City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Salute

(ASCA) - Roma, 3 gen - ''Vaccinarsi contro l'influenza e prendersi l'influenza e' possibile''. Lo evidenzia in una nota Primo Mastrantoni, segretario dell'Aduc che spiega: ''Infatti, il vaccino viene prodotto prima dell'inizio della stagione influenzale, il che significa che il virus dell'influenza puo' non coincidere con quelli testati per produrre il vaccino. Si calcola che un 30/40% delle persone vaccinate contragga comunque l'influenza. SEGUE

(ASCA) - Roma, gen - A 91 anni per otto ore su una sedia al pronto Soccorso del Policlinico di Tor Vergata perche' le barelle erano terminate. Cosi', il Codacons in una nota riferisce della denuncia ricevuta dai parenti di un'anziana donna accompagnata questa mattina al Pronto Soccorso del Policlinico, per i sintomi di una probabile cistite emorragica (di cui in passato aveva gia' sofferto). L'anziana e' stata fatta sedere su una sedia a rotelle, poiche' non vi erano barelle disponibili, in attesa di essere visitata da un medico. SEGUE

(ASCA-AFP) - Parigi, 2 gen - ''Pessimo segnale alla comunita' internazionale''. La Francia giudica cosi' i test missilistici dell'Iran nel Golfo Persico nei pressi dello strategico Stretto di Hormuz. ''Siamo dispiaciuti per il segnale molto brutto indirizzato alla comunita' internazionale dagli ultimi test missilistici annunciati dall'Iran nel quadro delle esercitazioni militari attualmente condotte dal Paese'' ha dichiarato Bernard Valero, portavoce del ministero degli Esteri francese che ha anche ribadito a Teheran ''la liberta' di navigazione negli stretti e il bisogno di manterere un clima favorevole nel rispetto di tale liberta'''.

(ASCA) - Roma, 27 dic - Le cellule cancerose resistenti alle terapie possono essere identificate grazie a una tecnica basata sulla fluorescenza messa a punto dai ricercatori della Vanderbilt University di Nashville (Stati Uniti) nel corso di uno studio pubblicato sulla rivista Biomedical Optics Express. La nuova metodologia potrebbe consentire di valutare la risposta ai trattamenti anticancro in modo rapido, accurato e molto vantaggioso dal punto di vista economico. I ricercatori hanno sperimentato la tecnica su diverse linee di cellule tumorali che esprimono alti livelli di HER2, una proteina che, espressa in quantita' troppo elevate, puo' trasformare il tumore al seno nella sua forma piu' aggressiva. segue

 

(ASCA) - Roma, 27 dic - Di fronte a una scelta difficile, il cervello ''prende tempo'' per valutare con attenzione le diverse ipotesi. E' quanto emerge da uno studio pubblicato su Nature Neuroscience dai ricercatori della Brown University di Providence (Usa), secondo cui quando, invece, le strutture neuronali sono danneggiate - come nel caso dei malati di Parkinson -, si e' maggiormente propensi ad assumere decisioni impulsive. segue

Giovedì 22 Dicembre 2011 12:21

Protesi mammarie in Francia, riunione a Roma

(ASCA) - Roma, 22 dic - La situazione sui possibili rischi per la salute connessi all'impianto delle protesi mammarie riempite con gel di silicone prodotti dalla P.i.p (produttore francese di impianti mammari), segnalati dalle autorita' francesi, e' al centro di una riunione d'urgenza del Consiglio Superiore di Sanita', convocata dal ministro della Salute, Renato Balduzzi, alle 11, al dicastero, per effettuare una valutazione in base agli studi gia' realizzati dall'Istituto Superiore di Sanita'. segue

(ASCA) - Roma, dic - Mangiare troppo ''appesantisce'' il cervello facendolo invecchiare: ricercatori italiani dell'Universita' Cattolica del Sacro Cuore di Roma hanno identificato una molecola che aiuta il cervello a mantenersi giovane e che puo' essere attivata mangiando meno. Questa molecola, chiamata CREB1, viene attivata da una dieta a basso contenuto calorico (restrizione calorica) e funziona da direttore d'orchestra accendendo altri geni importanti per la longevita' e per il buon funzionamento del cervello. E' la scoperta frutto del lavoro scientifico condotto dall'equipe di Giovambattista Pani, ricercatore dell'Istituto di Patologia Generale, Facolta' di Medicina e Chirurgia Universita' Cattolica del Sacro Cuore di Roma, diretto da Achille Cittadini, in collaborazione con il gruppo di ricerca di Claudio Grassi dell'Istituto di Fisiologia Umana.

(ASCA) - Roma, 19 dic - Pressione sanguigna, peso e glicemia, ma anche consigli per adeguare lo stile di vita al proprio stato di salute: la rivoluzione in sanita' passa anche attraverso la telemedicina. Secondo uno studio clinico britannico, durato oltre due anni e condotto su un campione di circa 6.000 pazienti in tre localita' della Gran Bretagna, la ''telesalute'' permette una riduzione del 15% degli accessi al pronto soccorso, del 20% dei ricoveri di emergenza, del 14% delle degenze, dell'8% dei costi sanitari, del 45% del tasso di mortalita'. SEGUE

(ASCA) - Perugia, 15 dic. - ''L'aspirina, un farmaco di uso quanto mai diffuso e sicuro, puo' essere una valida alternativa agli anticoagulanti per la terapia a lungo termine del tromboembolismo venoso. Questa alternativa appare di particolare interesse, in un periodo di incremento della spesa sanitaria, per il basso costo dell'aspirina (circa 8 centesimi al giorno in Italia) che risulta decine di volte inferiore rispetto ai nuovi farmaci anticoagulanti orali di prossima introduzione nell'uso clinico nel nostro paese''. E quanto evidenziato da Cecilia Becattini ricercatrice presso la Medicina Interna e Cardiovascolare dell'Universita' di Perugia, diretta da Giancarlo Agnelli, nell'illustrare lo studio dell'Ateneo presentato a San Diego, in California, nel corso dell'annuale congresso della Societa' Americana di Ematologia (ASH).

Mercoledì 14 Dicembre 2011 12:04

Dislessici? ma non lo sono

(CIS) – Roma dic. - Troppi bambini in Italia sono considerati dislessici, ma in realtà hanno solo disturbi comuni". È  l'allarme lanciato dall'Istituto di Ortofonologia (IdO) di Roma - centro accreditato dal SSN di terapia e ricerca per l'età evolutiva, operativo dal 1970 - che venerdì 16 dicembre presenterà, in conferenza stampa (sul tema "La Scuola dell'obbligo ed i Disturbi specifici dell'apprendimento") alla Sala delle Conferenze di Montecitorio, in Via della Missione 6, alle 11 (presenti il responsabile dei rapporti con il mondo Scuola Udc, onorevole Paola Binetti, e il direttore dell'Ido, Federico Bianchi di Castelbianco), i risultati di un'indagine condotta in numerose scuole materne ed elementari per individuare i bambini a rischio di Disturbi specifici dell'apprendimento (Dsa). SEGUE

<< Inizio < Prec. 41 42 43 44 Succ. > Fine >>
Pagina 43 di 44

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information