City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Economia


(CIS) – Perugia gen. - - Dei quasi 55 miliardi necessari per completare il piano di investimenti sulle ferrovie, già destinatarie di oltre 100 miliardi del PNRR, un quinto (11 mld di euro) sono stati stanziati nel bilancio statale del 2022, oltre ad ulteriori 5 miliardi per manutenzioni. Gli stanziamenti andranno a finanziare il Contratto di Programma tra il Mims e Rete Ferroviaria Italiana 2022-2026. Lo ha annunciato il ministro Giovannini, all'inizio della discussione nelle commissioni parlamentari per l'individuazione delle opere prioritarie. Alcune, fondamentali, sono state già indicate dallo stesso Ministro: migliorare le reti ferroviarie di alta velocità e regionali, aumentare le interconnessioni e rinnovare i treni. "Sul tavolo – ha sottolineato l'assessore regionale alle infrastrutture e trasporti Enrico Melasecche - ci sono 52 nuove opere oggetto di studio di fattibilità da parte di RFI e tra queste ben tre sono per l'Umbria: l'instradamento diretto dei treni della Foligno-Terontola anche verso sud (Chiusi – Orvieto – Roma) grazie alla realizzazione della bretella Borghetto-Castiglione del Lago senza dover più raggiungere Firenze con un sensibile risparmio di tempo; il collegamento di Perugia e Terni all'Alta Velocità; ed il raddoppio della linea Foligno-Terontola. Per l'Umbria si tratta del conseguimento degli ultimi obiettivi storici che vanno a rafforzare i successi già ottenuti in tema ferroviario con il finanziamento dell'integrale ripristino della linea ferroviaria FCU da Sansepolcro a Terni ed il potenziamento della Orte-Falconara, entrambe con somme del PNRR. Il potenziamento e la velocizzazione della Foligno-Terontola rappresenta per questa giunta regionale un obiettivo prioritario. Costituisce infatti il cuore del servizio ferroviario umbro". segue


(CIS) – Perugia gen. – Tante sono le risorse per l'Umbria dai fondi PNRR: serviranno per le ciclovie e impianti sportivi; la centrale produzione idrogeno "green" a Terni; il recupero di edifici scolastici; per i progetti di rilancio economico. "Proietteremo l'Umbria in una nuova dimensione"- ha detto l'assessore regionale Paola Agabiti. Infatti importanti decisioni per l'Umbria sono state assunte nella cabina di coordinamento integrata che si è svolta il 30 dicembre. Sono stati definitivamente approvati i 9 progetti per la realizzazione di impianti sportivi e ciclovie, per un ammontare complessivo 10 milioni di euro. Tali interventi, finanziati nell'ambito del PNRR-Fondo complementare, vanno ad aggiungersi ai 23 milioni con cui verranno realizzati progetti di riqualificazione urbana e lavori di manutenzione delle strade comunali. Altrettanto significativa e di grande rilevanza sarà anche la previsione di realizzare a Terni una delle centrali per la produzione di idrogeno 'green' destinato per l'alimentazione dei treni, che collegheranno la tratta Terni-Rieti-L'Aquila-Sulmona. Per le infrasrutture, la linea Terni-Sulmona, si configura come un importante dorsale tra Lazio, Umbria ed Abruzzo, completando gli interventi per la mobilità ferroviaria nei territori del cratere sisma collegandosi alla tratta Roma-Orte-Falconara e Roma-Pescara. Per le 4 Regioni del sisma sono inoltre state assegnate risorse per un totale di 700 milioni di euro, di cui non meno di 70 milioni afferiranno alla Regione Umbria. Gli interventi riguarderanno il rilancio economico dell'area del cratere prevedendo il sostegno all'industria turistica, la possibilità di nuovi insediamenti produttivi, il supporto alla ricapitalizzazione e crescita dimensionale delle imprese, mediante l'emissione di appositi bandi che verranno pubblicati nei primi mesi del 2022. Fonte com abstrac ALTRA NOTIZIA

(CIS) – Perugia gen. - – "Il progetto di messa in sicurezza e riqualificazione dell'area Fonti della Rocchetta e Valle del Fonno, che prevede anche la realizzazione di un'oasi naturalistica di particolare attrattività ambientale e turistica a livello regionale e nazionale, rappresenta un'occasione preziosa per il rilancio del territorio della fascia appenninica che da anni vive una situazione di declino. Con la sua presentazione, come Regione, vogliamo dare un segnale forte, insieme all'azienda Rocchetta Spa, affinché si torni a parlare di sviluppo. Auspichiamo, pertanto, che attorno al progetto si registri un'unità di intenti e la volontà di assicurare prospettive di futuro alla collettività gualdese e regionale". È quanto ha affermato il vicepresidente della Regione e assessore all'Ambiente, Roberto Morroni, illustrando questa mattina in videoconferenza i contenuti della proposta di recupero e valorizzazione della Zona Fonti della Rocchetta e Valle del Fonno, insieme ai vertici di Rocchetta Spa, l'amministratore delegato Maurizio Bigioni e la responsabile investimenti e sviluppo, Chiara Bigioni, e al direttore tecnico dello studio Sgai, che coordina il progetto, Filippo Forlani.  segue


(CIS) – Perugia dic. – Lo avevamo anticipato in dicembre, e' una conseguenza delle restrizioni sui trasporti causa varianti covid e numeri di contagio in crescita che fanno crollare le prenotazioni; Ryanair, come era avvenuto purtroppo anche lo scorso anno, taglia i voli ed i collegamenti con lo scalo umbro con ridimensionamenti previsti per gennaio. La domanda ha subito un forte calo nelle prenotazioni, per cui Ryanair ha previsto un ridimensionamento attività tra il 10 e 31 gennaio, in attesa di capire quali potranno essere gli ulteriori sviluppi. Dalla Sicilia gia' i primi comunicati; negli aeroporti siciliani la cancellazione dei voli è notevole soprattutto per i collegamenti con il resto d'Europa. Scenderanno anche le frequenze da scali del nord Italia. Per l'aeroporto internazionale dell'Umbria, lo stop interesserà i voli su Palermo, Catania e Londra e Malta. Sui quotidiani siciliani, si da conto dei tagli su Catania, dove c'e' una più intensa presenza di Ryanair. Da Fontanarossa risulta dunque sospeso il collegamento per Bari e per Atene, Malta, Marsiglia e Sofia. Vengono ridotte poi le frequenze per Bergamo, Cagliari, Genova, Malpensa, Perugia, Pisa, Roma, Venezia, Verona, Trieste, Francoforte e Vienna. L'improvvisa flessione delle partenze – dicono fondi della compagnia - ha indotto Ryanair a ridurre del 33% la sua capacità di programma prevista per gennaio. Le riduzioni ci saranno anche per lo scalo di Palermo con sospensione delle tratte nazionali per Cuneo e Perugia e quelle estere per Dusseldorf, Weeze, Edimburgo, Lviv, Marsiglia, Memmingen, Norimberga, Tolosa, Valencia. segue


(CIS) – Perugia dic. - -Nella seduta del 22 dicembre scorso, il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (CIPESS) ha disposto anticipazioni di risorse alle Regioni e Province Autonome (Fondo per lo sviluppo e la coesione FSC 2021-2027) per interventi di immediato avvio dei lavori o di completamento di interventi in corso. A darne comunicazione è stata l'assessore regionale alla Programmazione, Paola Agabiti. "Per l'Umbria si tratta di un finanziamento importante di 27,7 milioni di euro con il quale la Regione ha deciso di finanziare significativi interventi di ripristino idrogeologico, sostenere gli investimenti delle PMI in ricerca e sviluppo, innovazioni di prodotto e di processo, interventi di riqualificazione urbana e procedere allo scorrimento del bando Umbriaperta: sostegno alle imprese ricettive. La Giunta regionale – ha sottolineato l'assessore - con queste risorse continua il suo impegno per riqualificare e valorizzare il territorio oltre ad interventi in grado di rilanciare e sostenere il tessuto produttivo umbro attraverso misure che costituiscono una leva per l'intera economia regionale". Fonte com


(CIS) – Ancona. Dic. - La Regione Marche ha pubblicato la graduatoria del bando "reshoring" concluso il 24 novembre scorso. A disposizione ci sono 2 milioni di euro per il recupero e la riqualificazione di fabbricati dismessi o per l'ampliamento di quelli produttivi esistenti. Sono 41 le imprese che potranno beneficiare del sostegno regionale, per una contribuzione media di quasi 50 mila euro. "È un aiuto concreto per favorire la ripartenza delle micro e piccole imprese artigianali, in particolare quelle che hanno deciso di operare nell'entroterra. Con questi incentivi potranno recuperare e ampliare le unità produttive, generando anche nuova occupazione", sottolinea il vicepresidente Mirco Carloni, assessore alle Attività produttive. Il bando rientrava in un pacchetto di misure predisposto dalla Regione per sostenere l'artigianato. Dopo l'approvazione, avvenuta lo scorso agosto, della legge regionale di settore, la Giunta regionale ha programmato una serie di interventi per accompagnare la nuova normativa. "A breve emaneremo altri bandi, per complessivi 4,5 milioni di euro, che favoriranno la digitalizzazione, la nascita e lo sviluppo di nuove imprese, il loro ammodernamento strutturale e tecnologico – anticipa Carloni – Con complessivi 6,5 milioni di euro stiamo delineando uno scenario di sviluppo organico del comparto artigiano regionale per soddisfare le attese degli imprenditori e delle associazioni di categoria. Da evidenziare, per quanto riguarda il bando reshoring, che l'intervento avrà positive ricadute ambientali, in quanto eviterà il consumo di suolo, puntando, in particolare, sulla riqualificazione delle aree artigianali e industriali abbandonate o dismesse". fonte com


(CIS) – Roma dic. - Anche se può sembrare poco politically correct, quello che il ministro Cingolani dice oggi (riaprire i nostri giacimenti; ci vuole 1 anno di tempo) noi di FederPetroli Italia lo ribadiamo da anni. La situazione è molto semplice: in Italia ci sono pozzi a olio e gas già perforati e "tappati". Vuol dire che basta aprire il famoso rubinetto e possono entrare in produzione facendo transitare gas che arriva nelle nostre case e olio diretto alle raffinerie. Un passo importante nel settore – ha detto il presidente Michele Marsiglia come spiega una nota di Fedepetroli - è la collaborazione estera della nostra azienda energetica nazionale Eni che con la nuova nata Plenitude e Copenhagen infrastructure partners (Cio) che sarà impegnata per le gare nell'eolico offshore in Polonia. Si puo' leggere l'intervista completa: http://www.opinione.it/economia/2021/12/21/paolo-della-sala_federpetroli-italia-riaprire-rubinetto-giacimenti-gas/. Nei giorni scorsi il Sole 24 ore, aveva dedicato ampi servizi sui rincari di luce a gas. Una Europa senza gas e' costretta a stare al gioco di Russia e Stati Uniti (titolava il quotidiano economico); il gasdotto, Nord Stream 2, e' pronto ad entrare in funzione ma mancano le autorizzazioni e i tubi non posso trasportare gas dalla Russia. Il giornale, nell'articolo, evidenziava che una flottiglia di metaniere (navi che trasportano Gnt) una decina, avevano preso la rotta vero l'Europa, facendo scendere il prezzo del gas. Abstract fonti

 

(CIS) – Ancona, dic. - È stata sottoscritta a Fratte Rosa, dal vicepresidente della Regione Marche Mirco Carloni e dal neo presidente di Slow Food Marche Vincenzo Maidani, il protocollo d'intesa per la valorizzazione del territorio. "La Regione Marche – ha detto Carloni – vede in Slow Food il partner ideale per avviare un ulteriore progetto di promozione e rivalutazione del proprio territorio, con particolare rilievo alle attività culturali, agricole, artigianali, commerciali, ambientali e turistiche. Ritiene che tali obiettivi si possano raggiungere con un programma di progetti e iniziative da realizzare nel biennio 2021-2023". Occorre lavorare sulla sensibilizzazione di temi legati alla biodiversità e sostenibilità, ha affermato Carloni, "perché sono questi i futuri protagonisti della ricchezza agroalimentare della Regione, capaci di esaltare, non solo economicamente, il valore intrinseco del cibo". Il Vicepresidente Carloni ha parlato del prossimo come di "un anno denso di sfide, a partire dall'attività fieristica, dalla valorizzazione dei distretti del cibo e puntando sulle opportunità offerte dalla nuova legge sull'enoturismo. L'agricoltura non può più essere solo un fattore produttivo, ma deve crescere sul fronte dell'accoglienza, della somministrazione, dell'identità. Solo così può acquisire quel valore aggiunto necessario per non giocarci il futuro del nostro entroterra. Abbiamo un margine di crescita elevato che può contare anche sulla fattiva collaborazione di Slow Food". segue


(CIS) – Roma dic. - Nei primi nove mesi del 2021 quasi 1,4 milioni tra assunzioni e variazioni contrattuali agevolate; Aumentano Apprendistato (+24%) e Incentivo Donne (+14%). Il Focus Inps sulle agevolazioni contributive per l'incentivazione dell'occupazione dei lavoratori dipendenti del settore privato, pubblicato oggi, ha lo scopo di illustrare - spiega una nota INPS - l'impatto di tali interventi su assunzioni e variazioni contrattuali, attraverso il confronto dei dati rilevati nel triennio 2019-2021 (limitatamente ai primi nove mesi dell'anno in corso). Dal confronto tra gli anni 2019 e 2020 si registra una marcata diminuzione delle assunzioni (-23,6%) e delle trasformazioni contrattuali (-18,6%), per un valore complessivo pari al -23,1%. Analizzando invece i primi nove mesi 2020 e il corrispondente periodo 2019, si rileva una diminuzione totale del -23,9%, mentre l'analisi dello stesso periodo per gli anni 2021 e 2020 evidenzia ancora una dinamica negativa per le trasformazioni (-6,5%), ma anche un recupero significativo - sottolinea ancora la nota - delle assunzioni (+19,4%). Il numero complessivo di assunzioni e variazioni contrattuali effettuate tramite le agevolazioni contributive è stato di 775mila nel 2019 (su 8,3 milioni di attivazioni complessive), ha superato il milione di unità nel 2020 (su 6,4 milioni di attivazioni complessive) mentre nei primi nove mesi del 2021 ha raggiunto quasi 1,4 milioni (su 5,7 milioni di attivazioni complessive), con un'incidenza che è passata dal 9,2% del 2019 al 16% nel 2020 e a circa il 25% nel 2021. Tra il 2019 e il 2020 le agevolazioni sono diminuite, con l'eccezione delle trasformazioni dei rapporti di apprendistato che sono invece aumentate del 9,3%. In ogni caso, l'insieme dei rapporti incentivati tra il 2020 e il 2019 ha presentato una crescita del 21% per le assunzioni e del 63% per le variazioni contrattuali, grazie soprattutto all'attivazione degli incentivi previsti dal DL 104/2020. Considerando i primi nove mesi dei tre anni osservati, si rileva una variazione negativa (-21%) del numero totale dei rapporti incentivati tra il 2020 e il 2019 mentre nel 2021 si riscontra un forte aumento dei rapporti agevolati, sia rispetto al 2020 (+191%) sia rispetto al 2019 (+131%). Abstract fonte com


(CIS) – Perugia dic. - Si è tenuto ieri, presso il Palazzo della Provincia di Perugia, l'evento di presentazione ai Comuni umbri del processo che porterà alla definizione della Strategia Regionale per lo Sviluppo Sostenibile. "I comuni umbri hanno un ruolo determinante nell'attuazione degli obiettivi di sostenibilità: realizzando scelte programmatiche e creando politiche di sviluppo capaci di rendere efficienti e sostenibili infrastrutture e servizi, possono contribuire in maniera efficace e incisiva - ha dichiarato il sindaco di Arrone, Fabio Di Gioia, coordinatore della consulta di ANCI Umbria Ambiente e Sviluppo sostenibile - a migliore la qualità della vita dei cittadini e delle città." "E' necessario, pertanto, rafforzare le capacità di pianificazione e programmazione territoriale, - ha sottolineato il Presidente Felcos Umbria e Sindaco di Narni Francesco De Rebotti, intervenuto nella fase di apertura dell'evento - promuovere lo sviluppo sostenibile per la crescita sociale ed economica dei territori, a livello locale e internazionale, attraverso attività di formazione, assistenza tecnica e iniziative di comunicazione sociale e sensibilizzazione, e progetti di educazione allo sviluppo sostenibile e alla cittadinanza globale". E' necessario quindi accelerare il processo di "messa a terra" degli obiettivi di sostenibilità attuando azioni congiunte anche al fine di cogliere gli obiettivi e gli strumenti finanziari straordinari relativi al PNRR e alla programmazione comunitaria 2021-2027 che guardano alla sostenibilità come asse portante. segue

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 406

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information