City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Salute

(CIS) – Perugia set. - - "Nessun passo indietro dell'assessorato alla salute della Regione Umbria sul rifinanziamento della convenzione per far ripartire l'attività del Registro tumori. Al contrario, questa Giunta, data l'implosione del sistema finora realizzato in questa Regione, che dal 2017 ha tagliato molte attività e ridotto drasticamente il finanziamento del registro, portandolo, a cura della Giunta Marini, da 560 mila euro annui a 180 mila euro, dovrà rifondare l'intera organizzazione, conformemente alla normativa nazionale e adottando i provvedimenti di legge previsti a livello regionale": lo  ha affermato l'assessore regionale alla salute, Luca Coletto."In tempi brevi indipendentemente dall'evoluzione dell'emergenza legata alla pandemia Covid19 che oggi risulta sotto controllo, la Giunta procederà ad una fase di transizione con un confronto scientifico con le parti interessate per garantire la ripresa delle attività strategiche del Registro Tumori considerato da questa Giunta uno strumento fondamentale di Sanità Pubblica. In particolare – ha aggiunto l'assessore - si provvederà a individuare un gruppo di lavoro indicato dalla Direzione regionale, ampiamente rappresentativo, che elabori in tempi brevi una proposta operativa dettagliata in termini di obiettivi condivisi, orizzonti temporali e risorse adeguate anche integrative rispetto a quelle previste dalla precedente Giunta. segue

(CIS) – Perugia set. - Continua l'impegno della Usl Umbria 1 per snellire le liste d'attesa di alcune prestazioni aggravate dall'emergenza Covid-19. Domani, Domenica 13 settembre sarà la volta dell'apertura straordinaria dedicata al recupero delle prestazioni di oculistica. Gli ambulatori del presidio ospedaliero di Città di Castello - e' detto in una nota Usl - saranno aperti dalle ore 8,30 alle 12,30 mentre quelli del presidio ospedaliero di Gubbio-Gualdo Tadino dalle ore 12,30 alle 15,30. Gli utenti che saranno contattati per l'appuntamento verranno anche informati sulle misure di sicurezza da adottare al fine di rispettare i protocolli di prevenzione per il Covid-19. L'iniziativa rientra nel programma regionale delle aperture domenicali per il recupero delle prestazioni sospese durante il lockdown, che ha interessato, nelle scorse settimane, i prelievi di sangue per analisi ematochimiche e le prestazioni cardiologiche e radiologiche. Fonte com

What do you want to do ?
New mail
Liste d'attesa: per snellirle, domani USL 1 dispone apertura straordinaria per visite oculistica

(CIS) – Perugia set.- - Sono 12 mila al momento in Umbria i docenti, gli operatori scolastici che, volontariamente, rispondendo all'invito rivolto dall'Assessorato alla Salute della Regione Umbria, hanno deciso di sottoporsi al test sierologico per rilevare l'eventuale positività al covid-19: lo comunica l'assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, sottolineando che in Umbria l'adesione allo screening del personale scolastico ha raggiunto un'adesione del 75 per cento della popolazione target, stimata intorno ai 15300 soggetti."Possiamo dire con una certa soddisfazione che in Umbria i test sierologici sul personale scolastico non si sono rivelati un 'flop'. Al contrario gli insegnanti e tutto il personale impegnato a vario titolo nelle attività scolastiche, ha mostrato, come del resto ci aspettavamo, un alto senso di responsabilità e di attaccamento verso questa delicata e importante professione".L'assessore Coletto ha inoltre reso noto che "tra i 12000 soggetti testati, in 210 erano entrati in contatto con il virus con esito positivo al test. Esito poi smentito dalla verifica attraverso i tamponi molecolari che, ad oggi, sono risultati tutti negativi". "A monte dell'attività di screening , che proseguirà per tutta la settimana – ha precisato Coletto – c'è stata un'attenta programmazione da parte del Servizio regionale che ha stabilito di individuare le postazioni, con il modello drive through alle quali inviare il personale scolastico, con una dislocazione che prevede una postazione in ogni distretto sanitario. Il calendario con le date e gli orari di esecuzione dei test è stato redatto in accordo con l'Ufficio scolastico regionale ed è stato successivamente partecipato a tutti i dirigenti scolastici delle scuole pubbliche e private, i quali hanno provveduto a sensibilizzare il proprio personale. Anche i medici di medicina generale – sottolinea una nota regionale - hanno fatto la loro parte fornendo informazioni ai propri assistiti".  segue

 

(CIS) – Perugia set. - – La giunta regionale dell'Umbria, su proposta dell'assessore alla Salute, Luca Coletto, ha approvato le linee di indirizzo con le indicazioni alle aziende sanitarie per la realizzazione della campagna di vaccinazione antinfluenzale e del programma di vaccinazione antipneumococcica per la stagione 2020-2021.  "L'emergenza legata al covid-19 – ha spiegato l'assessore Coletto - ha confermato la necessità di proseguire l'impegno nei programmi di prevenzione dai virus influenzali che, peraltro, insieme allo pneumococco, rappresentano da sempre una delle principali cause di polmoniti nell'anziano. Queste vaccinazioni diventano fondamentali, oltre che per ridurre le complicanze da influenza nei soggetti a rischio e gli accessi al pronto soccorso, anche per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti di infezione da covid e liberare risorse sanitarie destinabili alla gestione dell'emergenza". Numerose sono stat e le indicazioni degli esperti sanitari ad anticipare la vaccinazione. "Gli obiettivi generali definiti a livello nazionale – prosegue Coletto - prevedono per quest'anno una copertura minima del 75%  degli aventi diritto e il 95 per cento come copertura ottimale, mentre la campagna di vaccinazione antinfluenzale dovrà essere avviata precocemente rispetto agli anni passati, quindi all'inizio del mese di ottobre. Inoltre quest'anno – spiega l'assessore - la vaccinazione anti-pneumococcica può essere offerta simultaneamente alla vaccinazione antinfluenzale alle persone di 65 anni di età e ad alcune categorie a rischio, secondo quanto indicato dal Piano Nazionale della Prevenzione Vaccinale". L'assessore ha quindi spiegato che "nel corso della prima ondata epidemica prodotta dal covid, la popolazione anziana umbra è risultata essere quella maggiormente colpita da forme respiratorie polmonari, mentre nell' attuale fase di diffusione della malattia i giovani sono i più colpiti".  segue

(CIS) -  Perugia ago. - La Regione Umbria, in accordo con la Pediatria di famiglia, ha concesso a tutti i bambini dai 6 mesi ai 6 anni - e per quelli appartenenti alle "categorie a rischio" anche oltre i 7- la vaccinazione antinfluenzale gratuita. L'amministrazione comunale ritiene che questo atto di prevenzione, utile sempre, e fortemente raccomandato per i bambini con patologie croniche (asma, diabete, cardiopatie, etc.), sia ancora più importante quest'anno, per vari motivi. In particolare, è importante evitare forme potenzialmente gravi di influenza, legate ad una infezione contemporanea da Sars Cov 2 e virus dell'influenza. D'altro canto, riuscendo a limitare il diffondersi dell'influenza trai più giovani, si dovrebbe contenere tutta l'epidemia anche per i più "grandi", con minori difficoltà di diagnosi differenziale tra covid e influenza. La vaccinazione avverrà in base all'organizzazione dei Pediatri, ai quali le famiglie devono rivolgersi, potendo poi essere effettuata la seduta vaccinale negli ambulatori o all'interno dei distretti. La vaccinazione è comunque su base volontaria, consigliata a tutti, bambini e non. Per coloro che non rientrano nella gratuità è possibile comunque rivolgersi al distretto sanitario competente. L'annuncio in una nota comunale a Perugia. fonte com

What do you want to do ?
New mail
Vaccinazione antinfluenzale gratuita per i bambini dai 6 mesi ai 6 anni

(CIS) - Perugia ago. - Orari di apertura: Domenica 30 agosto le cardiologie saranno aperte in tutti gli Ospedali dell'Usl Umbria 1 e al Distretto di Perugia secondo il seguente programma: a Perugia dalle 8,30-12,30; nell'Ospedale di Città di Castello, di Umbertide e della Media Valle del Tevere gli ambulatori saranno aperti dalle ore 8-14. Stesso orario (8-14) per l'Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, mentre l'Ospedale Assisi ha previsto l'apertura dalle ore 8,30 alle 13. Il distretto Perugia al Centro Servizi Grocco è aperto dalle 10 alle 13. Tutti i pazienti sono stati preventivamente contattati per l'appuntamento e informazioni sule modalità di accesso. La rete cardiologica territoriale ed ospedaliera dell'Azienda Usl Umbria 2, - e' detto in una nota - domenica 30 agosto ha previsto l'apertura nelle sedi di Terni, Foligno, Amelia, Orvieto e Norcia e gli utenti in attesa dell'esame sono stati contattati telefonicamente dal Centro Unico di Prenotazione. L'apertura straordinaria, dalle 8.30 alle 13.30, è prevista nella sede centrale di viale Bramante a Terni e negli ospedali di Foligno, Orvieto ed Amelia per l'esecuzione di ecocardiogrammi. All'ospedale di Norcia l'iniziativa è programmata dalle 14 alle 19. Gli utenti in lista di attesa sono stati contattati telefonicamente dal Cup aziendale che ha fornito oltre all' orario di visita, informazioni sulle modalità di accesso ai servizi. L'azienda ospedaliera "S. Maria" di Terni ha stabilito l'apertura degli ambulatori cardiologici per Ecocolordoppler cardiaco e visita cardiologica, dalle ore 8 alle ore 14, mentre per visita cardiologica + ECG dalle ore 14 alle ore 20. fonte com

What do you want to do ?
New mail
Sanita'/Umbria: orari apertura cordiologie ospedali USL1 e USL2
What do you want to do ?
New mail
Sanita'/Umbria: orari apertura cordiologie ospedali USL1 e USL2
What do you want to do ?
New mail
Sanita'/Umbria: orari apertura cordiologie ospedali USL1 e USL2

(CIS) – Perugia ago. – Il piano nel dettaglio dei vari screening partendo dal mammografico. Il programma invita le donne in età compresa fra i 50 e i 74 anni a sottoporsi a mammografia ogni due anni. La popolazione bersaglio nell'Azienda Usl Umbria 1 è pari a circa 80.600 donne. Il tasso di adesione (numero di donne che aderiscono all'invito/ popolazione invitata) alla mammografia di screening nel 2019 è stata pari al 72%. La popolazione bersaglio nell'Azienda Usl Umbria 2 è pari a circa 61.700 donne. Il tasso di adesione alla mammografia di screening nel 2019 è stata pari al 72%. USL Umbria 1 e USL Umbria 2: per lo screening mammografico le attività di recupero degli inviti relativi ai mesi di marzo e aprile sono state avviate a partire dal mese di giugno, secondo le indicazioni date dalla DGR 374/2020. Nel mese di luglio, il coordinatore aziendale per gli screening ha provveduto alla definizione di un Piano, condiviso attraverso diverse riunioni con i radiologi senologi, i coordinatori e le posizioni organizzative dei TSRM, che prevedeva di recuperare gli inviti che dovevano essere spediti nel periodo del lock-down entro il 31 dicembre 2020, come in seguito previsto dalla DGR 711/2020; di invitare a partire dal mese di settembre le donne a scadenza naturale nei mesi di settembre, ottobre, novembre e dicembre; di ripartire la quota di inviti sospesi nei quattro mesi da settembre a dicembre come attività aggiuntiva. Le Aziende hanno programmato il recupero di tutti gli inviti anche attraverso sedute straordinarie entro dicembre 2020. Programma di screening colorettale. Il programma invita le donne e gli uomini fra i 50 e i 74 anni ad effettuare a domicilio un test per la ricerca del sangue occulto nelle feci (Fecal Occult Blood Test - FOBT) ogni due anni,con l'obiettivo di individuare precocemente lesioni preneoplastiche e lesioni neoplastiche di piccole dimensioni del colon retto.  segue

(CIS)- Perugia ago. - - "Abbiamo già chiesto al Ministero della Salute di avere il parere del Css nonché le indicazioni su tempistiche e contenuti delle direttive ministeriali di adozione del provvedimento, così come annunciato dal Ministro". Lo ha affermato la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, in merito alle direttive per l'utilizzo della pillola abortiva. "Come già detto qualche mese fa, quando sollevammo il caso e scrivemmo una lettera al ministro Speranza, il fulcro, al di là delle polemiche, rimangono la tutela della salute delle donne, la loro autodeterminazione e la necessità di una linea comune aggiornata scientifica. Siamo pronti, come sottolineato allora e confermato oggi, ad adeguarci ad una chiara ed univoca linea del Ministero". "Ci eravamo conformati alle linee nazionali – ha affermato l'assessore regionale alla sanità, Luca Coletto - e, una volta ricevute e lette quelle nuove fornite dal Ministero, siamo pronti a farlo nuovamente, con la massima correttezza". fonte com

What do you want to do ?
New mail
Ru486 - Tesei: "bene linee guida nazionali aggiornate. attendiamo le indicazioni del ministero". Coletto: "ci muoveremo con la massima correttezza"
What do you want to do ?
New mail
Ru486 - Tesei: "bene linee guida nazionali aggiornate. attendiamo le indicazioni del ministero". Coletto: "ci muoveremo con la massima correttezza"

(CIS) – Perugia lug. - La Giunta regionale dell'Umbria, su iniziativa dell'assessore alla Salute, Luca Coletto, ha stabilito di prorogare fino al 31 ottobre 2020 la validità delle autocertificazioni delle esenzioni da reddito utili per le prestazioni rese in ambito sanitario. Le autocertificazioni erano in scadenza il 31 marzo 2020 e, in seguito alla pandemia, erano già state prorogate fino al 31 luglio 2020. "Tali disposizioni – ha spiegato l'assessore, come si legge in una nota - si applicano a coloro che non sono presenti a nessun titolo negli elenchi relativi agli assistiti esenti da reddito messi a disposizione dal sistema Tessera Sanitaria entro il 31 marzo 2020". Inoltre, è stato deciso di prorogare fino al 31 agosto 2020 la validità delle autocertificazioni delle fasce di reddito, in scadenza il 31 marzo 2020 e già prorogate fino al 31 luglio 2020. Sono interessati i cittadini che non sono presenti a nessun titolo negli elenchi relativi agli assistiti con fascia di reddito messi a disposizione dal sistema Tessera Sanitaria entro il 31 marzo 2020. In questo caso la scadenza è stata fissata al 31 agosto "poiché – ricorda l'assessore Coletto - dall'1 settembre non verrà più applicata la compartecipazione al costo delle prestazioni sanitarie, il cosiddetto 'ticket aggiuntivo' legato alle fasce di reddito secondo quanto stabilito dalla legge di Bilancio 2020". segue


(CIS) – Perugia lug. - – Le azioni messe in campo dalla Regione Umbria di concerto con le Aziende sanitarie per ridurre i tempi di attesa per gli esami del sangue, hanno permesso, nell'arco di 2 settimane, di ripristinare una situazione che si avvicina a quella pre-covid: lo ha comunicato l'assessore alla Salute della Regione Umbria, Luca Coletto, informando che, grazie all'apertura straordinaria di domenica 26 luglio, nei distretti dell'Usl Umbria 1 e Usl Umbria 2, sono stati effettuati 418 prelievi e che le aziende sanitarie stanno continuando a monitorare i tempi di attesa nei vari distretti in modo da programmare altre aperture domenicali anche nel mese di agosto. L'apertura delle 2 domeniche 26 e 19 luglio, affiancata ad altri provvedimenti, ha permesso, sempre nel rispetto delle misure di sicurezza e prevenzione disposte dalla normativa, di snellire le liste di attesa relative ai prelievi di sangue: nella giornata di ieri a Gualdo Tadino sono stati effettuati 45 prelievi e, grazie anche alla nuova apertura domenicale, il punto prelievi ha un tempo di attesa di 5 giorni. A Umbertide invece, i prelievi sono stati 58. La seduta straordinaria organizzata dall'Usl Umbria 2 a Foligno ha permesso 130 prelievi (65 al distretto e 65 in ospedale), a Orvieto 135 (66 distretto e 69 ospedale), a Spoleto 50 (tutti in ospedale). L'assessore Coletto ha voluto quindi "ringraziare i professionisti che operano nelle aziende per il grande sforzo organizzativo e per la loro disponibilità che ha permesso di ampliare l'orario di apertura dei punti prelievo andando incontro alle esigenze dei cittadini". fonte com

What do you want to do ?
New mail
Centri prelievo sangue: apertura la domenica 26 luglio; effettuati 418 prelievi
What do you want to do ?
New mail
Centri prelievo sangue: apertura la domenica 26 luglio; effettuati 418 prelievi
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>
Pagina 1 di 41

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information