City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) - Perugia set. - Cresce l'offerta di servizi scolastici di tutta la Regione Umbria, con l'entrata in servizio di 101 autobus al giorno in più rispetto agli anni precedenti. L'annuncio in una nota di Busitalia (FS) dopo le anticipazioni da parte della regione Umbria, assessorato ai trasporti. Da lunedì 14 settembre infatti, con l'avvio dell'anno scolastico, Busitalia (Gruppo FS Italiane), in sinergia con i soci delle tre società consortili affidatarie dei servizi, attiverà servizi aggiuntivi a supporto del servizio TPL programmato, in particolare per gli orari di ingresso ed uscita degli Istituti scolastici. Gli orari dei servizi urbani di Perugia, Spoleto, Terni, Amelia, Assisi, Città di Castello, Foligno, Gualdo Tadino, Gubbio, Narni, Nocera Umbra, Orvieto, Spello, Todi, Trevi, Umbertide, di tutte le linee extraurbane e del servizio ferroviario sono consultabili on-line alla sezione Umbria/Orari e linee del sito web www.fsbusitalia.it. Con l'intensificazione dei servizi del periodo invernale si è provveduto all'affissione, nei punti di interesse più significativi (es. Stazioni, Ospedali, Università, Istituti scolastici, ecc.) delle maggiori città umbre e ai capolinea dei servizi urbani ed extraurbani, di tabelle con gli orari delle corse. Prosegue, intanto, la campagna abbonamenti scolastici. Per questo è stata prorogata al 19 settembre l'apertura delle biglietterie Busitalia abilitate e dei punti vendita temporanei attivati ad Assisi, Castiglione del Lago, Città della Pieve, Gualdo Tadino, Gubbio e Umbertide che quest'anno prevede la possibilità di utilizzare i voucher ottenuti come rimborso per i servizi non fruiti durante il lockdown. Gli orari di apertura aggiornati possono essere consultati sul sito web www.fsbusitalia.it. Per informazioni più dettagliate è possibile contattare l'Ufficio Relazioni con il Pubblico Busitalia di Perugia e Terni ai numeri 075 9 637 637 - 0744 49 27 03. Fonte com abstract

What do you want to do ?
New mail
Riaprono le scuole: in piu' bus per i trasporti scolastici: in servizio 101 al giorno
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia set. - – Nell'ambito della manifestazione culturale Il Cortile di Francesco, il 19 settembre alle 10 si terrà a Palazzo Bernabei ad Assisi l'iniziativa Progettare per il Pianeta - Planet Life Design, che costituirà l'occasione inaugurale del nuovo Corso di Laurea Magistrale in Planet Life Design, attivato congiuntamente dall'Università di Perugia e dall'Università della Campania "Luigi Vanvitelli". Interverranno la presidente del corso di laurea magistrale in Design per l'innovazione dell'Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli", Patrizia Ranzo, la presidente di WWF Italia, Donatella Bianchi, ildirettore della Galleria degli Uffizi di Firenze, Eike Schmidt, il direttore della Design Academy di Eindhoven, Joseph Grima, e la presidente dell'Istituto Serafico di Assisi, Francesca Di Maolo. Ad aprire l'incontro, i saluti del Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, il rettore dell'Università degli Studi di Perugia, Maurizio Oliviero, il sindaco del Comune di Assisi, Stefania Proietti, il direttore del Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell'Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli", Luigi Maffei, il direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università degli Studi di Perugia, Giovanni Gigliotti. A coordinare il dibattito, il responsabile del corso di laurea magistrale in Planet Life Design dell'Università degli Studi di Perugia, Paolo Belardi. Gli interventi riguarderanno le tematiche del Corso, incentrate sulle emergenze mondiali e sugli interessi primari dell'uomo, che coinvolgono tutti indistintamente. segue

Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia, set. - Alla presenza dell'assessore regionale alle Politiche della casa, Enrico Melasecche, sono stati consegnati questa mattina a Norcia, in località Case Sparse, i lavori per la ricostruzione di 23 alloggi di edilizia residenziale pubblica, in tre edifici fortemente danneggiati dopo il sisma del 2016, di proprietà dell'Ater Umbria (Azienda umbra per l'edilizia residenziale pubblica). Alla consegna hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco di Norcia Nicola Alemanno, il presidente di Ater, Emiliano Napoletti, i rappresentanti delle ditte appaltatrici dei lavori."Quello di oggi – ha sottolineato l'assessore Melasecche - è un passo importante perché è l'inizio di un nuovo corso della nuova Ater, con un nuovo Cda, con la quale abbiamo concordato una serie di interventi importanti". Con la consegna di oggi vengono così attivati tutti i cantieri del patrimonio abitativo pubblico in Valnerina. "Gli interventi che realizziamo nelle zone terremotate – ha detto il presidente di Ater, Napoletti - rispondono ad un'esigenza del territorio che è quella di vedersi restituire un patrimonio abitativo che sia in condizione di permettere agli abitanti e residenti di vivere questi luoghi bellissimi con la sicurezza e la tranquillità che meritano. L'impegno di Ater Umbria sarà orientato a realizzare tutto nel più breve tempo possibile perché ci si rende conto che l'efficacia della tempestività è un'esigenza sentita dalle famiglie". Il costo del singolo intervento è di circa 2 milioni di euro. Con quelli di Case Sparse di Norcia tutti i cantieri di edilizia residenziale pubblica sono attivi nel 'Cratere' del sisma 2016. Gli interventi rientrano in un programma di più ampio respiro, che segue specifiche Ordinanze commissariali, emanate a partire dal 2017, e che comprende la ricostruzione di 53 alloggi (per un investimento complessivo di oltre 8 milioni di euro) situati in varie località della Valnerina: Postignano di Sellano, Norcia via Case Sparse (tre palazzine), Preci in via De Gasperi e Saccovescio, Cascia e Cerreto di Spoleto in località Triponzo. Tutte le fasi delle procedure di affidamento sono state sottoposte a verifica preventiva da parte dell'Anac, l'Autorità nazionale anticorruzione.  segue

Pubblicato in Cronaca


(CIS) – Roma, set. - Sono 1.616 i contagiati segnalati nelle ultime 24 ore; in leggero aumento rispetto ai 1.597 di ieri. E' il dato del nuovo bollettino del Ministero della Salute di oggi 11 settembre, con contagi in crescita. Il totale dei casi dall'inizio dell'epidemia sale, dunque, a 284.796. Stazionario rispetto a ieri il numero dei deceduti: dieci per un totale di 35.597 vittime da pandemia. Cresce anche il numero dei guariti: nelle ultime 24 ore ne sono stati registrati 547, quindi nel complesso sono 212.432. Per quanto riguarda il numero dei tamponi, ne sono stati effettuati 98.880. 13 sono i soggetti ricoverati ; nelle terapie intensive sono invece +11. In totale, i ricoverati con sintomi sono 1.849. In isolamento domiciliare in totale sono 34.743. Nel bollettino della Regione Sicilia si evidenzia che dei 104 nuovi positivi di oggi, 11 sono migranti ospiti presso la nave Azzurra in rada al porto di Augusta. Fonte com abstract

What do you want to do ?
New mail
Coronavirus/Italia: ancora leggeri aumenti: stazionari i decessi; piu' tamponi
What do you want to do ?
New mail
Coronavirus/Italia: ancora leggeri aumenti: stazionari i decessi; piu' tamponi
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia set. - Taglio del nastro al Barton Park di Pian di Massiano del iniziativa di Avanti Tutta days, un focus sulla nutrizione e la buona alimentazione con i prodotti di AIAB, il panel con le nutrizioniste e i cooking show. Si apre a partire dalle 10, l'ottava edizione degli 'Avanti tutta days', festa dello sport e della salute, voluta da Leonardo Cenci e portata avanti dalla famiglia e dall'associazione 'Avanti tutta Onlus'. Le parole chiave di quest'anno sono le tradizionali 'Sport – Salute – Solidarietà', declinate con incontri e approfondimenti, ma anche con spettacoli e attimi più ludici. Insieme agli aspetti tradizionali, non poteva mancare la 'sicurezza'. Al Barton Park l'iniziativa si svolgerà al massimo della sicurezza, con sistemi di conta persone e termoscanner all'ingresso, mascherine, igienizzanti e regole di convivenza per lo svolgimento al meglio dell'attività. Rilevante lo spazio assegnato, e questa è un'altra novità dell'edizione 2020, alla nutrizione e alla salute legata al cibo sano. Tra gli incontri a tema infatti legati alla salute ci sarà quello legato alla nutrizione. Interverranno la dottoressa Anna Villarini, dell'Istituto Tumori di Milani, la dottoressa Maria Assunta Ciacci e la dottoressa Silvia Arnone, medico chirurgo specialista in scienze dell'Alimentazione. Ma ci sarà spazio anche ai produttori di AIAB, l'associazione italiana dell'agricoltura biologica, che esporrà con i suoi produttori, eccellenze enogastronomiche sane e coltivate secondo i dettami e gli standard dell'agricoltura biologica. I prodotti di Aiab saranno anche protagonisti dei quattro cooking show che verranno realizzati da cuochi professionisti realizzati negli appositi spazi. Fonte com

What do you want to do ?
New mail
Avanti tutta Days, domani il taglio del nastro al Barton Park
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia set. - - "Istruzione e formazione sono tasselli fondamentali per favorire lo sviluppo della nostra regione, per questo abbiamo scelto di puntare sui giovani, mettendo a loro disposizione importanti risorse perché quello allo studio e ai servizi di qualità siano diritti effettivi e non solo sulla carta". Lo ha dichiarato la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, commentando i primi dati relativi alle borse di studio erogate dall'Adisu."L'aumento delle richieste di sostegno da parte degli studenti universitari nella nostra regione – ha affermato l'assessore regionale all'istruzione e al diritto allo studio, Paola Agabiti - conferma la bontà della scelta della Giunta regionale di incrementare lo sforzo economico a favore delle borse di studio. Le domande ricevute sono infatti aumentate del 7,7%, a dimostrazione che in questo particolare momento storico di emergenza appare fondamentale aiutare tutti coloro che evidenziano effettive necessità". Nello specifico la Regione Umbria ha messo a disposizione strumenti di sostegno allo studio universitario per un totale di 9,5 milioni di euro, di cui 5 milioni per le borse di studio ordinare e 4,5 milioni con cui finanziare misure straordinarie relative proprio all'emergenza Covid. Gli importanti sforzi messi in atto dalla Regione insieme all'Agenzia per il diritto allo studio universitario, finalizzati ad affrontare la difficile situazione economica delle famiglie in questa situazione di pandemia, hanno portato a un incremento delle domande inviate, portandole dalle 6 mila 501 del precedente anno accademico alle 6 mila 999 di quello 2020/2021, di cui mille 678 per posti letto. Agli stanziamenti per le borse di studio, si aggiungono il sussidio straordinario e il contributo affitti per gli studenti fuori sede, per un totale superiore a 800 mila euro. Del primo strumento hanno beneficiato in 328, per un importo totale di 489 mila 500 euro, mentre il contributo affitti ha interessato 396 beneficiari, per 315 mila 519 euro. A questo vanno poi sommati 2 milioni di euro come contributo economico straordinario per il pagamento delle tasse universitarie di studenti con Isee fino 30 mila euro. Di questo totale, un milione 900 mila euro per studenti dell'Università degli studi di Perugia e dell'Università per stranieri e 100 mila euro per gli altri corsi equiparati. Il bando sarà pubblicato da Adisu nei prossimi giorni. Fonte com abstract

What do you want to do ?
New mail
Diritto allo studio: da Regione oltre 10 milioni per borse di studio e contributo affitti
What do you want to do ?
New mail
Diritto allo studio: da Regione oltre 10 milioni per borse di studio e contributo affitti
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Perugia set. - – In relazione a quanto accaduto in alcuni distretti della Usl Umbria 1 in merito alla mancata corresponsione degli assegni di cura per i disabili gravi, la direzione aziendale comunica che è stata immediatamente attivata una commissione ispettiva, di cui fanno parte, tra gli altri, il direttore amministrativo e il direttore sanitario, che entro mercoledì dovrà produrre una relazione puntuale sui fatti accaduti evidenziando le singole responsabilità. "Quanto accaduto – ha affermato in una nota la direzione aziendale della Usl Umbria 1 – ci impone di scusarci con gli utenti/pazienti e le loro famiglie. Precisiamo che nessun atto limitativo alla fruizione dell'assegno è stato posto in essere dagli organi gestionali dell'azienda né si può giustificare l'accaduto con un mancato trasferimento di fondi da parte della Regione, che ha erogato puntualmente quanto previsto. Oggi stesso verranno adottati dai dirigenti incaricati tutti i provvedimenti amministrativi finalizzati alla soluzione del problema, compresa l'erogazione di eventuali arretrati dovuti". Fonte com

What do you want to do ?
New mail
Mancata erogazione assegni cura a disabili gravi: USl 1 avviata ispezione
Pubblicato in Cronaca


(CIS) – Perugia set. - I casi positivi Covid, sono passati da 1.874 del 4 settembre a 2.009 dell'11 settembre (+135); gli attualmente positivi da 332 sono diventati 400 (+68).Questi i dati riferiti alla settimana dal 4 all'11 settembre per ciò che riguarda l'andamento epidemiologico del virus COVID-19 in Umbria, aggiornati alle ore 8 di venerdì 11 settembre. I guariti sono cresciuti da 1462 a 1528 (+66); i ricoveri totali sono passati da 14 a 23 (+9), di cui 4 in rianimazione (+1). I decessi sono 81 (+1). Il totale delle persone attualmente in isolamento è 1965 rispetto alle 1905 (+60) del 4 settembre, e di queste sono in isolamento contumaciale 377 rispetto alle 318 del 4 settembre (+ 59). Alle ore 8 di questa mattina il numero complessivo dei tamponi effettuati è di 173.381, rispetto ai 162.240 effettuati alla data del 4 settembre, con un aumento di 11.141 tamponi. Il paziente ufficialmente guarito è chi risulta negativo in due test consecutivi, effettuati a distanza di 24 ore uno dall'altro. Maggiori dati e tutte le notizie relative all'emergenza coronavirus sono consultabili su http://www.regione.umbria.it/coronavirus in cui è stata attivata una dashboard (https://coronavirus.regione.umbria.it/) che fornisce tutti i dati in merito all'evoluzione del Covid-19 in Umbria che sono in continuo aggiornamento. Fonte com

What do you want to do ?
New mail
Coronavirus/Umbria: andamento settimanale 4-11 settembre; saliti a 2.009 i positivi
What do you want to do ?
New mail
Coronavirus/Umbria: andamento settimanale 4-11 settembre; saliti a 2.009 i positivi
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Torino/Perugia set. - La Giornata Nazionale del Veicolo d'Epoca indetta e promossa dall'Automotoclub Storico Italiano sarà celebrata domenica 27 settembre con iniziative organizzate in tutta Italia (nel pieno rispetto delle vigenti normative anti-Covid) da decine di club federati con il coordinamento della Federazione, che con questo evento vuole sensibilizzare l'opinione pubblica e le amministrazioni locali sull'importanza culturale e sociale del motorismo storico. In Umbria, alla Posta dei Donini, a chiusura dell'evento "Aspettando la Coppa della Perugina 2021" che si tiene appunto da sabato pomeriggio (26-27) nella bellissima residenza d'epoca, si celebrara' la giornata ASI. Tra le tante manifestazioni in programma – e' detto in una nota Asi - l'ormai tradizionale "Historic Day", che vede protagonisti i club ASI del Nord-est uniti in un solo evento per dimostrare la grande passione comune nei confronti dei veicoli storici. L'Historic Day è da sempre itinerante e l'edizione 2020 si svolgerà nel cuore di Verona, proprio di fronte all'Arena. Qui verranno esposte una cinquantina di automobili che illustreranno un secolo di storia a quattroruote, dagli inizi del '900 all'alba del secondo millennio. La regia della manifestazione è affidata al locale Historic Cars Club Verona, ma tutti i sodalizi del Nord-est parteciperanno con una propria rappresentanza di veicoli. Non potranno mancare, infine, gli esemplari più esclusivi del Museo Nicolis, vero simbolo del motorismo storico veronese che quest'anno festeggia i vent'anni di attività. Durante il weekend della Giornata Nazionale del Veicolo d'Epoca l'ASI sarà presente ufficialmente in due grandi eventi: i saloni "Milano AutoClassica" e "Modena Motor Gallery". Un doppio impegno enfatizzato dalla completa condivisione sui canali web in una sorta di "maratona social" con collegamenti virtuali tra le due fiere e le manifestazioni organizzate in tutta Italia dai club federati. Fonte com abstract

What do you want to do ?
New mail
Motori: 27 settembre giornata nazionale del veicolo d'epoca. A Perugia alla Posta dei Donini
Pubblicato in Cronaca

(CIS) – Roma set. – Contagi in aumento: oggi 1.597 (ieri 1.434), con piu' ricoveri e terapie intensive in aumento (14 pazienti in piu') nelle ultime 24 ore in Italia. I ricoverati con sintomi sono complessivamente 1.836, con una crescita di 58 casi  In terapia intensiva i pazienti sono 164, un aumento di 14 unità. Questi in sintesi i dati del bollettino del 10 settembre diffuso dal ministero della salute. In isolamento domiciliare sono stati conteggiati 902 casi in piu' (totale 33.708) con un totale di attualmente positivi pari a è di 35.708, cioè 974 casi in più rispetto a ieri. Anche i guariti, fortunatamente sono in aumento (+613) e in totale quindi sono 211.885 persone. I deceduti sono dieci nelle ultime 24 ore con una diminuzione rispetto a ieri; il totale nazionale e' quindi di 35.587. I tamponi nelle ultime 24 ore sono stati 94.186 per un totale di 9.554.389. La regione con più casi nuovi è la Lombardia (245), seguita dalla Campania (180) e dal Lazio (163). Come ieri è sempre la Valle d'Aosta la sola regione a zero contagi nelle 24 ore. fonte com abstract

What do you want to do ?
New mail
Coronavirus/Italia: aumentano i contagi, oggi 1.597; piu' ricoveri in T.I. (+14)
Pubblicato in Cronaca
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 10 di 980

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information