City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Economia


(CIS) – Perugia feb. - Sono 41, per un ammontare di circa 152 milioni di euro, i progetti con cui l'Umbria parteciperà ai bandi su economia circolare e rifiuti, pubblicati dal Ministero della Transizione ecologica (Mite), per avvalersi delle risorse del Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza. "E' un'opportunità preziosa per l'Umbria. Tutti i progetti sono inseriti in un quadro di programmazione sinergico ed efficace per rendere l'intero territorio pronto a conseguire gli obiettivi sfidanti che la Regione si è data con la nuova pianificazione: una forte spinta all'incremento della raccolta differenziata e al recupero di materia, per traguardare in anticipo i target europei che impongono entro il 2030 la riduzione al 10% del conferimento dei rifiuti in discarica e l'innalzamento al 65% dell'indice di riciclo dei rifiuti urbani". Lo ha affermato il vicepresidente della Regione e assessore all'Ambiente, Roberto Morroni, illustrando finalità e interventi della proposta progettuale umbra insieme al presidente di Auri (Autorità umbra per rifiuti ed idrico), Antonino Ruggiano, nel corso di una videoconferenza stampa alla quale è intervenuta la presidente della Regione, Donatella Tesei, per sottolineare il valore dei finanziamenti del Pnrr attesi per l'Umbria e l'importanza del percorso che ha portato alla predisposizione dei progetti.  segue

(CIS) – Perugia feb.- Londra con Ryanair, Londra con la compagnia British Airways che opera sull'aeroporto di Heathrow, uno degli hub piu' importanti al mondo; ed ancora collegamenti internazionali di Ryanair con Bruxelles, Malta, Vienna, Barcellona, Bucarest e gli scali nazionali italiani di Cagliari, Palermo, Catania e Lamezia Terme e dal 1 maggio due voli nazionali su Brindisi, l'ultimo in ordine di tempo, per un accordo raggiunto con la Puglia, che fa salire a 10 le destinazioni operate dal vettore irlandese. Gli operatori del San Francesco ed i vertici della Sase si preparano ad una estate 2022 piu' che positiva. Sono ricordi, i numeri dei passeggeri trasportati nel 2012 (200mila) e successivamente 250mila, con un 2015/2016 addirittura 267mila pax. Un bilancio dell'esercizio 2017 che ha visto un risultato positivo di 211.342 euro, poi tornati in negativo. Da allora si e' lavorato in Sase per far crescere i voli, sino all'ultimo accordo con Ryanair per la Puglia. In una recente dichiarazione, Umberto Solimeno, Direttore Generale dell'Aeroporto Internazionale dell'Umbria ha sottolineato che "grazie ai nuovi voli da/per la Puglia il network dell'estate 2022 vede programmate 10 destinazioni operate solo da Ryanair – un record assoluto per lo scalo – che farà decollare da Perugia oltre 25 voli settimanali. Siamo orgogliosi dell'attenzione che il vettore sta dimostrando verso il territorio e siamo sicuri che i nuovi collegamenti daranno un'importante impulso all'economia regionale". E' quindi ragionevole prevedere una significativa ripresa delle destinazioni internazionali nel prossimo anno 2022, sperando nelle positive condizioni sanitarie, visto che i dati confermano una discesa di contagi. Lo scalo internazionale umbro, che come gli altri italiani e esteri ha sofferto per la situazione sanitaria internazionale covid, gia' nel 2021 ha visto un andamento di ripresa, con dati "incoraggianti".  segue


(CIS) – Perugia 1 feb. - - Rendere accessibili e di facile lettura i dati relativi ai flussi finanziari pubblici a livello regionale derivanti dal Sistema Conti Pubblici Territoriali (CPT) a cui compete di misurare e analizzare le entrate e le spese pubbliche a livello regionale: è quanto si propone la Regione Umbria attraverso la costruzione di un "cruscotto" di 42 indicatori. Il Cruscotto di indicatori, ideato e realizzato dal Nucleo CPT della Regione Umbria, fornisce una analisi territoriale delle entrate e delle spese del Settore Pubblico Allargato (SPA) composto da Pubblica Amministrazione (PA) e un Settore Extra PA comprensivo di quei soggetti, centrali e locali, che producono servizi di pubblica utilità e sono controllati direttamente o indirettamente da Enti pubblici. In Umbria si tratta di un universo che comprende circa 70 enti. Il cruscotto di indicatori è pubblicato nella pagina CPT della Regione Umbria del sito Umbria in cifre. "Si tratta – ha detto l'assessore regionale al bilancio Paola Agabiti – di una operazione di trasparenza nei confronti di più soggetti, dai cittadini alle imprese, dai soggetti economici e sociali ai media. L'utilizzo di dati e informazioni migliora il funzionamento della Pubblica amministrazione in quanto è un importante vantaggio competitivo in tutti gli ambiti e settori della PA. segue


(CIS) – Perugia/Roma feb. - - Si è tenuta oggi la seconda riunione del tavolo nazionale sul tabacco che era stato richiesto dalle quattro Regioni Umbria, Veneto, Campania e Toscana dove si concentra la maggiore produzione tabacchicola nazionale. Dopo l'incontro dello scorso dicembre, il sottosegretario alle Politiche agricole alimentari e forestali, il sen. Gian Marco Centinaio, si è nuovamente confrontato con gli assessori all'Agricoltura dell'Umbria Roberto Morroni, del Veneto, Federico Caner, della Campania, Nicola Caputo, e della Toscana, Stefania Saccardi. A fronte delle problematiche del settore evidenziate dagli Assessori regionali si è deciso di convocare in audizione rappresentanti delle organizzazioni agricole e delle multinazionali del tabacco presenti in Italia. Le audizioni si terranno separatamente a partire dalla prossima settimana. Fonte com abstract

Su Facebook. della Regione Umbria

Buone notizie dall'Aeroporto Internazionale dell'Umbria - Perugia "San Francesco d'Assisi", British Airways ha prolungato il volo su London-Heathrow per ulteriori due mesi, anticipando le partenze al 26 maggio e posticipando la fine della rotta ad ottobre.Nonostante l'attuale situazione pandemica il nostro aeroporto regionale raggiunge quota 13 rotte dirette tra Italia ed estero.Sase sta attualmente lavorando per cercare di ampliare ulteriormente l'offerta, valutando attentamente le esigenze degli umbri e la situazione covid. ✈️ Un breve recap delle rotte previste per questo 2022: 


(CIS) – Perugia gen. - Si chiama "Umbria e-mobility Network" la prima rete di aziende umbre operanti nel settore della mobilità sostenibile, costituita nei giorni scorsi da cinque imprese del territorio: Asterisco TECH, Cimarredi, EN4, Xepics Italia e Privè. L'iniziativa, sviluppata nell'ambito di un progetto finanziato dalla Camera di Commercio dell'Umbria, è stata ideata e promossa da Confindustria Umbria con il supporto tecnico della sua agenzia per l'internazionalizzazione, Umbria Export. Digitalizzazione, internazionalizzazione e sostenibilità caratterizzano il percorso condiviso dalle aziende in un settore, quello della mobilità sostenibile, tra i più innovativi e con maggiori prospettive di sviluppo a livello nazionale ed internazionale. L'annuncio in una nota di confindustria. Il network, frutto di un'attività portata avanti negli ultimi due anni da Confindustria Umbria, intende aggregare le imprese che operano nella filiera delle tecnologie e dei servizi per la mobilità elettrica. Il raggruppamento iniziale sarà pertanto allargato a tutte le imprese umbre interessate a condividere progetti innovativi e soluzioni tecnologiche in questo ambito, oltre a iniziative di collaborazione scientifica, industriale e commerciale, nazionale ed internazionale.  Cityservice, una quindicina di anni or sono, operava per consegne cittadine, con un veicolo elettrico: era un ex Telecom della Boxel, e  il suo utlizzo sperimentale ha  portato ad una visione sempre piu' convinta della necessita' di utilizzare veicoli elettrici in citta'. Non per altro, presto arriveranno anche dei Bus-elettrici a Perugia; una scelta dell'amministrazione Romizi. Questo per la cronaca. segue


(CIS) – Ascoli Piceno gen. - La decarbonizzazione dell'economia regionale passa attraverso il consumo di energia da fonti rinnovabili. Un ruolo importante può essere ricoperto dalle Comunità energetiche: associazione tra cittadini, attività commerciali, autorità locali o imprese che decidono di unire le proprie forze per dotarsi di impianti per la produzione e l'autoconsumo delle rinnovabili. Un sostegno al raggiungimento di questo obiettivo viene offerto dalla legge regionale 10/2021 che promuove e sostiene l'istituzione dei gruppi di autoconsumo collettivo e delle comunità energetiche rinnovabili, unitamente alle opportunità garantite dal Pnrr e Pnrr Sisma. Lo si legge in una nota della regione Marche che sul tema vedra', venerdì 4 febbraio, a partire dalle ore 9.30 presso la Sala della Ragione del Palazzo dei Capitani, un convegno promosso dalla Giunta regionale e dal presidente della III Commissione consiliare permanente del Consiglio regionale Andrea Maria Antonini. Insieme ai colleghi della Commissione, l'appuntamento rappresenterà un momento di confronto su obiettivi, strategie e strumenti per il sostegno alla diffusione delle comunità energetiche rinnovabili sul territorio regionale a seguito della approvazione della L.R 10/2021 e in vista di importanti opportunità di finanziamento. Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti, interverranno il Vice presidente e Assessore all'Energia della Regione Marche Mirco Carloni e l'assessore al Bilancio e alla Ricostruzione della Regione Marche Guido Castelli per introdurre il tema delle comunità energetiche, Pnrr e opportunità per le Marche.  segue


(CIS) – Perugia gen. - Eleonora Angelelli, Presidente del Gruppo Giovani ANCE Umbria, nel corso del Consiglio Nazionale dei Giovani Imprenditori Edili dell'ANCE svoltosi a Roma, è stata nominata coordinatore del Gruppo di Lavoro sul PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). La Angelelli - si legge in una nota - farà parte della squadra guidata dalla Presidente nazionale dei Giovani ANCE, Angelica Krystle Donati. Il programma della neopresidente è incentrato sulla valorizzazione dei rapporti associativi, sulla necessità di ampliare la comunicazione e l'immagine del settore, punterà sull'importanza della formazione e sul valore dell'innovazione nel quadro della cultura della sostenibilità e dell'economia circolare. Ringraziando tutti i colleghi per la fiducia, Angelelli, ha sottolineato che "Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – PNRR, sarà un'occasione storica e positiva per il comparto delle costruzioni ma già oggi, a causa del caro materili, della carenza di manodopera e delle lungaggini burocratiche, si rischia di vanificare ogni sforzo di ripresa e innovazione. E, cosa ben più grave, si rischia di non utilizzare le risorse del Recovery Plan". Fonte com abstract


(CIS) – Ancona gen. – Le Marche all'Expo di Dubai parleranno di progetti innovativi e di tecnologie in grado di avere un impatto significativo in termini di sostenibilità e benessere. Lo ha ribadito oggi in presentazione dell'evento il vicepresidente della Regione. "Lo scopo – ha proseguito Carloni - è attrarre investimenti sul nostro territorio che è anche un terreno fertile per la ricerca e l'innovazione insieme alle imprese e alle Università. Abbiamo un programma di grande spessore costruito in collaborazione con le aziende che ringrazio una ad una per il loro contributo. Un riconoscimento va inoltre alla Camera di Commercio con cui abbiamo predisposto dei bandi voucher che consentono alle imprese di partecipare anche ad altre fiere che si svolgono a Dubai nel 2022 in forma collettiva con il supporto del sistema Regione/Camera o in forma singola". Saranno 19 gli eventi che coinvolgeranno 30 aziende marchigiane e le più alte cariche istituzionali degli Emirati Arabi Uniti sono state invitate a partecipare. Si ricorda inoltre che la Regione Marche ha sostenuto la partecipazione delle imprese alle principali fiere che si svolgono a Dubai, tra cui il Gitex Future Stars per le start up e PMI innovative e la fiera Gulfood per il settore agroalimentare, sostenendo oltre 10 aziende gratuitamente, pronte ad affrontare i mercati emiratini. "Prosegue e si rafforza anche per il 2022 la collaborazione strategica e operativa tra Camera e Regione - ha spiegato Sabatini come si legge in una nota - . segue


(CIS) – Ancona, gen. - "La Regione Marche sarà presente all'Expo di Dubai nella settimana 21-26 febbraio 2022 con una serie di forum, italian dialog e laboratori nel Padiglione Italia e con uno straordinario calendario di eventi delle imprese marchigiane. La giornata delle Marche in particolare, si svolgerà dal 21 febbraio 2022 ed è prevista la partecipazione del testimonial Roberto Mancini CT della Nazionale di Calcio e protagonista della campagna promozionale della Regione Marche". Lo ha annunciato oggi in una conferenza stampa on line con i giornalisti italiani ed emiratini, il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività Produttive Mirco Carloni illustrando il ricco programma di iniziative. Presente anche il presidente della Camera di Commercio delle Marche Gino Sabatini. Un saluto è stato inviato dal presidente Francesco Acquaroli impegnato nelle elezioni del Presidente della Repubblica. "E' la prima azione di sistema della Regione dopo molti anni – ha detto ancora Carloni -. Abbiamo voluto anche creare una nuova identità visiva, "Marche Land of Excellence", che auspichiamo diventi la bandiera dell'orgoglio marchigiano di tutte le nostre imprese nel mondo. "Excellence" perché le Marche sanno produrre cose eccellenti grazie ad una lunga tradizione artigianale e artistica. E' il nostro modo di declinare il tema dell'Esposizione che è quello della bellezza e che nella nostra regione abbonda sotto molteplici aspetti".  segue

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 9 di 416

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information