City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) - Perugia, feb. - "Il clima di violenza che si respira in queste elezioni inizia ad assumere contorni allarmanti e i fatti di Ponte Felcino, preceduti da quelli di Palermo, sono gravi e senza precedenti per la nostra regione e per il nostro Paese". Così la presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Donatella Porzi, condannando l'aggressione agli esponenti di Potere al Popolo che erano impegnati nell'affissione di manifesti elettorali. "La politica, soprattutto in questo periodo – ha proseguito la presidente Porzi – non accenda fuochi. La violenza che ne deriva porta solo negatività e barbarie, a perdere sono la civiltà e la democrazia". Varie sono state le prese di posizioni contro l'aggressione; anche quella della vicepresidente della Camera. Ha detto che tale atto va condannato con fermezza. "Dopo l'aggressione ai danni di un esponente di FN a Palermo, oggi è la volta del ferimento di alcuni militanti di Potere al Popolo a Perugia. Mentre la lapide che ricorda il rapimento di Aldo Moro e l'uccisione degli uomini della sua scorta a Via Fani è stata imbrattata con simboli nazisti. Fatti gravi – ha aggiunto Sereni - che non bisogna sottovalutare. Non si può archiviare tutto come episodi isolati colpa di singoli esagitati". "Il nostro Paese ha conosciuto una lunga e sanguinosa stagione di violenza politica - . segue

Pubblicato in Politica

(CIS) – Terni/Perugia feb. - Il Psi non prenderà parte a comitati o iniziative elettorali in vista delle elezioni politiche del 4 marzo. È quanto emerso nella riunione del Direttivo provinciale e del Coordinamento comunale del Partito socialista di Terni, durante la quale è stata ribadita la linea già indicata dagli organismi regionali, votando convintamente questa risoluzione. Durante l'incontro è stato anche sottolineato che la lista 'Insieme', che pure sarà presente in Umbria, non è espressione della componente socialista. Il partito ha stabilito, che non si impegnerà nel sostenere la lista dei candidati del Pd lasciando agli iscritti libertà di scelta. Infine, per quanto riguarda il Comune di Terni e le vicende legate alle dimissioni del sindaco, per i socialisti è "un'esperienza che deve terminare". In altre parole stop a questa esperienza di coalizione, a Terni e anche in regione si interrogano in molti. All'incontro erano presenti l'assessore regionale Giuseppe Chianella, il capogruppo all'Assemblea legislativa dell'Umbria Silvano Rometti, il consigliere comunale di Terni Silvano Ricci e gli altri amministratori del Psi nei vari Comuni del territorio. Tale atteggiamento del PSI e' la risposta al mancato inserimento nelle liste del PD, di esponenti socialisti, in pratica tagliati tutti fuori come gia' sottolineato dal consigliere regionale Silvano Rometti in alcune interviste. In pratica, per il PSi la coalizione non esiste piu'; il Pd ha voluto mettere solo uomini suoi, escludendo – dicono gli osservatori politici umbri – la compenent socialista che appoggia (reggera' ?)  invece la Giunta Marini. segue

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia, feb. - Matteo Salvini, leader della Lega, ha incontrato gia' da ieri sera i simpatizzanti e dirigenti del partito umbro in una conviviale, mentre stamane e' stato in visita all'aeroporto internazionale dell'Umbria e ad Umbertide dove si sta costruendo la moschea e dove c'e' un'alta percentuale di immigrati. "Rivolgendosi alla gente che l'accompagna, Salvini ha detto di contare "su di voi per vincere le elezioni politiche – ha sottolineato rivolgendosi agli umbri presenti - e passare finalmente dalle parole ai fatti. Per vincere in Comune con un sindaco che abbia come priorità i suoi cittadini e non i centri culturali islamici." Salvini, come aveva fatto ieri il sen. Stefano Candiani (a Perugia e' stata presentata la coalizione di centrodestra - ndr-) ha sottolineato che queste elezioni sono importantissime anche per preparsi adeguatamente "a mandare a casa – ha puntualizzato – i compagni che hanno devastato questa regione". Non e' possibile vedere un aeroporto internazionale con soli due voli al giorno, o sapere - questo durante le visite fatte - che c'e' un servizio di FrecciaRossa partito per Torino, toccando Milano, alle 5,13 dal capolugo umbro; senza infrastrutture e con orari non penalizzanti come per il Frecciarossa, il turismo e quindi l'economia – ha concluso – non cresce, per scelta politica errata da parte di chi ha amministrato questa terra, bellissima che non deve essere ulteriormente penalizzata come lo e', nella sanita', scuole e strade, infastrutture in generale. La campagna elettorale e' quindi entrata nel vivo anche in Umbria, con i candidati e leader nazionali che continueranno a venire per comizi ed incontri, per spiegare alla  gente i rispettivi programmi; Sabato alle 17, sara' la volta del segretario del Pd Matteo Renzi, al centro convegni Capitini di Perugia.

Pubblicato in Politica

(CIS) – Norcia/Perugia gen. - I Portavoce regionale e provinciale di "Fratelli d'Italia" Franco Zaffini ed Emanuele Prisco, a nome di tutto il partito, esprimono vicinanza e solidarietà al Sindaco di Norcia Nicola Alemanno. "Senza voler entrare nel merito giudiziario – hanno affermato Zaffini e Prisco – stona certamente il fatto che, a ricostruzione ancora appena abbozzata, con evidenti responsabilità politiche governative e regionali, si voglia porre sotto la lente di ingrandimento un provvedimento che il Sindaco ha preso per una Comunità che altrimenti sarebbe ulteriormente dispersa per la mancanza di un luogo di aggregazione riconoscibile". "Ricordiamo poi – hanno continuato i due esponenti di FDI – che parliamo di un centro sociale nella piccola frazione di Ancarano (messo ora ovviamente sotto sequestro e dunque inutilizzabile), che solo con la donazione di una fondazione privata è stato possibile pensare di costruire: un luogo che consente a famiglie e anziani di vivere insieme qualche ora di serenità durante la stagione fredda e che può essere usato anche per future emergenze. E tutto questo senza un euro di risorse pubbliche". "La nostra solidarietà – hanno concluso Zaffini e Prisco – va dunque ad un Sindaco che, ogni giorno, si deve confrontare coi grovigli burocratici che asfissiano la ricostruzione e che, per tutelare l'interesse della propria Comunità, deve comunque fare i conti con normative equivoche e contraddittorie". Fonte com

Pubblicato in Politica

(CIS) - ROMA dic.- DAL QUIRINALE: MESSAGGIO A RETI UNIFICATE

Care concittadine e cari concittadini, un saluto cordiale e un grande augurio. A tutti coloro che sono in Italia e agli italiani che si trovano all'estero. Cosi' e' iniziato il discorso del Capo dello Stato Sergio Mattarella, per la fine del 2017 e l'inizio del 2018.

Tra poco, inizierà il 2018. Settant'anni fa, nello stesso momento, entrava in vigore la Costituzione della Repubblica, con il suo patrimonio, di valori, di principi, di regole, che costituiscono la nostra casa comune, secondo la definizione di uno dei padri costituenti. Su questi valori, principi e regole si fonda, e si svolge, la nostra vita democratica. Al suo vertice, si colloca la sovranità popolare che si esprime, anzitutto, nelle libere elezioni. Come sapete ho firmato il decreto che conclude questa legislatura del Parlamento e, il 4 marzo prossimo, voteremo per eleggere le nuove Camere. E' stato importante rispettare il ritmo, fisiologico, di cinque anni, previsto dalla Costituzione.Insieme ad altri esiti positivi, andremo a votare con una nuova legge elettorale approvata dal Parlamento, omogenea per le due Camere. Le elezioni aprono, come sempre, una pagina bianca: a scriverla saranno gli elettori e, successivamente, i partiti e il Parlamento. A loro sono affidate le nostre speranze e le nostre attese. Mi auguro un'ampia partecipazione al voto e che nessuno rinunzi al diritto di concorrere a decidere le sorti del nostro Paese. Ho fiducia nella partecipazione dei giovani nati nel 1999 che voteranno per la prima volta. segue

Pubblicato in Politica

(CIS) - Perugia dic. - "Il fallimento della società Alimentitaliani, decretato dal tribunale di Castrovillari, è il triste epilogo di una fine annunciata. Pochi mesi dopo l'acquisizione della ex Novelli, il gruppo IGreco ha disatteso le condizioni alla base della cessione forzata, non ha effettuato gli investimenti che si era impegnato ad attuare ma in compenso ha presentato la richiesta di concordato. Questo ennesimo fallimento di una delle aziende storiche dell'economia umbra evidenzia, una volta di più, che è assolutamente necessario cambiare modalità di gestione delle vertenze rispetto alla selezione degli interlocutori, ai tempi, e alla valutazione dei piani industriali". Così Adriana Galgano, deputata di Civici e Innovatori-Energie per l'Italia, ha commentato la notizia del fallimento della società Alimentitaliani che ha acquisito la ex Novelli."E' inoltre indispensabile – ha continuato – effettuare verifiche serie ed approfondite su coloro che si propongono di rilevare le imprese in crisi. Non si possono affidare le nostre eccellenze produttive in mano a società che non sono in grado di sostenerne finanziariamente ed economicamente il rilancio". fonte com

Pubblicato in Politica

(CIS) – Perugia dic. - Una Regione che può vantare solidità finanziaria e affidabilità dei conti, situazione che permette di non applicare la leva fiscale, a beneficio di cittadini e imprese, e di affrontare investimenti e scelte strategiche. Sul fronte della ricostruzione post-terremoto, il lavoro di questi mesi consentirà a gennaio 2018 di chiudere definitivamente la fase emergenziale e di entrare a pieno titolo nella fase di ricostruzione pubblica e privata. È questo, in sintesi, il quadro tracciato oggi a Palazzo Donini nel corso della tradizionale conferenza stampa di fine anno con i media umbri, dalla presidente della Regione Catiuscia Marini, insieme a tutti i componenti della Giunta regionale: il vicepresidente Fabio Paparelli e gli assessori Luca Barberini, Fernanda Cecchini, Giuseppe Chianella e Antonio Bartolini. "L'Umbria – ha detto la presidente Marini, ricordando come la Regione abbia tra l'altro sempre rispettato il pareggio di bilancio e non sia mai stata sottoposta a piani di rientro in sanità – ha una pressione fiscale tra le più basse d'Italia, invariata nell'ultimo decennio, per l'ottavo anno consecutivo da quando sono alla guida della Regione. Un'invarianza confermata nella manovra di bilancio per gli anni 2018/2020 nella quale confermiamo tutti i servizi e affrontiamo scelte strategiche per l'Umbria". segue

Pubblicato in Politica

(CIS) – Assisi dic. - - "La legalità richiede un impegno quotidiano e costante, che anche le istituzioni sono chiamate a portare avanti". Lo ha detto la presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Donatella Porzi aprendo nel pomeriggio nell'aula magna dell'Istituto Polo Borghi di Santa Maria degli angeli, l'incontro ad Assisi dal titolo "Légali a te, principi, valori, ideali da cucirsi addosso", organizzato dall'Assemblea legislativa dell'Umbria, con il patrocinio del Comune di Assisi. Dopo i saluti del sindaco di Assisi, Stefania Proietti, e del dirigente scolastico Carlo Menichini, sono intervenuti anche padre Stefano Albanesi(vice parroco santa Maria degli Angeli), Gioia Bartali (presidente ciclofficina 'Bartali') e il sottosegretario di Stato all'interno Gianpiero Bocci, questo quanto informa una nota regionale. "Mi piace l'accostamento tra sport e esempi straordinari in situazioni drammatiche - ha detto il sottosegretario Bocci lodando l'alto valore formativo dell'iniziativa - . Un evento che ha avuto il merito di sensibilizzare sempre di più su questi temi. Dopo molto tempo gli onesti si sono riappropriati degli spazi e così è stato coinvolto anche Assisi in tour di eventi che non poteva non passare anche per l'Umbria e, in particolare, per la città di San Francesco". segue

Pubblicato in Politica

(CIS) – Trieste/Perugia dic. - È stata una tre giorni di grande valore politico quella che hanno vissuto i 70 delegati umbri al Congresso nazionale di Fratelli d'Italia, tenutosi a Trieste nello scorso weekend che ha visto l'elezione a Presidente di Giorgia Meloni,  La delegazione è stata tra i protagonisti dei lavori ed ha offerto un importante contributo in chiave di elaborazione politica per il programma relativo alle prossime elezioni di primavera, appuntamento in cui FDI chiederà la fiducia degli italiani per un nuovo autorevole governo. Al termine del Congresso sono stati eletti all'Assemblea Nazionale di FDI dieci delegati umbri. Ora, tra i componenti del "parlamentino", oltre a quelli di diritto (Franco Zaffini, Marco Squarta, Emanuele Prisco, Alfredo De Sio, Andrea Lignani Marchesani e Claudio Ranchicchio), sono presenti l'attuale Consigliere provinciale di Perugia Enea Paladino, Paolo Alunni Pistoli, Sandro Bordoni, Marco Cesaro, Brigitta Favi, Moreno Fortini, Matteo Giambartolomei, Riccardo Mencaglia, Eleonora Pace ed Andrea Rossi. "Questo risultato – si sottolinea dal partito umbro – conferma come FDI nella nostra Regione sia in costante crescita, numerica e qualitativa, apprestandosi a vivere un'esaltante stagione politica in sintonia con le aspettative degli italiani, che chiedono un nuovo governo, competente e qualificato". fonte com

Pubblicato in Politica

(CIS) – Roma, nov. - – "Terni e l'AST potrebbero concretamente rappresentare l'esempio di come sia assolutamente possibile tenere insieme una moderna industria siderurgica con la sostenibilità ambientale": è quanto affermato dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, intervenuta oggi a Roma, al convegno organizzato dalla FIOM nazionale sul tema "Fondiamo il futuro" a cui ha preso parte insieme al Ministro dello sviluppo economico, Carlo Calenda e alla segretaria della FIOM, Francesca Re David, presente – tra gli altri – l'ex segretario della FIOM, Maurizio Landini. Nel ribadire la "centralità dell'industria siderurgica in Italia ed in Europa, anche in relazione agli altri settori produttivi" la presidente Marini ha sottolineato come attualmente, anche grazie a "industria 4.0", vi sia una politica industriale che consente di mettere in campo importanti azioni di innovazione, ricerca, di un complessivo processo di miglioramento delle attività produttive "che permette di elevare la competitività industriale nel rispetto della compatibilità ambientale". "A Terni – ha proseguito Marini – abbiamo negli anni svolto un lungo lavoro sul tema della compatibilità ambientale e delle politiche per tenere insieme industria e salvaguardia della salute e dell'ambiente. Un tema questo particolarmente impegnativo in una realtà dove la città è cresciuta negli anni attorno alla fabbrica" segue

Pubblicato in Politica
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 9 di 161

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information