City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani


(CIS) – Perugia mag. - - Giovedì 19 maggio 2022, alle ore 10,30, nel Salone d'Onore di Palazzo Donini a Perugia, l'Agenzia Umbria Ricerche presenterà la sua nuova relazione economica e sociale dal titolo: "Dalla pandemia alla guerra: l'Umbria tra segnali di ripresa e instabilità globale". Interverranno la Presidente della Regione Umbria, il prof. Alessandro Campi (Amministratore Unico Agenzia Umbria Ricerche) e i responsabili di ricerca dell'AUR Elisabetta Tondini e Mauro Casavecchia.L'analisi mette al centro delle riflessioni il posizionamento dell'Umbria nel quadro congiunturale, caratterizzato dall'erompere di una crisi bellica internazionale che sta fortemente condizionando le prospettive di rilancio dell'economia, mettendo a rischio la fragile ripresa conseguente alla lunga crisi pandemica, che già stava facendo i conti con il rincaro delle fonti energetiche, le diffuse pressioni inflazionistiche, le difficoltà di approvvigionamento delle materie prime e le strozzature delle filiere internazionali. Il rapporto sarà, come tutti i lavori dell'Agenzia, liberamente scaricabile dal sito www.agenziaumbriaricerche.it al termine dell'evento di presentazione. L'incontro sarà anche l'occasione per annunciare i più recenti sviluppi della vita dell'Agenzia, dopo l'approvazione della nuova legge regionale di riforma e la nomina del nuovo Amministratore Unico. Sarà possibile assistere anche in diretta streaming. Fonte coma bstract

Pubblicato in cronaca


(CIS) – Perugia mag. - - Giovedì 19 maggio 2022, alle ore 10,30, nel Salone d'Onore di Palazzo Donini a Perugia, l'Agenzia Umbria Ricerche presenterà la sua nuova relazione economica e sociale dal titolo: "Dalla pandemia alla guerra: l'Umbria tra segnali di ripresa e instabilità globale". Interverranno la Presidente della Regione Umbria, il prof. Alessandro Campi (Amministratore Unico Agenzia Umbria Ricerche) e i responsabili di ricerca dell'AUR Elisabetta Tondini e Mauro Casavecchia.L'analisi mette al centro delle riflessioni il posizionamento dell'Umbria nel quadro congiunturale, caratterizzato dall'erompere di una crisi bellica internazionale che sta fortemente condizionando le prospettive di rilancio dell'economia, mettendo a rischio la fragile ripresa conseguente alla lunga crisi pandemica, che già stava facendo i conti con il rincaro delle fonti energetiche, le diffuse pressioni inflazionistiche, le difficoltà di approvvigionamento delle materie prime e le strozzature delle filiere internazionali. Il rapporto sarà, come tutti i lavori dell'Agenzia, liberamente scaricabile dal sito www.agenziaumbriaricerche.it al termine dell'evento di presentazione. L'incontro sarà anche l'occasione per annunciare i più recenti sviluppi della vita dell'Agenzia, dopo l'approvazione della nuova legge regionale di riforma e la nomina del nuovo Amministratore Unico. Sarà possibile assistere anche in diretta streaming. Fonte coma bstract

Pubblicato in cronaca


(CIS) – Ancona, mag. - Inizieranno il 14 settembre 2022 e termineranno il 10 giugno 2023 le lezioni nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della Regione Marche: lo prevede il calendario scolastico 2022/2023 approvato questa mattina dalla giunta regionale su proposta dell'assessore all'Istruzione Giorgia Latini. "Il calendario scolastico è uno degli strumenti di programmazione regionale che coinvolge il mondo della scuola e quindi dell'intero territorio – ha spiegato Latini – incide nell'organizzazione stessa della vita degli alunni e delle loro famiglie, sui servizi connessi alle attività didattiche e degli enti istituzionali e su alcune categorie economiche. Pertanto, nel definire per l'anno scolastico 2022/2023 le determinazioni regionali in materia di calendario scolastico, è stato previsto un adeguato margine temporale per l'attività didattica al fine di consentire alle istituzioni scolastiche di pianificare gli adattamenti più opportuni alle esigenze del Piano Triennale dell'Offerta Formativa". La programmazione è annuale e non più triennale, così come definito di concerto "con tutti i soggetti istituzionali del sistema scuola composto da Associazioni Sindacali del comparto scuola, dalle Associazioni dei Genitori, dalle Associazioni delle Scuole Autonome e dalle Associazioni delle Scuole paritarie, dagli enti locali. In pieno raccordo tra istituzioni, dunque, per un migliore coordinamento dei servizi" dichiara l'assessore.  segue

Pubblicato in cronaca


(CIS)- Perugia mag.- Mercoledì 18 maggio, e per l'intera giornata, le OO.SS. Filcams Cgil Perugia, Fisascat Cisl, e Uiltucs Uil hanno proclamato lo sciopero delle farmacie comunali in tutto il territorio nazionale per il mancato rinnovo del CCNL farmacisti. Essendo il territorio comunale di Perugia servito da un numero adeguato di farmacie private, la farmacia comunale che garantirà il "servizio pubblico essenziale" sarà la sede Afas n. 9 di Villa Pitignano (essendo sola nel territorio di competenza) ed osserverà l'orario minimo previsto dalla ASL, ovvero dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 20. Inoltre, è probabile che anche altre farmacie Afas resteranno aperte se i farmacisti che vi lavorano non aderiranno allo sciopero. Anche le farmacie Afas n. 10 di San Feliciano ed Afas n. 14 di Città della Pieve resteranno aperte in quanto uniche nel loro territorio di pertinenza seguendo l'orario di lavoro sopra descritto. La farmacia comunale Afas n. 11 di Todi è esclusa dallo sciopero, così come previsto dall'art. 50 del CCNL (punto D, lettera c) in occasione di pubbliche elezioni e pertanto rimarrà aperta con il consueto orario di lavoro (8:30-20). Intanto per la cronaca da registrare che ieri, Lunedì 16 maggio presso l'hotel "La Rosetta" si è tenuta una conferenza stampa fortemente voluta da Assofarm Umbria. La conferenza, che si è svolta alla presenza del presidente Nazionale Assofarm Venanzio Gizzi in collegamento online, e del presidente regionale Assofarm e membro di Giunta Nazionale Antonio D'Acunto, ha visto al centro del dibattito il tema del rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro dei farmacisti pubblici. segue

Pubblicato in cronaca


(CIS) - Perugia mag.- – È stato oggi ricevuto nella sede della Giunta regionale, a Palazzo Donini, l'Ambasciatore della Danimarca in Italia, Anders Carsten. Durante l'incontro istituzionale con la Presidente della Regione, al quale era presente l'Assessore allo Sviluppo Economico della Regione Umbria, sono state affrontate varie tematiche, tra cui la digitalizzazione, la transizione green e l'impatto del turismo correlato allo sviluppo delle infrastrutture. Successivamente, l'Ambasciatore danese, accompagnato dall'Assessore regionale allo Sviluppo Economico, ha incontrato il Sindaco di Perugia. Centrale, nel colloquio, è stato il tema del PNRR e i progetti ad esso collegati; si è discusso, inoltre, di digitalizzazione, smart cities e infrastrutture. L'Assessore regionale allo sviluppo Economico, nel ringraziare personalmente l'Ambasciatore Anders Carsten, riferisce che si è dimostrato fin da subito un grande estimatore della cultura umbro. Lo spirito con cui abbiamo allacciato questo rapporto – rileva - nasce della stima reciproca e dalla volontà di condivisione ed è proprio questo il terreno fertile su cui far crescere le basi per un futuro solido, duraturo e prospero. Per l'Assessore, gli incontri insieme alla Presidente della Regione e in seguito con il Sindaco di Perugia ne sono la dimostrazione: infatti, oltre ad aver condiviso sinergicamente le buone pratiche, si sono aperte le porte a tutte quelle possibili soluzioni che solo un confronto costruttivo poteva fornire. Oggi – rileva - possiamo dire di aver individuato un nuovo percorso, un percorso che è stato scelto di intraprendere insieme e che insieme scopriremo dove ci porterà. fonte com 

Pubblicato in cronaca


(CIS) – Perugia mag. - Chiara Pitarchini è stata eletta prima dama e rappresenterà il Magnifico Rione di Porta Sant'Angelo alla settima edizione di Perugia 1416, la rievocazione storica in programma nell'acropoli dal 9 al 12 giugno 2022. La selezione si è tenuta sabato sera, presso il ristorante Il Convento di Corciano, tra una rosa di sei candidate. Chiara, 26 anni e residente a Mugnano, ha studiato ragioneria e da 7 anni lavora per una società che svolge attività di mediazione creditizia alle imprese. "Questa è stata la mia prima esperienza in ambito di rievocazioni storiche – ha raccontato Chiara – e con tutta onestà non mi aspettavo questo emozionante risultato. Non vedo l'ora di mettermi alla prova in questa nuova avventura. Il Rione di Porta Sant'Angelo mi ha già accolto come se ne facessi parte da sempre". "L'evento è stato interessante per la sinergia che c'è tra Perugia e Corciano, Comune con cui abbiamo un rapporto privilegiato per motivi storici, data la stretta dipendenza a Perugia, e perché afferente al nostro rione. Il centro storico di Corciano si è confermato uno dei teatri più indicati per organizzare iniziative come questa", afferma anche Franco Ivan Nucciarelli, console del Magnifico Rione di Porta Sant'Angelo. Fonte com

Pubblicato in cronaca


(CIS) – Perugia mag. - - Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha presentato il Piano Industriale 2022-2031 che prevede oltre 190 miliardi di investimenti con un impatto sull'economia nazionale stimabile in 2-3 punti percentuali di PIL. Ne hanno illustrato i contenuti questa mattina, a Roma, la Presidente, Nicoletta Giadrossi, e l'Amministratore Delegato, Luigi Ferraris. In Umbria il Piano Industriale 2022 – 2031 prevede un investimento complessivo di 3,951 miliardi di euro: risorse – hanno affermato i vertici di Ferrovie dello Stato - che andranno a disegnare un rinnovato scenario di mobilità - ferroviaria ma anche stradale - più interconnessa, sostenibile e in grado di rispondere al meglio alle esigenze delle persone - e delle cose - che si muovono. Grande soddisfazione è stata espressa a nome dell'intera Regione, dall'assessore regionale alle infrastrutture, anche a nome della Presidente, "per la conferma che l'Umbria rientra a pieno titolo nella strategia di rilancio del Paese attraverso la realizzazione di opere viarie, su ferro e su gomma, attese da molti decenni e sui quali la Giunta regionale ha lavorato intensamente fin dal suo insediamento. È con convinzione che solo pochi giorni fa abbiamo confermato a Trenitalia l'interesse alla fornitura dei 12 treni da 200 km l'ora, la cui costruzione parte oggi a causa sia delle vicende Covid che di problemi legati alla gara d'appalto. Garantiranno con l'ingresso certo in Direttissima una qualità dei collegamenti verso Roma, Firenze ed Ancona come mai ha avuto l'Umbria, sia in termini di tempi di percorrenza che di regolarità rispetto agli attuali treni. segue

Pubblicato in cronaca


(CIS) – Perugia mag. – Una festa dello star bene insieme, accomunati dalla passione delle auto d'epoca, dei bei paesaggi, natura e luoghi storici, delle opere d'arte, momenti di cultura ed enogastronomia; oltre 120 equipaggi provenienti da Italia e estero saranno in Umbria per la Coppa della Perugina 2022 che prenderà il via venerdì 20 maggio dalla concessionaria CDP De Poi di Ellera Corciano. Il programma è stato presentato oggi alla sala della Vaccara, dal Presidente del Camep Ugo Amodeo, dall'assessore allo sport del comune di Perugia Clara Pastorelli, presente il col. Paolo Mantovani (scuola Lingue estere dell'esercito), di Bruno Buitoni, nipote dell'imprenditore Giovanni che ha ideato la Coppa che si corre dal 1924. Il programma della Edizione 2022 che per il secondo anno consecutivo fa parte del progetto "Asi circuito Tricolore" manifestazione che con le altre ha avuto il patrocinio di tre Ministeri, Cultura, turismo e infrastrutture e mobilita' sostenibili, cosi' dell'Anci Associazione dei comuni d'Italia, vede venerdì pomeriggio l'avvio del tour paesaggistico del Lago Trasimeno con la visita a Paciano borgo legato o doppio filo con la famiglia Buitoni ed in particolare con Giovanni Buitoni, patron della Coppa della Perugina da lui voluta negli anni venti. A seguire ingresso in Autodromo a Magione, impianto dove gli equipaggi disputeranno le prove di abilità ed effettueranno dei giri di pista. In serata cena tipica alle porte di Perugia. Sabato 21, trasferta ad Assisi per la visita della straordinaria cittadina umbra, quindi trasferimento a Campello sul Clitunno per il pranzo, non prima di aver attraversato Spello, Foligno, Trevi. Nel pomeriggio passaggio nell'azienda olearia Marfuga e poi tradizionale sfilata delle auto in Corso Vannucci con il coinvolgimento di svariate associazioni che offriranno il loro contributo. Tra queste da segnalare – sottolinea una nota – il Gran Premio per auto a pedali in sostegno dell'Unicef, al quale potranno partecipare bambini dai 4 ai 10 anni. Il ricavato delle offerte raccolte andrà devoluto al prestigioso ente, promotre insieme ai club ASI. Il Serata momento conviviale presso la SLEE Scuola lingue estere dell'Esercito nel complesso monumentale di santa Giuliana, serata allietata dai Maestri cioccolatieri della Perugina. Anche quest'anno la Coppa della Perugina aderisce al progetto Asi in favore del motorismo storico senza barriere, "Classica e Accessibile" che vedra' schierati alla partenza degli equipaggi diversamente abili a bordo di auto storiche opportunamente modificate. Fra le auto partecipanti – ha detto Ugo Amodeo - anche l'Alfa Romeo Giulia Pantera della Stradale proveniente dall'autoparco di Padova e condotta da un equipaggio in uniforme. Domenica mattina 22 maggio, ritrovo preso lo stabilimento Nestle' Perugina per visita al Museo storico e scuola del cioccolato. Dopo la rievocazione del circuito storico della coppa della Perugina, le auto torneranno in Piazza IV Novembre a Perugia, per le premiazioni presso la Sala dei Notari, all'interno del Palazzo comunale. In Chiusura pranzo all'interno del Chiostro di San Lorenzo. Fonte com

Pubblicato in cronaca


(CIS) – Perugia mag. - – Alleanza strategica tra Ordine dei Giornalisti dell'Umbria e Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica sul fronte dell'alta formazione, rivolta ai professionisti dell'informazione che operano sia nel settore pubblico che privato. L'intesa, siglata da Mino Lorusso, Presidente OdG Umbria, e dall'Amministratore Unico Suap e Seu Servizio Europa, non solo promette importanti interventi di aggiornamento deontologico ma anche lo sviluppo di percorsi di conoscenze tecniche e tecnologiche nell'ambito della comunicazione, che contribuiranno a consolidare il prestigio di entrambi gli Enti promotori. "Con questo protocollo di intesa - ha sottolineato Lorusso – inizia una collaborazione con Villa Umbra che ci vedrà impegnati nei prossimi tre anni. La nostra ambizione è portare l'alta formazione in Umbria ed essere sempre più attrattivi e rispondenti alle nuove esigenze formative e professionali dei colleghi. Si tratta di una grande opportunità. Nelle prossime settimane definiremo un percorso di formazione che possa essere un punto di riferimento non solo per l'Umbria ma per tutto il Centro Italia". Per l'Amministratore Unico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, "la comunicazione rappresenta un elemento centrale dell'azione amministrativa in quanto misura di trasparenza e responsabilità, efficacia ed efficienza dell'operato pubblico. segue

Pubblicato in cronaca


(CIS) – Perugia mag. - – Verrà presentata domani, martedì 17 maggio, alle 12, nel Salone d'Onore di Palazzo Donini, l'88esima Assemblea generale di Avis nazionale, che si svolgerà a Perugia da venerdì 20 a domenica 22 maggio. L'evento nazionale, ospitato da Avis Umbria, sarà anche l'occasione per una riflessione sullo stato del sistema trasfusionale nazionale e sul volontariato del dono del sangue. È previsto l'arrivo nel capoluogo umbro di oltre 1.100 delegati, con i loro accompagnatori, in rappresentanza di circa 1.300.000 associati e di circa 3.300 sedi associative in tutta Italia. All'incontro di domani, al quale prenderà parte la Presidente della Regione Umbria, parteciperà in collegamento via web il presidente nazionale di Avis Giampietro Briola. Interverranno Enrico Marconi e Fabrizio Rasimelli, rispettivamente presidente e vicepresidente di Avis Umbria, e Stefano Migliorati, presidente Avis comunale Perugia. Presenti, inoltre, la Presidente della Provincia e il Sindaco di Perugia, il Magnifico Rettore dell'Università degli Studi di Perugia Maurizio Oliviero e il direttore del Servizio immunotrasfusionale dell'Azienda ospedaliera di Perugia, Mauro Marchesi. Fonte com abstrac

Pubblicato in cronaca
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 1400

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information