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia/Magione feb. - "I giovani devono tornare ad essere protagonisti dei processi decisionali che riguardano la regione Umbri. Come Lega ci siamo già riorganizzati, stiamo crescendo moltissimo e, al contrario della sinistra che nel corso degli anni ha allontanato le propulsioni provenienti dal movimento giovanile, intendiamo ripartire proprio dalle idee e dai progetti che tanti ragazzi vogliono realizzare per il territorio". Lo ha detto il deputato e coordinatore nazionale Lega Giovani, Riccardo Augusto Marchetti che ha nominato Riccardo Terrosi come coordinatore Lega Giovani Umbria per l'area del Trasimeno che comprende otto comuni Magione, Passignano, Tuoro, Paciano, Città della Pieve, Castiglione del Lago, Piegaro e Panicale. Il nuovo coordinatore, Riccardo Terrosi, si è messo subito al lavoro. "La sinistra ha sempre governato in queste zone dell'Umbria – ha spiegato – e i risultati sono stati disastrosi. E' arrivato il momento di voltare pagina. Stiamo creando nella zona del Trasimeno una struttura in grado di attrarre i giovani nel progetto della Lega, ad oggi unica forza politica credibile. Vogliamo coinvolgere ragazzi e studenti, renderli partecipi del proprio futuro". fonte com abstract

Pubblicato in Politica
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 3 di 161

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information