City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) – Perugia giu. - Il Prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia, ha visitato lo stabilimento di Saci Industrie Spa a Ponte San Giovanni. Ad accoglierlo il Presidente dell'azienda, Antonio Campanile, che lo scorso maggio è stato nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Prefetto ha visitato i diversi reparti dell'azienda, specializzata nel settore della detergenza ad uso domestico e professionale. Alla visita ha partecipato il Presidente di Confindustria Umbria, Antonio Alunni. Presente anche l'Assessore del Comune di Perugia, Cristina Bertinelli. Il Prefetto – si legge in una nota - ha espresso grandissimo apprezzamento per una realtà imprenditoriale che ha conseguito livelli di eccellenza, facendosi conoscere ed apprezzare in tutto mondo. Ha inoltre esaltato gli elevatissimi standard qualitativi conseguiti con le misure e i dispositivi adottati in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, in tutte le fasi produttive, soprattutto in questo delicato momento connesso all'emergenza epidemiologica da Covid-19. In questi mesi di emergenza, Saci Industrie è stata particolarmente impegnata nel fronteggiare la consistente richiesta di prodotti disinfettanti e detergenti proveniente da tutta Italia, distinguendosi inoltre per l'attenzione alle necessità del territorio. Fonte com

What do you want to do ?
New mail
Il Prefetto di Perugia in visita all'azienda Saci Industrie Spa
What do you want to do ?
New mail
Il Prefetto di Perugia in visita all'azienda Saci Industrie Spa
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Roma, giu. - Il termine di versamento in scadenza il 30 giugno sarà prorogato al 20 luglio, senza corresponsione di interessi. L'annuncio in una nota del MEF. La proroga e' per imposte sui redditi e per i contribuenti ISA ed i forfettari. Infatti i contribuenti ISA e forfettari potranno pagare le imposte sui redditi entro il prossimo 20 luglio 2020 senza maggiorazioni: è quanto annuncia il comunicato stampa ufficiale del MEF di pochi minuti fa in attesa di un DPCM di prossima pubblicazione. A dire il vero le attese di aziende, professionisti ed associazioni di categoria erano diverse: probabilmente ci si aspettava una proroga al prossimo 30 settembre, come accaduto lo scorso anno per motivi diversi (per fortuna) da quelli che hanno determinato l'esigenza di quest'anno. Alla luce delle recenti dichiarazioni di diversi esponenti della maggioranza parlamentare, sembrava che la proroga dovesse essere disposta da un emendamento che verrà approvato nella fase finale di conversione del Decreto Legge numero 34/2020 (il cd Decreto Rilancio). Invece, il comunicato MEF parla di un DPCM di prossima pubblicazione; ad ogni modo si dovrà attendere ancora qualche giorno affinché la proroga divenga ufficiale nel senso letterale del termine. Il comunicato del MEF fa alcun cenno, inoltre, alle altre scadenze del 30 giugno, che al momento occorre quindi ritenere confermate (si segnalano, tra le altre, le seguenti scadenze: le LIPE del primo trimestre 2020, la dichiarazione IVA ed il versamento del diritto camerale). Abstract font ecom

What do you want to do ?
New mail
Versamento imposte: prorogato al 20 luglio; nota del MEF
What do you want to do ?
New mail
Versamento imposte: prorogato al 20 luglio; nota del MEF
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Ancona, giu. - "Ripristinare una normale percorrenza del tratto marchigiano dell'A14 dal punto di vista della sicurezza, anche in considerazione dell'inizio della stagione estiva che determinerà un aumento del traffico lungo la dorsale autostradale adriatica". È quanto torna a chiedere, al ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli, la vicepresidente della Regione Marche, Anna Casini, assessore alle Infrastrutture. Dopo due sollecitazioni scritte (il 4 luglio 2019 all'allora ministro Danilo Toninelli e il 18 novembre 2019 allo stesso ministro De Micheli) e un incontro, a Roma, presso il Ministero, il 17 dicembre 2019, "ad oggi la situazione non è cambiata e i disagi continuano a permanere". Con una nuova lettera, inviata ieri (lunedì 22 giugno), la vicepresidente ha sottoposto al ministro – e' detto in una nota alla stampa - "l'incresciosa situazione che si viene a verificare nel tratto di autostrada A14 che va da Porto Sant'Elpidio a San Benedetto del Tronto, con tempi di percorrenza molto lunghi e rischio di incidenti sempre in agguato, a causa sia del sequestro preventivo dei viadotti da parte della Procura di Avellino, sia dei continui cantieri relativi alla manutenzione ordinaria e straordinaria del tratto. A peggiorare la situazione si aggiungeranno, tra poche settimane, i lavori che interesseranno i cinque viadotti marchigiani (di cui tre con progetto esecutivo). I cantieri coincideranno con il periodo da "bollino rosso" e impatteranno in maniera del tutto negativa sull'immagine della Regione, con pessime ricadute proprio su uno dei settori, quello turistico, sul quale la nostra amministrazione sta puntando per il rilancio economico nell'attuale fase di riavvio post-lockdown. Ci tengo a sottolineare che la partita in gioco, per alcune aree, mi riferisco a quelle duramente colpite dagli eventi del sisma 2016, è la stessa sopravvivenza economica". Casini conclude la lettera invitando il ministro De Micheli a mettere in atto ogni soluzione utile a risolvere il problema. Fonte com abstract

What do you want to do ?
New mail
Disagi tratto marchigiano A14: Vice Pres.Casini torna a sollecitare il ministro De Micheli
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia giu. - L'assemblea dei soci della SASE S.p.A. Società di gestione dell'Aeroporto internazionale dell'Umbria Perugia (presidente del CDA Ernesto Cesaretti, vice, Giorgio Mencaroni – ndr-) si è riunita oggi per la presentazione del bilancio per l'esercizio del 2019. Il risultato della produzione mostra un leggero calo (-1,80%) rispetto al 2018, dovuto principalmente ad alcune rotte che sono state dismesse nel 2019 ed in parte recuperate dai nuovi voli quali Malta e Milano Linate. In una nota si precisa che e' stato mantenuto "comunque un MOL positivo nonostante la diminuzione del contributo marketing per lo sviluppo dei voli. Sul fronte degli investimenti sono stati realizzati interventi sul terminal (PUA), che ha migliorato operatività dello scalo e servizi offerto ai passeggeri e alcune spese straordinarie legate al rifacimento della pista. Il risultato di esercizio ancorché negativo trova pienamente copertura dalle riserve generate con gli ultimi pregressi esercizi". Il bilancio 2019 – conclude la nota Sase - risulta complessivamente in sostanziale pareggio per il terzo anno consecutivo. L'assemblea dei soci ha approvato all'unanimità il bilancio del 2019. Infine, è stata rinviata la nomina dell'organo amministrativo e della società di revisione del bilancio entro i termini consentiti dalla legge e su richiesta dei due soci di maggioranza. Fonte com

What do you want to do ?
New mail
Aeroporto Umbria: Bilancio di esercizio 2019; risultato produzione -1,80% per rotte dismesse. Nota Sase
What do you want to do ?
New mail
Aeroporto Umbria: Bilancio di esercizio 2019; risultato produzione -1,80% per rotte dismesse. Nota Sase
Pubblicato in Cronaca

(CIS) - Ancona, giu. - La Giunta regionale delle Marche ha approvato lo incremento dello stanziamento previsto per i voucher formativi richiesti entro lo scorso dicembre 2019. Agli iniziali 4 milioni di euro del triennio 2019-2021 sono stati aggiunti altri 699 mila euro. "La dotazione complessiva, pari a 4 milioni e 699,1 mila euro, consentirà di finanziare tutte le domande pervenute, garantendo tutti i percorsi formativi richiesti da disoccupati, inoccupati e occupati - ha chiarito l'assessore al Lavoro, Loretta Bravi che ha proposto la deliberazione ratificata dall'esecutivo regionale -. Insieme all'assegnazione aggiuntiva, la delibera approva anche la modifica del cronoprogramma triennale degli stanziamenti a disposizione, stabilendo una ripartizione dei fondi Por Marche Fse (4.699.100,00 euro) che vede 4,261 milioni a favore dei disoccupati/inoccupati e 437,1 mila euro per gli occupati. "A seguito della ricognizione di tutti le migliaia di voucher richiesti nel territorio regionale, delle attività formative prescelte, della tipologia degli enti erogatori e delle successive rinunce pervenute - ha spiegato Bravi – si è resa necessaria la rimodulazione per rispondere al meglio e in maniera efficace alle esigenze formative espresse dal territorio. La misura è stata molto apprezzata da parte dei disoccupati e inoccupati che, insieme agli occupati, hanno avuto e avranno la possibilità di frequentare attività formative, normalmente con un costo di iscrizione, in maniera completamente gratuita". L'intervento consiste nella concessione di un incentivo individuale e non di finanziamento dell'attività formativa dell'ente gestore. I corsi ammessi sono quelli previsti dal Catalogo regionale For.mi.ca che raccoglie l'offerta formativa (continua, permanente, alta formazione) accessibile anche tramite voucher messi a bando dalle amministrazioni titolari di risorse economiche. fonte com

What do you want to do ?
New mail
Voucher formativi: Marche incrementa a 4,699 milioni lo stanziamento
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia giu. - - Domenica prossima, 28 giugno, dopo il lockdown dovuto al coronavirus, ripartirà il Freccia Rossa Perugia-Milano. Lo ha annunciato l'assessore regionale ai trasporti dell'Umbria, Enrico Melasecche, sottolineando "com'è noto si tratta di un treno "a mercato" che viene attivato solo a condizione che il numero dei viaggiatori paganti ed il contributo di Enti e soggetti vari copra i costi relativi. Un doveroso ringraziamento quindi vogliamo rivolgerlo alla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia che contribuisce con 330 mila euro l'anno a coprirne le spese. Il contratto sperimentale del 2018 sarà dunque prorogato a fine anno. "Nel frattempo – ha affermato l'assessore - il Piano economico-finanziario iniziale ha subito un aggravio di spese che siamo riusciti a contenere grazie al numero dei viaggiatori passati dai 30 previsti inizialmente ai 90 attuali ma che contiamo di aumentare ulteriormente, grazie alla estensione del bacino a circa 200 mila nuovi potenziali utenti. Siamo inoltre riusciti, grazie ad una transazione, a ridurre i maggiori costi conseguenti al raddoppio del macchinista e del capotreno quando i convogli partono in orario antelucano. Coniugare il miglioramento dell'offerta dal punto di vista qualitativo con il contenimento delle spese costituisce per la giunta un obiettivo di carattere generale che nonostante le difficoltà del periodo, ci permette di conseguire ulteriori positivi risultati.Con questo obiettivo – ha proseguito Melasecche - è stato istituito il treno che collega da qualche giorno Foligno ed Assisi con il Freccia Rossa di Perugia, obiettivo che quei territori auspicavano da anni ed i cui biglietti sono fin d'ora prenotabili come si evince dalla consultazione del sito di Trenitalia.  segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) - Roma, giu. - Continua l'impegno del Dipartimento nelle attività di coordinamento di tutte le componenti e strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile. In particolare, nell'ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, a oggi, 22 giugno, il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 238.720, con un incremento rispetto a ieri di 218 nuovi casi. Il numero totale di attualmente positivi è di 20.637, con una decrescita di 335 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi, 127 sono in cura presso le terapie intensive, con un decremento di 21 pazienti rispetto a ieri. 2.038 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 276 pazienti rispetto a ieri. 18.472 persone, pari al 90% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Rispetto a ieri i deceduti sono 23 e portano il totale a 34.657. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 183.426, con un incremento di 533 persone rispetto a ieri. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 13.638 in Lombardia, 1.970 in Piemonte, 1.154 in Emilia-Romagna, 585 in Veneto, 360 in Toscana, 250 in Liguria, 945 nel Lazio, 505 nelle Marche, 133 in Campania, 218 in Puglia, 53 nella Provincia autonoma di Trento, 72 in Friuli Venezia Giulia, 394 in Abruzzo, 141 in Sicilia, 89 nella Provincia autonoma di Bolzano, 13 in Umbria, 28 in Sardegna, 5 in Valle d'Aosta, 33 in Calabria, 43 in Molise e 8 in Basilicata. *Si comunica che la Regione Marche ha effettuato un ricalcolo dei casi totali, aggiungendo tre casi precedentemente non inseriti. fonte com

What do you want to do ?
New mail
Coronavirus/Italia: meno di 150 pazienti in terapia intensiva
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia 22 giug. – L'operativita' di Ryanair e' ripresa anche dallo scalo di San Francesco d'Assisi, l'aeroporto dell'Umbria. E' infatti decollato il volo Perugia-Catania in orario, con un centinaio di passeggeri. L'FR2705 volo nazionale da Ryanair che serve percorso in Italia (CTA a PEG) era giunto in perfetto orario., dopo circa un'ora e mezza di volo. Nel sito dell'aeroporto non c'e' alcuna comunicazione del volo effettuato; soltanto informazioni utili al Passeggero, con data 19 giugno, e la raccomandazione che "prima di partire è consigliato vivamente di chiamare la compagnia aerea per assicurarsi che il volo sia operativo". Domani intanto, secondo la convocazione ai soci, si terra' (martedi' 23 giugno alle ore 10, presso la sala eventi dello scalo perugino), l'assemble ordinaria della Sase, la societa' di gestione del San Francesco di Assisi guidata dal presidente Ernesto Cesaretti. L'assemblea – come gia' scritto da CIS - ha all'ordine del giorno, l'approvazione del bilancio chiuso al 31/12/2019, deliberazioni conseguenti; il rinnovo del CDA per scadenza; la determinazione dei compensi ai componenti CDA e il conferimento dell'incarico di revisore dei conti per il triennio 2020-2022. Per gli azionisti che faranno richiesta, e' previsto l'intervento (in base alle deroghe Covid 2019 e in conformita' a quanto previsto dal Dl Cura Italia) tramite mezzo di telecomunicazione, con la piattaforma Zoom che consente l'identificazione dei partecipanti e la possibilità di interventi in diretta durante la riunione. Gli azionisti interessati (la compagine sociale e' composta da 19 soci: quelli di riferimento sono Camera di Commercio, Sviluppumbria, Unicredit, Comune di Perugia, a seguire Confindustria, Comune di Assisi (ha il 2,21%) e gli altri) potranno far richiesta – come riportato nella convocazione - inviando e-mail, al direttore Umberto Solimeno che invierà il link d'invio al collegamento video. Abstract fonte com

What do you want to do ?
New mail
Collegamento Catania-Perugia-Catania riapre lo scalo umbro dopo stop voli causa Cobiv-19
What do you want to do ?
New mail
Collegamento Catania-Perugia-Catania riapre lo scalo umbro dopo stop voli causa Cobiv-19
What do you want to do ?
New mail
Collegamento Catania-Perugia-Catania riapre lo scalo umbro dopo stop voli causa Cobiv-19
Pubblicato in Cronaca

(CIS) - Ancona, giu. - Il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, ha scritto questa mattina al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, invitandola ad un sopralluogo sulla E78 Fano–Grosseto, opera che rientra "tra le priorità di intervento sulle infrastrutture stradali delle Marche". "Nonostante una parte degli interventi siano stati programmati e l'attività amministrativa non si sia mai arrestata, i lavori sono fermi da anni – scrive nella lettera Ceriscioli, come in una nota -. La realizzazione di tale infrastruttura è di fondamentale importanza per lo sviluppo della competitività delle Marche e delle aree del centro Italia attraversate. Lungo il suo tracciato la E78 collega le città di Siena ed Arezzo in Toscana ed Urbino e Fano nelle Marche ed interseca la E45 e la Fondovalle del Metauro, in provincia di Pesaro e Urbino". Il presidente ha quindi chiesto al Ministro un sopralluogo sul posto "per verificare di persona il sostanziale stato di abbandono in cui versa attualmente l'opera ed il grado di isolamento infrastrutturale del nostro territorio" fonte com

What do you want to do ?
New mail
E78 Fano-Grosseto: Ceriscioli, infrastruttura fondamentale. Lettera a Ministro De Micheli
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia giu. – Il Camep, club auto moto d'epoca perugino ha partecipato con una decina di vetture e "l'auto da ripresa" condotta dai giovani soci Riccardo Paglicci Reattelli e da Alessandra Caula, alla prima edizione assieme agli altri 40 club d'Italia, all'iniziativa virtuale, "Insieme sulle strade d'Italia" nell'intento di stimolare i tesserati dei soci dei vari club, al ritorno alla normalita' e all'uso delle vetture storiche. Ieri, domenica 21 giugno dalle 10 al pomeriggio, una diretta streaming (sugli account di Facebook e Instagram) ha mostrato i club partecipanti in collegamento video audio, seguendo un progetto predisposto dai vertici ASI, (dal presidente Alberto Scuro, dal Presidente della Commissione nazionale Manifestazioni auto Ugo Amodeo, e da Luca Gastaldi "regista" di prim'ordine) in diretta, con l'equipaggio che li rappresentava hanno illustrato autovetture e luoghi delle loro citta'-territori, cosi' da far conoscere l'Italia ai tantissimi soci dell'ASI. Utilizzando uno smartphone o altro device dotato di videocamera e microfono, hanno "raccontanto" in diretta l'itinerario coperto, le bellezze paesaggistiche, l'auto da cui si viaggiava e i futuri progetti di manifestazioni/eventi regionali e nazionali. Il Camep ha scelto un percorso in citta' con auto e moto d'epoca, nonostante le incertezze del tempo poi migliorato, con equipaggi in sosta lungo le strade percorse, fino a Piazza San Francesco dove la manifestazione si e' conclusa con l'intervento del presidente del club Ugo Amodeo (vice Franco Monacchia). Le 10 auto dei soci partecipanti all'evento, si sono schierate davanti al magnifico capolavoro dell'arte ex chiesa di San Francesco al Prato (oggi recuperata dopo il sisma come auditorium modulare in posti, utilizzato per eventi, conferenze e concerti – ndr -) risalente alla metà del XIII sec.. segue

Pubblicato in Cronaca
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 8 di 941

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information