City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Economia

(CIS) _ Dubai/Ancona feb. - L'incontro con la delegazione di Confartigianato e la Camera di Commercio italiana per l'UAE dedicato al beauty, alla moda, ai gioielli e al food, sempre con una buona dose di originalità Made in Marche, si e' svolto per la Regione Marche, all'Expo di Dubai."E' stato un grande piacere – ha spiegato il vicepresidente e assessore alle Attività produttive e all'Agricoltura Mirco Carloni a capo della delegazione istituzionale della Regione – incontrare 40 imprenditori marchigiani portati a Expo Dubai dalla Confartigianato di Pesaro e Urbino. Per me è stata l'occasione perfetta per raccontare tutto ciò che abbiamo fatto durante questa missione e programmato per il futuro sviluppo economico a favore delle imprese. Proseguono intanto senza sosta fino a oggi sabato, gli appuntamenti marchigiani all'Expo e posso dire con orgoglio che le nostre aziende ci stanno facendo fare una splendida figura di fronte al mondo. Presentiamo prodotti altamente innovativi e di grande qualità in tutti i settori che più attraggono i buyers che si muovono su questi scenari: il food, il fashion, la domotica, il living. Le potenzialità di crescita per l'export marchigiano sono enormi e per questo continueremo a sostenere le nostre aziende che si affacciano a questi mercati anche per altre iniziative così come abbiamo fatto per l'Expo con il bando in collaborazione con la Camera di Commercio delle Marche". Collesi Beauty ha presentato in esclusiva mondiale, a importatori e aziende del settore, la sua innovazione nell'ambito cosmetica: la prima e unica Craft Beer Therapy. segue


(CIS) – Roma, feb. - "Nel discorso di questa mattina alla Camera dei Deputati da parte del Presidente del Consiglio Mario Draghi inerente l'Informativa sulla Crisi Ucraina si percepisce una svolta sull'Energia italiana a cui non assistevamo da oltre dieci anni": Lo ha detto in una dichiarazione il Presidente di FederPetroli Italia - Michele Marsiglia. "Come Federpetroli Italia percepiamo una volontà questa volta diretta e chiara di cambiamento nell'interesse e nella salvaguardia di un paese come la nostra penisola che, non dovrà più essere fanalino di coda nel mercato e settore energetico internazionale – ha continuato una nota -. E' ora che tutti gli operatori del settore mettano da parte l'orgoglio, l'unica via per perseguire una strada chiara è quella di sedersi ad un Tavolo per definire con tutti i rappresentanti delle diverse forme energetiche sfruttabili nel nostro Paese, una politica energetica di salvaguardia per l'Italia. Siamo certi che, con la forte politica del Governo de i ministeri competenti dell'Economia e della Transizione Ecologica, in poco tempo, si possa dare al nostro Paese un contributo di elevata diversificazione strutturale delle risorse energetiche disponibili, per preservare, non solo oggi ma anche in futuro, situazioni di disagio economico e geopolitico a cui la scena internazionali dei prezzi e dei mercati potrà manifestarsi". Da Parte di FederPetroli Italia ci sara' "piena collaborazione con il Governo Draghi e di altri attori rappresentativi Istituzionali vicini al settore per una Politica Energetica che anche all'Europa potrà dare un valore aggiunto". Fonte com abstract


(CIS) – Perugia feb. -– "È finalizzata al finanziamento di nuovi interventi per la ricerca e l'innovazione, a favore di progetti di imprese agroalimentari operanti nel settore della trasformazione e commercializzazione, la somma di 830mila euro che la Giunta ha iscritto nel bilancio regionale, in attuazione dell'Accordo Stato-Regioni dell'ottobre 2018 per il rilancio degli investimenti pubblici". Lo ha comunicato il vicepresidente della Regione Umbria e assessore all'Agricoltura, Roberto Morroni, evidenziando che "la Regione ha voluto cogliere l'opportunità preziosa offerta dall'intesa per aiutare la crescita e lo sviluppo del territorio, indirizzando le risorse al potenziamento e alla valorizzazione delle filiere produttive agroalimentari, punto di forza dell'agricoltura e dell'economia del territorio". "Sono risorse importanti, con cui possono essere finanziati nuovi investimenti – ha spiegato Morroni - che le imprese devono realizzare necessariamente nel 2022, nel rispetto dei vincoli fissati nell'accordo"."Le imprese agroalimentari umbre verranno chiamate a partecipare a una manifestazione di interesse con gli stessi obiettivi e condizioni di ammissibilità stabiliti per l'intervento 4.2.3 del Programma di sviluppo rurale, finanziato con le risorse aggiuntive Euri, che incentiva l'introduzione di investimenti innovativi volti a migliorare e ottimizzare la sostenibilità di processo o di prodotto, a stimolare il riutilizzo e il riciclo di materiali e dei prodotti esistenti, orientando l'intero comparto verso l'economia circolare".  segue


(CIS) – Ancona/Dubai feb. - Tra le eccellenze delle Marche a Dubai c'è anche una scuola: l'IIS Galilei di Jesi si trova infatti all'Expo science Asia (Esa), evento scientifico considerato il maggiore degli Eau, presso il "The cultural & scientific association" di Dubai, a cui partecipano 800 giovani scienziati da più di 30 Paesi provenienti da tutto il mondo. Questa mattina la delegazione istituzionale della Regione Marche guidata dal vicepresidente Mirco Carloni alla quale si sono uniti anche l'assessore al Bilancio Guido Castelli ed il consigliere regionale Carlo Ciccioli, ha fatto visita agli studenti per vedere le 4 progettualità nei settori chimico e ambientale selezionate nell'ambito di un concorso nazionale, accreditato dal Miur, "I giovani e le scienze", in cui l'istituto scolastico da anni si distingue con brillanti risultati. Il Galilei è presente con 12 studenti accompagnati da 3 supervisor, il dirigente professor Luigi Frati, la professoressa Milva Antonelli e il professor Massimiliano Loroni e costituisce gran parte dell'intera delegazione italiana partecipante all'evento, composta in tutto da 18 studenti, 7 supervisor e un capodelegazione, il dottor Albero Pieri segretario generale della Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche (Fast) di Milano. "Questi ragazzi – ha detto Carloni – rappresentano nel mondo l'ingegno e la creatività dei marchigiani e la speranza di un futuro più sostenibile.  segue

(CIS) - Dubai/Ancona feb. - Si è aperta ufficialmente la settimana delle Marche all'Expo di Dubai. Nella futuristica cornice del Padiglione Italia è stato presentato il programma di eventi della delegazione di imprenditori della Regione guidata dal vicepresidente e assessore alle Attività produttive Mirco Carloni e contraddistinta dal nuovo brand "Marche Land of excellence". In collegamento da Palazzo Raffaello ad Ancona il presidente Francesco Acquaroli, il presidente della Camera di Commercio Gino Sabatini ed il testimonial della Regione Marche il CT della Nazionale Italiana di calcio Roberto Mancini. Nel corso dell'evento si è tenuta la firma di un fondamentale Memorandum di intesa tra Regione Marche, Camera di Commercio delle Marche e Camera di Dubai, per promuovere la cooperazione economica e gli scambi commerciali."Torniamo a dialogare con gli Emirati Arabi – ha esordito il presidente Acquaroli - proiettando le Marche in un panorama internazionale con l'auspicio che sia foriero di grandi risultati. Si apre la Settimana delle Marche ad Expo Dubai, arriva in un momento dove si può iniziare ad essere di nuovo ottimisti, con concretezza ed un rinnovato entusiasmo. Per la nostra Regione è una opportunità enorme che fa riavvicinare le Marche agli Emirati, riallacciando un antico rapporto di amicizia basato su contatti importanti, relazioni proficue, che possono ora anche grazie alla firma del Memorandum, riprendere dei percorsi e tornare a relazionarsi e confrontarsi affinché si possa collaborare a costruire un futuro di opportunità reciproche, per i nostri territori, per le nostre economie e per le nostre imprese. segue

(CIS) - Ancona-Dubai feb. - "Ringrazio il Ministro Patuanelli per la sua presenza e Spinosi – ha detto Carloni - per aver partecipato al bando della Regione a sostegno della presenza delle aziende marchigiane a Dubai e per aver organizzato questo seminario sui prodotti di eccellenza della sua azienda. Ricordo che solo pochi giorni fa le sue Fettuccine Zero­+, un prodotto innovativo per il benessere fatto con lenticchie rosse, ad alto contenuto di fibre e proteine e senza glutine, grazie alla ricerca applicata di docenti universitari, hanno vinto il primo premio categoria Innovazione di Gulfood, una delle fiere di settore più importanti al mondo, in corso la scorsa settimana sempre a Dubai. E' proprio questo il senso della nostra presenza negli Emirati Arabi: portare esempi di successo industriale su uno scenario internazionale così importante per poterli far crescere ulteriormente. A questo scopo è indirizzato l'impegno nel rilancio delle relazioni storiche che erano state interrotte con questo Paese e nel posizionamento del brand "Land of Excellence" alle sue prime uscite ufficiali nei giorni scorsi proprio a Gulfood e stasera di fronte a stampa e autorità emiratine e internazionali. E' di vitale importanza per poter crescere su questi mercati la capacità di innovare esattamente come ha fatto Spinosi che tiene insieme la tradizione della pasta all'uovo e l'innovazione della ricerca". segue


(CIS) – Ancona-Dubai feb. - La magia della pasta marchigiana pettinata sul dorso del coltello incanta Dubai con la manualità, l'artigianalità, la tradizione e la storia del primo laboratorio artigianale nato a Campofilone. Anche se la settimana della Regione Marche comincerà ufficialmente domani, si è svolto in anteprima, il primo evento legato alle eccellenze del nostro territorio organizzato dall'azienda Spinosi di Campofilone. In una sala del prestigioso Hotel Shangri-LA si è svolto uno showcooking "Dal seme agli Spinosini" per promuovere appunto gli "Spinosini", un prodotto d'eccellenza del pastificio marchigiano che ha fatto conoscere al mondo anche i famosi maccheroncini, la prima ed unica pasta all'uovo italiana ad ottenere il riconoscimento IGP. "Portiamo esempi di successo – ha detto il vicepresidente Mirco Carloni - sugli scenari internazionali per farli crescere ancora". All'iniziativa è voluto intervenire anche il Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli, anche lui in missione a Dubai, accolto dal vicepresidente e assessore alle Attività produttive Carloni a capo della delegazione della Regione. "Un ringraziamento all'assessore Carloni – ha detto il Ministro – per l'ottima collaborazione instaurata all'insegna della correttezza. Da parte sua c'è sempre stato un grande interesse nella tutela delle produzioni della sua bellissima regione. Il nostro è un Paese che quando si apre al mondo e mostra quello che fa non ha rivali su molti fronti, ma in particolare sull'agroalimentare". segue


(CIS) – Perugia feb. - La presidente ha aggiunto che "Con le associazioni di categoria e i sindacati, dopo aver condiviso l'impostazione del Piano regionale, condividerò la messa a terra di questi progetti che avranno una ricaduta positiva forte sul lavoro e le imprese del territorio". Particolare ringraziamento al CNA "per l'analisi effettuata sul Pnrr e l'aver riconosciuto alla Regione di aver svolto un lavoro eccellente". Il lavoro ora procederà su un "doppio binario. Da una parte per l'attuazione degli interventi finanziati, sostenuta dal rafforzamento della macchina regionale e delle partecipate, con apposite task force, il contributo di 22 professionisti esperti e l'utilizzo delle opportunità di rafforzamento del personale che offre il Pnrr Sanità. A sostegno degli altri Enti attuatori, Comuni e Province, è già stata sottoscritta una convenzione con Anci ed è già stato aperto un confronto concreto con la neo presidente dell'Upi, Laura Pernazza". Secondo binario quello della prosecuzione "del lavoro negoziale e di partecipazione ai bandi su progettualità coerenti con il Pnrr regionale". "Ritengo concreta – ha detto la presidente Tesei, come si legge in una nota – la possibilità di realizzare una grande centrale a idrogeno a Terni, al servizio di Ast, rendendo più competitive le Acciaierie, e dell'Hydrogen Valley progettata dal sindaco di Terni Latini, a beneficio di tutto il territorio regionale. segue


(CIS) – Perugia feb. - – "Sono già 39 i progetti dell'Umbria finanziati con le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza, per un valore di 1,57 miliardi di euro: un totale già molto rilevante e sicuramente destinato a crescere, frutto di un lavoro straordinario che la Regione ha portato avanti e che continua per intercettare ogni risorsa utile in modo da invertire la rotta, dopo anni di incredibile declino, e costruire l'Umbria che mancava, in termini di mobilità, sviluppo, lavoro, occupazione per i giovani e le donne". Lo ha affermato la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, facendo il punto sullo stato di attuazione del piano regionale di ripresa e resilienza, a dieci mesi esatti – ha ricordato – dalla sua presentazione al presidente del Consiglio dei Ministri Draghi. "Il Pnrr Umbria – ha rilevato la Presidente – è stato disegnato con la chiara visione di attraverso risorse, secondo le linee nazionali ed europee, con la logica di fungere da acceleratore della nostra economia e superare alcune carenze storiche della nostra regione, che ne hanno impedito lo sviluppo, al punto da essere decretata come la peggiore d'Italia per perdita di Pil dal 2000 al 2019". "Il nostro lavoro si è caratterizzato per una intensa attività di rappresentazione dei nostri progetti ai Ministeri interessati – ha proseguito – conseguendo intanto già finanziamenti per 39 progetti, dall'edilizia scolastica, alla sanità, al sociale, rigenerazione urbana, mobilità, aree interne, impianti sportivi, all'idrogeno, ai borghi, allo sviluppo socioeconomico nell'area del sisma.  segue

(CIS) - Perugia feb. - Una conferenza stampa della presidente Tesei ha illustrato i vari progetti; di seguito i progetti del PNRR già approvati dal Governo con i Ministeri di riferimento e, tra parentesi, l'Ente attuatore. Ministero dell'Istruzione: Piano di messa in sicurezza e riqualificazione dell'edilizia scolastica (Regione Umbria) euro 10.799.056,45; Piano di sostituzione di edifici scolastici e di riqualificazione energetica (Provincia di Terni) euro 4.636.761,79; Piano di sostituzione di edifici scolastici e di riqualificazione energetica (Provincia di Perugia) euro 15.238.203,88; Costruzione di nuove scuole; incremento posti negli asili nido; incremento delle infrastrutture destinate alle mense scolastiche; incremento delle palestre scolastiche; messa in sicurezza e riqualificazione delle scuole (Regione Umbria) euro 66.126.476,55; Ministero della Salute: Ripartizione programmatica alle Regioni: Case della Comunità, Implementazione COT, Ospedali di Comunità; Ammodernamento Parco Tecnologico; Sviluppo competenze tecnico professionali (Regione Umbria) euro 106.010.455,95; Ministero Lavoro e Politiche Sociali: Politiche attive del lavoro e formazione, Programma GOL (Regione Umbria - Arpal) euro 11.929.000,00; Progetti a) Sostegno alle persone vulnerabili e prevenzione dell'istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti; b) percorsi di autonomia per persone con disabilità; c) housing temporaneo e stazioni di posta (Regione Umbria) euro 16.970.500,00; Ministero Politiche Agricole, Alimentari e Forestali: Interventi nella gestione delle risorse idriche, riparazione opere idrauliche, Lavori di ristrutturazione, ammodernamento e potenziamento degli impianti di irrigazione ecc. (Consorzi di Bonifica) euro 70.463.217,67; Infrastrutture e Mobilità Sostenibili: Rinnovo flotte bus (Regione Umbria) euro 10.139.185,00; Rinnovo treni (Regione Umbria) euro 6.394.964,07. segue

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 10 di 419

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information