City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

(CIS) – Perugia/AIUla 13 gen. - – Sarà made in Italy, anzi made in Umbria, l'organizzazione tecnica di una delle gare più importanti e più ricche del calendario internazionale di endurance equestre, in programma il prossimo 29 gennaio ad AlUla, nel deserto dell'Arabia Saudita. Dopo il grande successo del "Longines FEI Endurance World Championship 2021" a Pisa, le società perugine sistemaeventi.it e Italia Endurance sono state incaricate dalla Royal Commission for AlUla di organizzare, in collaborazione con la Federazione equestre dell'Arabia Saudita (SAEF), la prestigiosa "Fursan Endurance Cup 2022 - The Custodian of the Two Holy Mosques", gara sui 120 chilometri con oltre 200 binomi e un montepremi di circa 4 milioni di euro. Si tratta di un evento di svolta per le aziende guidate da Gianluca Laliscia e Simona Zucchetta, che sono pronte per affrontare la loro prima esperienza all'estero, dopo essersi affermate per l'organizzazione in Italia delle gare di maggior prestigio a livello mondiale."Per sistemaeventi.it – ha commentato il CEO Gianluca Laliscia come si legge in una nota – è una grande occasione da sfruttare con la massima professionalità e con l'orgoglio di veder riconosciuti sacrifici e progettualità sviluppati da oltre vent'anni. La sfida di organizzare la prima gara all'estero, tanto più in un ambiente esaltante e unico come il deserto che circonda l'area di AlUla, ha tutto per essere accettata con grande entusiasmo. Il resto, in termini di motivazioni, lo fa la soddisfazione per essere stati scelti da una struttura governativa e per poter contribuire alla valorizzazione di un sito che custodisce uno straordinario naturale e culturale". segue

Pubblicato in Sport


"L'Amministrazione comunale perugina conferma il proprio impegno nel processo finalizzato alla valorizzazione degli impianti sportivi comunali, avviato ormai dal 2019 siano essi della città compatta (Santa Giuliana, stadio Curi, palazzetto Pellini) che della periferia (cva), con l'ambizione in futuro di rinnovarne il maggior numero possibile". Lo ha detto l'assessore allo sport Clara Pastorelli in sede di presentazione della delibera, approvata dalla giunta, sul progetto definitivo del primo stralcio di lavori per l'ammodernamento e la ristrutturazione del palaBarton. Per questo intervento il Comune di Perugia ha stanziato una somma che sfiora gli 1,3 milioni. Il progetto prevede la chiusura dei quattro "spicchi" compresi tra una tribuna e l'altra dando così continuità agli spalti. Ogni "spicchio" può ospitare 301 posti: pertanto ad intervento concluso la capienza del palazzetto salirà a 4.986 spettatori, con un incremento quindi di circa 1.000 posti rispetto agli attuali 3.976. Per raggiungere l'obiettivo, oltre a realizzare i nuovi spalti, verranno effettuate una serie di opere collaterali per garantire la sicurezza nel corso delle manifestazioni, tra cui la previsione di un'area parcheggio ed un settore riservati ai tifosi ospiti, il miglioramento delle uscite di sicurezza, la dotazione di un impianto di videosorveglianza; è prevista infine la manutenzione degli arconi in legno che manifestano segni di degrado. Per ciò che riguarda, invece, il secondo stralcio dei lavori finalizzato ad integrare l'impianto di aerazione onde potenziare il confort estivo e invernale, il Comune di Perugia è in attesa di conoscere quelle che saranno le disponibilità definitive di risorse provenienti dalla Regione Umbria.  segue

Pubblicato in Sport

(CIS) - Macerata/Castelraimondo dic. - Il "Picchio d'oro 2021", quest'anno un'opera realizzata dallo scultore Franco Fontanella, è stato assegnato a Roberto Mancini, ct della Nazionale di calcio italiana. Per l'occasione, sono state proiettate in anteprima le immagini di alcuni spot della prossima campagna promozionale 2022 della Regione Marche di cui Mancini sarà sempre il testimonial. Il secondo riconoscimento: il Premio Presidente della Regione Marche, una scultura dell'artista fidardense Renzo Romagnoli, è stato assegnato a Gianmarco Tamberi, vincitore dell'oro olimpico a Tokyo nel salto in alto, e il Premio speciale alla carriera del Presidente della Regione al pluricampione mondiale di motociclismo, Valentino Rossi, che non è potuto essere presente ma ha inviato un videomessaggio e ha delegato sua madre, Stefania Palma, a ritirare il premio, anch'esso una scultura di Renzo Romagnoli. Sono stati inoltre premiati, in collaborazione con il Coni Marche – presente il presidente regionale Fabio Luna - tutti gli atleti olimpionici e paralimpici  (foto) che hanno partecipato alle Olimpiadi di Tokyo 2020.  segue

Pubblicato in Sport


(CIS) – Magione (Pg) dic. – L'autodromo di Magione h a visto una gironata intensa di "traffico"; in gara tante auto con il Trofeo Italia Storico, il Trofeo Italia Classico, un'edizione speciale dell'Individual Races Attack e per la prima volta la E-STC series con le Tesla da gara elettriche. Oltre cento piloti hanno preso parte all'ultimo fine settimana motoristico della stagione 2021 svoltosi all'Autodromo dell'Umbria che sempre piu' vede appassionati cimentarsi lungo il percorso. In pista si sono alternate le auto del Trofeo Italia Storico e del Trofeo Italia Classico, le due categorie che hanno animato l'intera stagione motoristica del Borzacchini. Assieme a questi – sottolinea una nota - anche un'edizione speciale dell'Individual Races Attack, il format di competizione "inventato" all'Autodromo dell'Umbria alcuni anni fa, che prevede di adottare per una gara in pista lo stesso regolamento delle cronoscalate: partenza individuale per ogni concorrente e classifica ottenuta in base al miglior tempo sul giro realizzato. In questa speciale categoria la vittoria è andata a Roberto Malvasio su Radical Sport Sr4 1600 con il tempo complessivo su due manche si 9'47"45. Al secondo posto la Black di Mauro Cesari, che ha ottenuto un crono complessivo di 10'28"18, mentre terzo sul podio assoluto è stato il perugino Giovanni Rosi con la Chevron B16 (10'44"16). Ottavo posto assoluto per Deborah Borccolini, unica lady in gara, che con la sua inseparabile Mini Cooper S ha realizzato il tempo di 11'28'98.  segue

Pubblicato in Sport


(CIS) – Perugia dic. - Per l'ultimo fine settimana stagionale si attendono in pista il Trofeo Italia Storico, il Trofeo Italia Classico, un'edizione speciale dell'Individual Races Attack e la E-STC series con le Tesla da gara elettriche. Infatti dopo il ricco fine settimana che ha visto sulla pista del Borzacchini la Due Ore Storiche, una corsa di durata che conta ben 22 edizioni, per l'ultimo fine settimana sportivo del 2021 si annuncia una due giorni piena di emozioni e velocità. Sabato 4 e domenica 5 Dicembre saranno quattro, infatti, le categorie motoristiche in gara all'Autodromo dell'Umbria, e in particolare: Trofeo Italia Storico e Trofeo Italia Classico (dove si attendono circa 30 partenti), un'edizione speciale dell'Individual Races Attack (con partenze individuali e classifica sul miglior tempo) e una corsa dell'E-STC Series, campionato riservato alle Tesla Model 3 appositamente equipaggiate con uno specifico kit sviluppato dal preparatore americano Unplugged Performance. L'evento inizierà sabato con le prove libere con la Superpole e con la prima gara dell'E-STC Series, preceduta dalla Qualification Race di 3 giri. Domenica giornata dedicata alle qualifiche e alle gare, a partire dalle 9. L'accesso al pubblico sarà consentito sia il sabato (costo del biglietto unico 3 euro) che la domenica (costo del biglietto 5 euro) esibendo il green pass.  segue

Pubblicato in Sport

(CIS) - Perugia nov. - Il mondo dei motori ed in particolare quello umbro delle auto d'epoca (il Camep presidente Ugo Amodeo) e' stato ed e' sempre attendo a sviluppare collaborazioni con la facolta' di igegneria; anche convegni come quello su "Storia e sviluppo della Galleria del Vento dell'Università di Perugia: in ricordo di Raffaele Balli" seminario online svoltosi venerdì 3 luglio 2020, alle ore 12, su Microsoft TeamsCareer Virtual events 2020. L'iniziativa, era stata organizzata nel giorno del decimo anniversario della scomparsa del Prof. Raffaele Balli, ed ha visto i saluti e l' introduzione ai lavori del Prof. Ermanno Cardelli, Direttore del Dipartimento di Ingegneria. La galleria del Vento "Raffaele Balli" è stata costruita nel 1992 per volere e passione del Prof. Raffaele Balli e collaudata il 13 dicembre 1993. Da allora - riporta una nota - la struttura è cresciuta in sinergia con le aziende che nel tempo gli hanno affidato importanti attività di sviluppo aerodinamico. Intitolata in sua memoria il 6 luglio 2011, a un anno dalla scomparsa dell'ing. Balli, il gruppo di lavoro da lui fondato continua giorno per giorno a far crescere questa struttura coltivando la preziosa eredità che il professor Balli ha lasciato: la passione e le idee che ancora oggi costituiscono il più alto e innovativo valore del laboratorio. Galleria del Vento dell'Ateneo compie quindi vent'anni.  segue

Pubblicato in Sport


(CIS) – Perugia nov. - Atmosfera da Formula 1 stamane al Dipartimento di Ingegneria dell'Università degli Studi di Perugia grazie alla sinergia con Red Bull, giunta nel capoluogo umbro con la Scuderia AlphaTauri di Faenza e l'auto del pilota Pierre Gasly, attualmente in competizione nel campionato mondiale di Formula 1. L'iniziativa, rivolta alle studentesse e agli studenti di tutto l'Ateneo, testimonia le relazioni che l'Università degli Studi di Perugia mantiene con il mondo dell'automotive, in virtù delle apprezzate attività di ricerca scientifica e di collaborazione sviluppate nel corso degli anni in questo settore. A fare gli onori di casa il Pro Rettore Vicario Prof. Fausto Elisei e il Direttore del Dipartimento di Ingegneria, il Prof. Ermanno Cardelli. Presenti anche i Delegati alla Terza Missione Prof. Gabriele Cruciani e il Delegato alla Ricerca, valutazione e fund-raising Prof. Helios Vocca. Ad aprire l'incontro il saluto del Pro Rettore ai presenti, all'Ingegnere Johann Richter e al team della Scuderia AlphaTauri. "L'impegno dell'Ateneo di Perugia – ha dichiarato il Prof. Fausto Elisei - è quello di aiutare i nostri studenti e studentesse ad acquisire una formazione d'eccellenza, che fornisca loro sia competenze di alto livello, sia la flessibilità necessaria per adattarsi ai rapidi cambiamenti che caratterizzano la nostra epoca, in modo da essere capaci di risolvere i problemi, ancora sconosciuti, del futuro. La Formula 1 è quindi l'ambiente d'avanguardia adatto per allenare a tale flessibilità, perché è un mondo che possiede un'incredibile capacità di evolvere con grande prontezza. segue

Pubblicato in Sport


(CIS) - Magione (Pg) nov. - - Una domenica assolata grazie anche al ben tempo, ha visto oggi svolgere le abituali competizioni auto all'Autodromo dell'Umbria, dove sono scesi in pista per gli ultimi confronti stagionali i protagonisti del Trofeo Italia Storico, del Trofeo Italia Classico e della Formula 850. In questa occasione si è corsa anche l'Individual Races Attack, un tipo di competizione speciale in prova unica che vede le auto sfidarsi sui tempi cronometrici, con partenze "one by one". Nel Trofeo Italia Storico i concorrenti hanno dato vita a due gare, una riservata alle vetture con cilindrata fino 1.6 e l'altra per le motorizzazioni "oltre". Nella prima corsa – si legge in una nota - il primo Raggruppamento ha visto Mauro Pizzetti su Lotus Elan trionfare; Massimo Riccardi su Fiat 128 Coupé ha invece primeggiato nel Secondo Raggruppamento, mentre il Terzo è stato appannaggio di Giuseppe Covotta su Fiat 128 Coupé (primo anche nella classifica assoluta). Il Quarto Raggruppamento ha visto il trionfo di Gabriele Crocchini (A.R. 33). Per leggere la classifica suddivisa per classi di appartenenza, si può visualizzare questo link https://bit.ly/3o6n4hF . Fra le vetture Trofeo Italia Storico Oltre 1.6 Mauro Simoncini (Mercedes 190 E) si è imposto davanti a combattivi avversari nel Quarto Raggruppamento in gara; dietro di lui Roberto Arnaldi (A.R. GTam), primo nel Terzo Gruppo, mentre nel secondo Massimo Orlandini (A.R. GTV 2000) è stato il migliore della giornata. Qui le classifiche di classe: https://bit.ly/3keasny. Anche il Trofeo Italia Classico ha visto i concorrenti gareggiare in due distinti raggruppamenti: così nel Primo (vetture con preparazione Gr. N) la vittoria è stata appannaggio di Fausto Amendolagine su Peugeot 206, che ha colto su un piatto d'argento il primato dopo l'abbandono per cause meccaniche del leader della corsa, la BMW di Claudio De Giorgis. La Honda Civic di Alessio Danese ha raccolto il secondo posto, mentre il terzo gradino del podio assoluto è stato di Massimiliano Del Nibbio (BMW M3). La gara riservata alle auto con preparazione sportiva gr. A e simili ha visto invece uno scompiglio iniziale alla curva di Vecchi Box, con alcuni concorrenti che si sono girati su se stessi; dopo aver ripreso regolarmente la via della pista, la corsa è proseguita fino a undici giri dalla fine, quando un testacoda di una vettura in posizione giudicata pericolosa dalla Direzione gara, ha indotto la stessa a chiamare in pista la Safety Car.  segue

Pubblicato in Sport


(CIS) - Magione (Pg) ott. - - Una giornata dal clima più invernale (attorno ai 13 gradi) che autunnale ha contraddistinto la domenica agonistica all'Autodromo dell'Umbria, dove gli abituali frequentatori della pista hanno dato vita alla mensile prova dei Trofei Italia Storico, Italia Classico e Formula 850. La giornata ha visto correre tre campionati per un totale di 4 gare; tutti i risultati online. Si tornera' in pista il 6 e 7 Novembre con altri appuntamenti e l'Individual Races Attack.Nella Formula 850 Giorgio Fratticioli aveva sopravanzano Tommaso Bussani, che scattava dalla pole position, quando a meno di due minuti dal termine della corsa (la cui durata prevista dal regolamento è di 20'), la sua Formula 850 ha avuto un cedimento meccanico, costringendo il perugino all'abbandono. Bussani ha così potuto recuperare agilmente la leadership fino al traguardo, che ha raggiunto in testa, seguito da Giorgio Sisani (scattato dalla sesta posizione in griglia) e dal costante Mauro Cimicchi. Il Trofeo Italia Storico ha visto le vetture gareggiare suddivise in due schieramente, in base alla potenza. A confrontarsi per prime le auto fino 1.6 cc, con una corsa in cui ha prevalso ancora Giuseppe Covotta (leader del terzo raggruppamento), come avvenuto nella gara di Settembre; scattato dalla seconda fila in griglia, Covotta ha abilmente scalzato gli avversari. Tutte le classifiche complete, rilevate per classe, sono disponibili a questo link: https://bit.ly/3AstUCq. segue

Pubblicato in Sport


La partita Perugia-Brescia sarà disputata sabato 16 alle ore 16,15 al 'Curi di Perugia. 'La comunicazione della Lega di B dopo la richiesta della società biancorossa. Cambia la data dell'incontro inizialmente prevista lunedì 18 ottobre alle ore 14 allo stadio 'Curi'. La concomitanza con altri eventi nella stessa giornata nell'area di Pian di Massiano, ha spinto il Perugia (in accordo con il Brescia) a fare richiesta di spostamento. 'Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B, tenuto conto dell'art. 28.2 dello Statuto LNPB; valutata la sussistenza di ragioni oggettive; a parziale modifica di quanto previsto dal C.U. LNPB n. 31 del 21 settembre u.s.; stabilisce che il programma dell'8ª giornata di andata del Campionato Serie BKT 2021/2022 sia ridefinito come segue: 8ª giornata di andata Sabato 16 ottobre 2021 ore 16.15 Perugia-Brescia'. Fonte com abstract

Pubblicato in Sport
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 29

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information