City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) – Ancona, mag. - L'Europa pedala al Giro d'Italia con la rete dei propri Centri Europe Direct per valorizzare la presenza dell'Unione sui territori nel campo dello sport, della salute, dell'ambiente, della mobilità sostenibile e della sicurezza alimentare. Le Marche, ma anche l'Umbria, saranno coinvolte nelle tappe del 15 maggio (la 10: Penne-Gualdo Tadino), del 16 maggio (la 11/ma tappa: Assisi-Osimo) e del 17 maggio (la 12: Osimo-Imola). Lo Europe Direct Regione Marche, in particolare, sarà presente lungo il percorso delle tappe 10 e 11, mentre quello dell'Università di Urbino curerà la tappa 12. Un camper con i colori della bandiera Ue affiancherà il "serpentone" rosa della carovana per informare e sensibilizzare i cittadini e gli appassionati di sport sulle opportunità promosse dall'Europa. Lo Europe Direct dellaRegione supporta la Rappresentanza in Italia della Commissione europea nelle attività e distribuzione delle pubblicazioni e dei gadget. Alle ore 12.10 circa di domani (martedì 15 maggio), nel corso della prevista sosta di 20 minuti, in Piazza Arrigo, la Rappresentanza incontrerà i cittadini e le istituzioni locali. segue

Pubblicato in Sport

(CIS) – Perugia mag. - "Ed in questo successo – ha aggiunto la presidente della Regione Marini – i meriti vanno attribuiti a tutte le componenti di questa meravigliosa squadra, dal presidente Sirci fino alla splendida tifoseria che ha accompagnato e sostenuto giocatori e tecnici. Le Istituzioni sono state vicine alla società e continueremo anche per il futuro. Subito dopo aver 'smaltito' l'euforia dei festeggiamenti – ha concluso la presidente Marini – ci metteremo intorno ad un tavolo, Regione Comune e Società, per programmare quegli interventi, penso ovviamente soprattutto all'impiantistica, che potranno consentire la continuazione di questo sogno". Al termine della cerimonia la presidente Marini e la presidente Porzi hanno fatto omaggio a dirigenti, tecnici ed atleti della Sir Safety Conad di un piccolo e significativo ricordo dell'Umbria. Come detto analogo incontro in Comune a Perugia nella sala dei Notari, presenti gli atleti, la dirigenza, lo staff tecnico della Sir Safety Conad Perugia, laureatasi domenica scorsa campione d'Italia nel volley grazie al successo nella finale play off per 3-2 su Civitanova Marche. Presenti il sindaco Andrea Romizi, il vice sindaco Barelli, gli assessori Casaioli, Fioroni, Calabrese, Wagué, il presidente del Consiglio Varasano, i consiglieri Pastorelli, Pittola, Leonardi, Arcudi e Rosetti. Per i ragazzi del presidente Gino Sirci e del coach Lorenzo Bernardi si tratta del primo titolo nazionale della storia del sodalizio perugino, ma, altresì, del terzo trofeo stagionale dopo la Supercoppa e la Coppa Italia. segue

Pubblicato in Sport

(CIS) – Perugia mag.- Quella di Costanza Laliscia è una collezione assolutamente unica. La giovane amazzone del Fuxiateam, 18 anni, fa incetta di campionati italiani. Quello conquistato sabato a Provaglio d'Iseo, in provincia di Brescia, è il quinto titolo tricolore. Nessuno nell'endurance italiano ha vinto quanto lei, che può mettere sul piatto tre campionati italiani junior e young riders – l'ultimo, appunto, conquistato pochi giorni fa – e due campionati assoluti. Il trionfo più recente è arrivato al termine dei 127 chilometri della gara andata in scena in Franciacorta, che Costanza ha vinto in sella a Rok, un castrone purosangue arabo sauro di 16 anni con il quale ha conquistato il campionato assoluto 2017, l'argento a squadre con l'Italia agli Europei junior e young riders 2016 e l'argento a squadre sempre con l'Italia agli Europei 2017. "Anche sabato – commenta Costanza, come da una nota – Rok è stato semplicemente perfetto: ha interpretato una gara tiratissima nel migliore dei modi e mi ha aiutato a gestirla al meglio nei momenti più difficili. È difficile trovare un cavallo così e io, per fortuna, posso condividere con lui sfide indimenticabili". A Provaglio d'Iseo, Costanza e Rok hanno vinto alla media di 19,216 km/h con l'ultimo giro addirittura a 22,955. Sempre nelle posizioni di testa insieme a un gruppetto di binomi, Costanza ha sbaragliato il campo nei 23 chilometri finali senza rinunciare, nei pressi dell'arrivo, a fermarsi per sincerarsi delle condizioni di un'avversaria che nel testa a testa con lei era caduta al termine di un rettilineo. segue

Pubblicato in Sport

(CIS) – Magione mag. - Gare mozzafiato nella BMW 318 Racing Series, strepitoso debutto dell'attore Marco Bocci con una grande rimonta in gara 1. Molti giovanissimi al via e tanto pubblico ad applaudire i piloti di casa. A fianco alle auto, il Trofeo Carpine Racing Team nella pista dedicata al motocross. Un fine settimana davvero ricco è andato in scena all'Autodromo dell'Umbria, che ha visto l'inaugurazione della stagione 2018 con la BMW 318 Racing Series, il Trofeo Italia Storico per auto da corsa antiche, il Campionato Italiano Bicilindriche e il prestigioso Ferrari Club Italia con i clienti sportivi al volante delle inimitabili Rosse. Nella Divisione A - quella riservata a piloti con un curriculum più "pesante" - vittoria in gara 1 per il romano Diego Alessi; la corsa ha da subito offerto un colpo di scena con l'assenza del poleman, Michele Parretta, per un problema al motore che lo ha abbandonato proprio in fase di partenza. Da lì, alacre lavoro del team Race4Win, che ha sostituito il propulsore permettendo alla vettura 63 di tornare in pista per la seconda gara della stessa divisione. A podio anche il campione in carica, Riccardo Urbani (Speed Motor) e il grintoso Giordano Giovannini. In gara 2, con la griglia di partenza invertita, l'altro campione in carica, il sedicenne Filippo Bencivenni (Speed Motor), passato quest'anno in Divisione A, ha messo da subito a frutto l'esperienza del 2017 centrando una bella vittoria. Alle sue spalle un rimontante Parretta, assetato di "classifica" dopo la debalce di gara 1. segue

Pubblicato in Sport

(CIS) – Perugia apr. – "Senza arretrare di un passo sulla netta volontà di riaffermare l'utilità dei vaccini, sulla cui efficacia non abbiamo dubbi, la giunta regionale si impegna a rappresentare al governo la situazione della presenza nelle scuole di bambini per i quali non è stato avviato l'iter di vaccinazione, al fine di trovare una soluzione che tenga insieme l'esigenza dell'avvio del programma di vaccinazione, con la conclusione dell'anno scolastico da parte dei bimbi stessi". Lo ha affermato l'assessore regionale alla salute, coesione sociale e welfare, Luca Barberini, commentando la mozione approvata oggi in consiglio regionale, con la quale si chiedeva "l'impegno della giunta regionale affinché tutti i minori (0-4 anni) non in regola con le vaccinazioni, ma regolarmente iscritti e accettati presso asili nido e scuole dell'infanzia, possano portare a termine l'anno scolastico 2017/18 senza interruzione della continuità educativa". "Assolvere all'obbligo vaccinale – ha detto l'assessore Barberini – è un atto di responsabilità non solo verso i più piccoli, ma verso tutta la comunità e, in particolare, verso quelle persone che, per patologie gravi, non si possono vaccinare." segue

Pubblicato in Sport

(CIS) – Perugia mag.  – La Coppa della Perugina, rievocazione storica della "corsa" ideata da Giovanni Buitoni che si disputera' lungo le strade dell'Umbria dal 4 al 6 maggio prossimo, giunta alla sua trentesima edizione, verra' presentata alla stampa domani, Mercoledi' 2 maggio alla sala della Vaccara di Perugia, ore 11,45. Per l'occasione il Camep, club auto-moto storiche perugino, guidato da Ugo Amodeo, portera' 6 vetture dei "tempi andati" in Piazza VI Novembre, accanto alle scale di palazzo dei Priori (ingresso Sala della Vaccara), mentre per gli appassionati di motori, l'appuntamento per la sfilata dei 130 equipaggi partecipanti (alcuni provenienti dall'estero) si terra' venerdi'  4 e  sabato 5 per Corso Vannucci con tanto di "passerella" e anche giro in notturna. Il programma definitivo, edizione 2018, la trentesima, verra' illustrato, alla presenza dei vertici comunali dal presidente del Camep Ugo Amodeo.

Pubblicato in Sport

(CIS) – Perugia apr. da fonte Avinews - Dopo aver esordito nel circuito di Vallelunga e fatto tappa in quello di Imola, il progetto 'Driving challenge – Safety campus' è tornato nella struttura in cui è nato e da cui è partito un anno fa, l'Autodromo dell'Umbria di Magione. Qui, oggi martedì 24 aprile, si è svolto il terzo appuntamento stagionale della manifestazione promossa da Aci Vallelunga il cui obiettivo è quello di diffondere tra gli studenti la cultura della sicurezza stradale e la passione per l'automobilismo sportivo. Cinquanta ragazzi neopatentati dell'Istituto di istruzione superiore 'Cavour-Marconi-Pascal' di Perugia hanno così avuto l'opportunità di partecipare a un corso di guida sicura di alto livello tenuto da istruttori professionisti. "Cominciamo con la parte teorica – ha spiegato il responsabile operativo del progetto Renato Leporelli, coem riporta una nota di Avinews – durante la quale facciamo in modo che i ragazzi si interroghino sul loro stile di guida, facendo capire loro che determinati vizi al volante sono errati. Poi proponiamo esercizi pratici con i quali insegniamo loro come si gestisce la vettura per prevenire situazioni di emergenza". Come nelle altre tappe, al termine di questi test, i venticinque di loro che dimostrano maggiore predisposizione al volante vengono selezionati e suddivisi in team da cinque che si sfidano in pista, a bordo di vetture sportive, "non sulla velocità – ha sottolineato Leporelli – ma sulla capacità di capire le dinamiche del veicolo, i suoi e i propri limiti". I giovani umbri si confronteranno poi, il 9 maggio, con le stesse modalità di lavoro di squadra, con i loro colleghi di Brindisi e con gli studenti dell'Università degli studi della Tuscia e del Campus di Ravenna dell'Università degli studi di Bologna i quali hanno già partecipato alle precedenti tappe negli autodromi di Vallelunga e Imola. segue

Pubblicato in Sport

(CIS) - Magione apr. - L'Autodromo dell'Umbria presenta le attività che ha in programma per il 2018 e lo farà nel corso di una conferenza stampa che si terrà martedì oggi, 24 aprile, alle 18.30, nella sala briefing 1 dell'autodromo di Magione. All'incontro interverranno Giorgio Alberton e Roberto Papini, rispettivamente presidente e amministratore delegato dell'Autodromo dell'Umbria, Ruggero Campi, presidente dell'Automobile club Perugia, Giuseppe Chianella, assessore alla sicurezza stradale della Regione Umbria, e Giacomo Chiodini, sindaco di Magione. fonte com abstract

Pubblicato in Sport

(CIS) -Perugia apr. -  Dal 19 al 22 aprile 150 motociclisti saranno in Umbria per partecipare al settimo Rally dell'Umbria, organizzato dal Moto Club Umbria, evento non competitivo che toccherà i territori di 36 comuni alla scoperta di paesaggi e di luoghi meno conosciuti della regione. Partenza e arrivo da Perugia, con tappe venerdì 20 a Pietralunga, sabato 21 a Poggiodomo e domenica 22 in vetta al Montarale, la cima più elevata intorno al lago Trasimeno, con iniziative che coinvolgeranno cittadini e turisti. Il programma del Rally dell'Umbria, che si avvale tra gli altri del patrocinio della Regione Umbria, è stato illustrato stamattina a Palazzo Donini, alla presenza del vicepresidente della Regione Umbria con delega a Turismo e Sport Fabio Paparelli, dal presidente del Moto Club Umbria Filippo Ceccucci, dal presidente della Commissione turistica nazionale della Federazione motociclistica italiana Rocco Lopardo e dalla presidente del Comitato regionale Umbria della Federazione motociclistica italiana Mara Colligiani. "Il Rally dell'Umbria – ha detto Ceccucci – aprirà la stagione del calendario Turismo Adventouring della Federazione motociclistica italiana. Vuol essere un nuovo modo di vivere il turismo e far conoscere, come solo in moto si può fare, gli aspetti più affascinanti e nascosti della nostra regione. Sono un orgoglioso amante e studioso della mia terra – ha aggiunto – e ho trovato nel presidente della Federazione Giovanni Copioli grande attenzione. Abbiamo organizzato la manifestazione ricollegandoci alla tradizione dei motorally dell'Umbria e il premio – ha sottolineato – sarà l'Umbria stessa, per tutti i partecipanti, la possibilità che avranno di goderne ogni suo angolo". segue

Pubblicato in Sport

(CIS) - Valencia (Spagna) apr. - Fantastica doppietta della Caal Racing di Todi nel primo appuntamento dell'Euronascar che si è corso sabato e domenica sulla pista di Valencia. Il team umbro guidato da Corrado Canneori ha infatti centrato il successo nella gara del sabato replicando poi il primato anche nella gara di domenica. Artefice di questo primato il pilota israeliano Alon Day, campione in carica della categoria, che ha saputo imporsi in entrambe le sfide tenendo sapientemente a bada gli avversari grazie alla sua esperienza ma anche alla perfetta preparazione della vettura. Ne da annuncio una nota della Caal Racing Todi. L'intero team CAAL Racing ha lavorato molto duro. Hanno davvero meritato questa vittoria, come ha dichiarato Alon Day, che grazie al successo della prima gara è diventato il pilota in attività con più vittorie. "La gara di sabato in particolare è stata molto dura. Il mio diretto avversario è stato davvero veloce e mi ha messo pressione per tutta la gara. Ho vinto per soli quattro decimi di vantaggio. Fantastico!" Nella gara di domenica il pilota della Caal partiva in pole e già alle prime curve è stato bravo a contenere la pressione degli avversari prendendo un piccolo ma importante margine di vantaggio.  segue

Pubblicato in Sport
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 21

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information