City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Salute e Benessere

(CIS) – Terni, set. - In occasione della terza giornata nazionale della prevenzione dei tumori del cavo orale promossa da AOOI (Associazione Otorinolaringologi Ospedalieri Italiani), l'ospedale di Terni venerdi' prossimo 22 settembre, apre alla cittadinanza gli ambulatori del reparto di Otorinolaringoiatria diretto dal dottor Santino Rizzo (secondo piano) per visite gratuite del cavo orale. Le visite, che consistono nell'ispezione del cavo orale e nella palpazione del collo, si svolgeranno dalle ore 10,30 alle 18 preferibilmente previa prenotazione al numero telefonico 0744205039, al fine di consentire un'organizzazione migliore e una gestione più fluida delle persone che si presenteranno. Il carcinoma del cavo orale - spiega una nota - , che comprende lingua, gengive, guance, pavimento della bocca, palato e labbra, ha un'incidenza piuttosto alta in Italia che registra ogni anno dai 4 ai 12 nuovi casi ogni 100.000 abitanti, in base ai fattori di rischio prevalenti nelle varie aree geografiche. Tra i fattori di rischio che possono provocare l'insorgenza di questo tipo di tumori rientrano il vizio del fumo, l'abuso di alcol, la scarsa igiene orale, l'infezione da Papillomavirus, il Lichen ruber planus, i microtraumi cronici della mucosa della bocca dovuti alle protesi dentarie, l'eccessiva esposizione al sole e una dieta povera di frutta e verdura. segue

(CIS) – Roma set. - "Nuove dipendenze: ludopatie e droghe": e' stato questo l'argomento trattato da medici, politici, docenti universitari e magistrati, ieri, durante il convegno che si è tenuto alla sala Zuccari di Palazzo Giustiniani del Senato della Repubblica a Roma, organizzato e voluto dalla Comunità Incontro Onlus, inserito nelle campagna di promozione "Insieme per la vita contro la droga". Una giornata intensa di spunti costruttivi e riflessioni arrivati, anche dal procuratore capo della Repubblica di Terni, Alberto Liguori, dal vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri e del sottosegretario al Ministero dell'interno, Gianpiero Bocci. Ad aprire i lavori Giampaolo Nicolasi, responsabile della Comunità Incontro Onlus. Dopo aver ricordato Don Pierino è entrato nel vivo del tema del convegno. "E' diventata quasi una moda tra i giovani – ha spiegato – quella di uscire il fine settimana per sballarsi. In che modo? Fumando uno spinello o sniffando o bevendo. Un atteggiamento sbagliato che non porta da nessuna parte, ma che fa riflettere. Viene in mente immediatamente la ragazzina di 16 anni morta a Genova per una dose di metanfetamina oppure i sette morti, in tre mesi, per overdose a Mestre. Sono proprio questi tragici fatti di cronaca, registrati negli ultimi mesi, che devono spingerci ancora di piu' – e' detto in una nota - a lottare per aiutare i ragazzi che finiscono nella rete della droga. Importantissimo in questi casi la collaborazione tra pubblico e privato. E' proprio su questo – ha aggiunto Nicolosi - che ci stiamo impegnando a fondo e dobbiamo continuarlo a fare. segue

(CIS) - Perugia ago. - Nel nuovo assetto organizzativo della medicina territoriale, che è stato illustrato dal direttore generale Walter Orlandi, è prevista l'istituzione, da parte delle Aziende UU.SS.LL., di nuove forme organizzative della medicina generale che si chiameranno Aggregazione Funzionale Territoriale (AFT) e che garantiranno nel territorio la continuità dell'assistenza, estesa all'intero arco della giornata e per sette giorni alla settimana, per garantire una effettiva presa in carico della persona, in particolare i pazienti fragili ed in dimissione protetta, anche in collegamento con le Centrali Operative Territoriali (COT) e successivamente con la istituenda rete del Numero Unico Europeo 116117. In ogni ambito sarà assicurata l'apertura di un ambulatorio nei giorni feriali h 12 con orario 8,00-20.00 e nel sabato e prefestivi l'attività ambulatoriale per almeno 6 ore, dalle ore 8.00 alle ore 14.00. La AFT sarà composta da un numero di medici, di norma, non inferiore a 20, inclusi i medici di assistenza primaria e di Continuità Assistenziale i titolari di convenzione a quota oraria e la popolazione assistita non dovrà essere, per ogni AFT, superiore a 30.000 persone. Lo scopo di questo nuovo servizio è quello di assicurare, a tutta la popolazione in carico ai Medici di Medicina generale (che fanno parte dell'AFT), i livelli essenziali ed uniformi di assistenza, inclusa l'assistenza ai turisti con il pagamento della relativa quota prevista per la visita. segue

(CIS) - Bastia Umbra, - Ha appena compiuto un anno di vita, ma ha già ospitato e fatto incontrare oltre mille medici provenienti da tutta Italia, specialisti nel campo della ginecologia e ostetricia, dermatologia, endocrinologia e urologia, ma anche medici di medicina generale. È un bilancio, quindi, più che positivo quello che fa registrare l'Auditorium Minerva, il centro di formazione dell'azienda S&R Farmaceutici di Bastia Umbra, che il 7 luglio ha celebrato il suo primo compleanno. "Siamo orgogliosi - ha commentato Mauro Dionigi, amministratore delegato di S&R Farmaceutici - di essere riusciti a creare un ambiente dove i medici possono incontrarsi e discutere in assoluta libertà e con estrema chiarezza. Realizzando questa struttura volevamo lanciare un messaggio ai professionisti del settore: per noi il corpo medico è l'asset principale dell'azienda, un valore aggiunto di cui una impresa farmaceutica oggi non può fare a meno. "S&R Farmaceutici è una giovane realtà - ha spiegato ancora Dionigi, illustrando le attività svolte in questo primo anno - ma riusciamo a organizzare costantemente workshop dove i medici vengono con piacere a scambiarsi opinioni. C'è una continua contaminazione di informazioni che i medici raccolgono quotidianamente sul campo e che noi recepiamo cercando di proporre sul mercato prodotti farmaceutici sempre nuovi che vadano incontro alle esigenze dei pazienti".  segue

(CIS) - Spoleto/Terni, lug. - "Scenari futuri in epatologia" è il titolo del congresso medico organizzato dal direttore della struttura complessa di Epatologia e Gastroenterologia dell'Azienda Santa Maria di Terni, Mariano Quartini, e dalla responsabile della struttura semplice dipartimentale di Epatologia della USL Umbria 2, Maria Oliva Pensi, nell'ambito dei consolidati rapporti di collaborazione tra le due Aziende che si terra' il 6 e 7 luglio all'Hotel Albornoz di Spoleto. Si discuterà in particolare di prevenzione, nuove possibilità di cura e metodiche diagnostiche, compreso il ruolo dei fattori genetici, in un'epoca in cui l'epatologia sta vivendo straordinari cambiamenti. L'appuntamento di rilievo internazionale per la qualità e il livello dei relatori, sarà anche un'occasione di integrazione con il concomitante Festival dei 2 Mondi, tanto da essere stato inserito nel programma del festival stesso con la prospettiva di edizioni future. Nella prima giornata di lavoro (6 luglio) saranno affrontati i nuovi paradigmi nell'Epatite Cronica da HCV nell'era dei nuovi e potenti farmaci antivirali. Il Virus C - una delle cause più frequenti anche nel nostro paese delle malattie croniche del fegato fino alla cirrosi e sue complicanze- oggi è eliminabile definitivamente in oltre il 90% dei casi e sono in arrivo ancora nuove molecole per ottimizzare ulteriormente questi già forti risultati. Si assiste così a un fatto epocale, chi scoprì questo virus nel 1989 oggi può assistere di fatto alla sua eliminazione. segue

(CIS) – Perugia lug. - – Sarà il Parco Tecnologico Agroalimentare 3A-Pta, società della Regione Umbria, a supportare l'Autorità di gestione del Programma di sviluppo rurale (Psr) per l'Umbria 2014-2020 per l'assistenza tecnica alle attività di innovazione, per la predisposizione e la gestione del Registro regionale delle razze locali a rischio di erosione genetica e per la salvaguardia della biodiversità regionale. Lo ha stabilito la Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Agricoltura Fernanda Cecchini, approvando - sulla base dell'esperienza acquisita dalla 3A-Pta nella passata programmazione e per le capacità professionali presenti al suo interno - lo schema di convenzione per il servizio di supporto tecnico al Psr. "Il Parco 3A – ha sottolineato l'assessore Cecchini – ha svolto un ruolo determinante nel favorire la diffusione dell'innovazione nel sistema agricolo, alimentare e forestale regionale attraverso lo sviluppo e il coordinamento di numerosi progetti innovativi finanziati dalla misura 124 del Psr 2007-2013. In questo ruolo ha avuto contatti con molteplici imprese regionali e istituti di ricerca nazionali, pubblici e privati, conseguendo anche un ruolo rilevante a livello internazionale. Un'esperienza importante per l'attuazione della misura 16 'Cooperazione' del nuovo Psr che prevede una sinergia fra i diversi operatori per l'uso efficiente delle risorse, la redditività, la competitività, la tutela dell'ambiente, la mitigazione dei cambiamenti climatici, la creazione di poli e reti". segue

(CIS) – Ancona, giu. - Esenzione completa dai ticket per 6 nuove malattie croniche e invalidanti (broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), osteomielite cronica, patologie renali croniche, rene policistico autosomico dominante, endometriosi e sindrome da Talidomide) per le correlate prestazioni e la possibilità, sulla base delle condizioni cliniche degli assistiti, di derogare al limite numerico dei presidi per l'incontinenza (pannoloni). Sono due delle principali novità introdotte dalla Regione Marche con l'adozione delle prime disposizioni attuative dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza (LEA). La delibera regionale è stata anche l'occasione per disciplinare altri aspetti come, ad esempio, il trasporto dal domicilio al centro dialisi e l'adeguamento del contributo mensile riconosciuto per l'acquisto di specifici prodotti dietetici agli assistiti nefropatici cronici. E' stata inoltre integrata la disciplina dei trasporti sanitari per l'autorizzazione all'espletamento del trasporto sanitario nei casi particolarmente complessi. Per ottenere l'attestato di esenzione per le nuove malattie croniche gli assistiti devono recarsi all'Ufficio Anagrafe Assistiti dell'Area Vasta territorialmente competente muniti della documentazione stabilita dalla vigente normativa. segue

(CIS) – Ancona. Giu. - Un esame comodo e gratuito che può salvare la vita. Senza prenotazione e senza impegnativa: è già tutto organizzato. Prende il via cosi' la campagna informativa del Servizio Sanità della Regione Marche sui media e sui social per lo screening oncologico che permette di individuare tre gravi e purtroppo frequenti malattie tumorali prima che esse si manifestino: il tumore al colon retto, alla mammella e alla cervice uterina. La procedura è estremamente semplice. I cittadini interessati, in base al sesso e per fascia di età, ricevono un invito nella cassetta della posta. Nella comunicazione trovano la sede e l'orario fissato per l'appuntamento. Per chi non può recarsi all'appuntamento previsto è sufficiente chiamare i numeri di riferimento e fissare una nuova data. "Gli screening oncologici sono l'arma più efficace contro i tumori e per questo motivo la Regione Marche li sostiene con un grande investimento economico e organizzativo – ha spiegato il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli –. L'auspicio è che sempre più cittadini aderiscano a questa iniziativa visto che gli screening sono gratuiti, universali, offrono prestazioni di qualità nei presidi più vicini ai cittadini e non richiedono impegnative né prenotazioni tramite il Cup. Godono inoltre di una corsia preferenziale nell'esecuzione dei test diagnostici." segue

(CIS) – Perugia mag. - – Produrre e analizzare dati relativi alle problematiche delle persone in sovrappeso e obesi residenti in Umbria, incrementare le conoscenze relative all'alimentazione e alle malattie correlate, cambiare lo stile di vita, contribuire a far apprendere tecniche motorie, favorendo anche il calo ponderale: questi gli obiettivi del corso psicoeducazionale organizzato a Perugia da "Il Pellicano" - che da anni, spiega una nota, affronta queste tematiche, aderendo alle migliori indicazioni scientifiche - in collaborazione con il Dipartimento di Medicina e il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali. Il corso, il cui obiettivo è di informazione ed educazione per migliorare la vita e il rapporto con il corpo e il cibo in soggetti obesi, si svilupperà in 8 incontri a cadenza settimanale. Le iscrizioni sono aperte dal 2 al 20 Maggio, ci si può iscrivere presso la sede de "Il Pellicano", in Via Marconi 6 (Perugia), oppure chiamando il 0755723894 / 3343041443 / 3492814157. segue

Terni, 23 aprile 2017 – L'Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni ha avviato un programma per contrastare l'uso inappropriato degli antimicrobici e il correlato fenomeno della resistenza batterica agli antibiotici, che è ormai divenuto un problema a livello mondiale, segnalato dall'OMS come una delle più grandi minacce per la salute dell'umanità. Secondo l'ECDC (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) si verificano annualmente 4 milioni di infezioni da germi multiresistenti che causano oltre 37mila morti l'annoma si stima che nel 2050 potrebbero salire fino a quasi 10 milioni le persone nel mondo che potrebbero morireper una infezione da germi resistenti agli antibiotici (i cosiddettisuper-batteri o "super-bugs"), superando i decessi per incidenti e per altre malattie altamente mortali come tumori e diabete (rapporto O'Neill, maggio 2016). Le implicazioni cliniche e di salute pubblica sono enormi se si considera che se non avessimo a disposizione gli antibiotici non saremmo in grado di eseguire importanti interventi chirurgici, trapianti di organi o cellule staminali, di posizionare pacemaker cardiaci, protesi valvolari, protesi ortopediche o di praticare tante manovre invasive diagnostico-terapeutiche ormai routinarie. segue

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>
Pagina 5 di 7

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information