City Information Service | Direttore responsabile Piero Pianigiani

Appunti di viaggio
Mercoledì 19 Settembre 2018 14:11

Salvato crocefisso ligneo Cattedrale S.M.Argentea

(CIS) - Perugia/Norcia set. - La cattedrale di Santa Maria Argentea era, insieme alla basilica di San Benedetto, il principale luogo di culto cattolico di Norcia e riconosciuta concattedrale dell'arcidiocesi di Spoleto-Norcia. In essa si trovava il Crocifisso ligneo di scuola Giovanni Teutonico che è una pregevole opera plastica, monoblocco, che esprime con grande e coinvolgente realismo, la pateticità e le sofferenze della crocefissione, accentuate da un meccanismo che, attivato da una cordicella, faceva muovere la lingua entro la bocca del Cristo, rendendolo 'parlante' in occasione di sacre rappresentazioni in chiesa o sul sagrato. A seguito del sisma del 30 ottobre 2016, oltre alla Basilica di San Benedetto - spiega una nota - anche la Concattedrale è crollata nella parte sommitale (tetto e muri perimetrali) ed il Crocefisso ligneo si è frantumato in diverse parti, danneggiandosi in particolare sul fianco sinistro e sulla testa. Quello che resta del tronco centrale, insieme ai frammenti del volto e di braccio e piede del fianco destro, è stato recuperato nel novembre del 2016 tra le macerie della concattedrale di Santa Maria Argentea a Norcia, con un prelievo operato dai Vigili del Fuoco, insieme alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell'Umbria e al Nucleo Tutela Patrimonio Culturale dei Carabinieri, utilizzando un cestello sospeso ad una gru che ha permesso di raggiungere l'opera d'arte sorvolando i detriti che ingombravano l'intera navata. segue

(CIS) - Roma lug. - I borghi piu' belli d'Italia accolgono i turisti che arrivano con caravan e camper. Tra le mete, Orvinio (Rieti): il borgo medievale si erge su di un colle attorno al suo imponente Castello appartenente al Casato dei Marchesi Malvezzi Campeggi. Conserva ancora il suo antico fascino. Imperdibili il Santuario di Vallebona e l'Abbazia di Santa Maria del Piano. Ancora, Greve in Chianti (Firenze): nel cuore delle colline del Chianti, tra castelli e vigneti, si trova l'unico comune della provincia di Firenze interamente nella zona del Chianti. Nel suo territorio si segnala il castello medievale di Montefioralle, perfetto per una passeggiata romantica. Platania (Catanzaro) che sorge sulle pendici del monte Reventino, nel massiccio della Sila, ed è noto per un'attrazione naturale di incredibile bellezza, la Cascata della Tiglia, che con un salto di circa 30 metri offre uno spettacolo meraviglioso. Dal sud al Nord quindi sino a Pessinetto (Torino), situato nelle Valli di Lanzo, tra le Alpi Graie, questo piccolo comune piemontese ha il suo punto di maggior interesse nel Santuario di Sant'Ignazio, posto sulla vetta del monte Bastia, un luogo incantevole con vista su tutta la valle; ancora Bovino (Foggia): all'interno della suggestiva cornice dei Monti Dauni, nella Valle del Cervaro, di fronte al Tavoliere delle Puglie, sorge questo borgo, in un territorio magnifico, ricco di risorse naturali, sorgenti d'acqua e di boschi, ma anche Lamoli di Borgo Pace (Pesaro e Urbino): un borgo immerso nei boschi della Massa Trabaria, ai piedi dell'Alpe della Luna , possiede una storia millenaria, testimoniata dall'Abbazia di San Michele Arcangelo, alle pendici dell'Appennino Umbro-Marchigiano.  segue

(CIS) - Perugia mag. - Tra i 'turismi' che stanno crescendo negli ultimi anni c'è sicuramente quello a cavallo, che Sviluppumbria sta seguendo con grande attenzione – è stato detto durante l'incontro - È una forma di turismo condotta in modalità slow, che consente di esplorare il territorio cogliendone i molteplici aspetti che lo caratterizzano e in modo rispettoso verso l'ambiente. I Comuni di Assisi, di Gubbio, di Nocera Umbra, di Valfabbrica, hanno aderito al Progetto "Ippovia Slow Sulla Via Di Francesco" promosso dal Comune Capofila di Valfabbrica in collaborazione e la supervisione della Regione dell'Umbria e di Sviluppumbria, suggellando l'iniziativa con la firma del Protocollo d'intesa intercomunale a settembre 2017. Il protocollo è nato per la volontà di offrire agli appassionati del mondo equestre, ma anche a tipologie di turismo slow, una nuova modalità di fruizione sostenibile e a basso impatto ambientale della "Via di Francesco". Il protocollo d'intesa - come detto - è stato integrato con l'adesione e la sottoscrizione dei Comuni di Pietralunga, Spello, Foligno, Trevi, Campello sul Clitunno, Spoleto. segue

(CIS) - Foligno mag. - "Abbiamo riunito gli stakeholder del turismo umbro per avviare il percorso che ci porterà verso la prima attuazione del Testo unico regionale sul turismo – ha detto il vice presidente della Giunta regionale e assessore al turismo Fabio Paparelli -, un testo che prevede non più il programma annuale di promozione turistica, ma un Masterplan di attività triennali. Il nostro obiettivo – ha aggiunto – è quello di utilizzare nuove tecnologie e strumenti, come gli analitics, per analizzare il movimento turistico umbro, rafforzarne i punti di forza ed eliminare le criticità così da accrescere arrivi e presenze turistiche nella regione. Per far questo – ha spiegato – nella seconda parte della giornata si terranno appositi tavoli tematici il cui compito è di individuare gli strumenti utili a rafforzare i tre prodotti turistici sui quali abbiamo lavorato in questi anni per promuovere l'immagine della regione: il paesaggio, che rappresenta la grande ricchezza dell'Umbria, gli eventi e le manifestazioni culturali, che hanno reso nota l'Umbria in tutto il mondo, ed i Cammini spirituali: tutti prodotti che si incanalano perfettamente nel Piano strategico del turismo nazionale che intende promuovere, dopo le grande città italiane, quelle mete e quei borghi che davvero rappresentano la ricchezza del nostro Paese ed anche dell'Umbria. segue

(CIS) - Perugia apr. - da AVInews – Un variopinto e profumato giardino a ridosso della mistica Abbazia dei santi Felice e Mauro, attraversato dalle acque del fiume Nera e circondato da verdi montagne. Un'istantanea suggestiva, ma che fotografa alla perfezione l'incantevole luogo che da sabato 28 aprile a martedì primo maggio ospiterà Primavera in Valnerina, la mostra mercato del giardinaggio e del florovivaismo che da 14 anni celebra la rinascita della natura nel territorio di Sant'Anatolia di Narco. Oltre 50 stand di espositori e produttori di piante più o meno rare, musica e teatro all'aperto, degustazioni di specialità locali e passeggiate nel verde - spiuega una nota Avinews - fanno di questa manifestazione l'appuntamento ideale per una serena gita fuori porta immersi nella natura. Un aspetto questo che gli organizzatori di Primavera in Valnerina hanno più volte voluto sottolineare nel corso della presentazione della manifestazione che si è tenuta a Perugia oggi e a cui sono intervenuti Tullio Fibraroli, sindaco di Sant'Anatolia di Narco, e Anna Napoleoni, responsabile dell'evento del Comune. "Il visitatore – ha detto Napoleoni – si troverà in uno dei siti di valenza storico-artistica più belli dell'Umbria e qui potrà ammirare ed eventualmente acquistare una vastissima varietà di fiori e piante, dallo zafferano agli agrumi di Sicilia, dalle piante da orto fino a quelle più insolite". segue

(CIS) – Perugia apr. - I giovani dell'Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve sono entrati nel vivo dei preparativi dell'atteso pellegrinaggio a piedi verso Roma (4-12 agosto) dal titolo: "Ogni passo è un rischio che fa la differenza", inserendosi nell'ambito dei cammini "X mille strade" che da tutta Italia percorreranno i giovani dai 16 ai 30 anni per ritrovarsi a Roma, l'11 e il 12 agosto, all'evento "Siamo qui!", l'incontro dei giovani italiani con papa Francesco in vista del prossimo Sinodo dei Vescovi a loro dedicato. Il primo appuntamento di preparazione dei giovani perugino-pievesi si è tenuto nel tardo pomeriggio del 22 aprile presso la parrocchia di Ponte San Giovanni, promosso dall'Ufficio diocesano per la Pastorale giovanile. Presenti 50 ragazzi e ragazze di varie parrocchie insieme al vescovo ausiliare mons. Paolo Giulietti, coordinatore dell'equipe che ha curato l'organizzazione del pellegrinaggio, al parroco di Castel del Piano-Pila don Francesco Buono, che ha tenuto una catechesi sul tema del rischiare, al direttore dell'Ufficio per la Pastorale giovanile don Luca Delunghi e al responsabile del Coordinamento Oratori Perugini don Riccardo Pascolini. segue

(CIS) – Macerata apr. - Sabato 7 e domenica 8 aprile si terra' l'inaugurazione delle nuove strutture museali nel Parco dei Monti Sibillini. L'impegno della cooperativa sociale umbra POLIS e' solidarietà concreta, ricordando quanto ha sofferto l'Umbria con il terremoto. C'era una volta un parco da favola, popolato da tantissime farfalle, ma costretto a chiudere per il terremoto nel 2016. Un posto magico che torna a vivere grazie all'impegno di enti e associazioni con una grande festa per l'apertura delle nuove strutture de "Il giardino delle farfalle", appunto il 7 e 8 aprile nel Comune di Cessapalombo (Macerata) con la manifestazione "Volare ancora insieme". Due anni fa questa zona dei Monti Sibillini – sottolinea una nota - è stata sconvolta da un terribile terremoto che ha colpito quattro regioni del Centro Italia. La cooperativa Polis si è subito attivata per dare una mano ricordando come anche l'Umbria sia stata, negli ultimi decenni, teatro di questo fenomeno naturale e di quanta solidarietà emotiva e concreta la regione abbia ricevuto. segue

(CIS) - Ancona/Perugia  apr. - L'innovazione come volano di nuove opportunità. È stato il tema al centro della seconda giornata dell'incontro internazionale che si è tenuto a Palazzo Li Madou della Regione Marche. Ad Ancona si è svolto il meeting di partenariato tra i nove enti aderenti a "Higher (Superiore)", il progetto avviato nell'ambito del programma Interreg Europe che ha come obiettivo l'avvio di modelli innovativi di interventi pubblico-privato per mobilitare investimenti locali nelle aree della specializzazione intelligente. Una strategia europea che punta a favorire un processo di crescita imprenditoriale capace di guidare le attività di innovazione industriale. Ad Higher collaborano istituzioni italiane (Regioni Marche e Abruzzo), europee (Regione della Macedonia Centrale) e alcuni enti: il parco di ricerca dell'Università di Barcellona, la Contea amministrativa di Stoccolma, i Centri di innovazione Inteli (Portogallo) e della Lituania, un'associazione che include undici Comuni sloveni, un raggruppamento inglese tra le eccellenze di Cambridge e Peterborough. Si g uarda con interesse a questo progetto anche dall'Umbria, almeno alcune imprese con tecnologie avanzate.  La giornata a Palazzo della regione, è stata aperta dall'intervento del dirigente dell'Internazionalizzazione Riccardo Strano ed è proseguita con una serie di relazioni svolte da referenti internazionali. Per la componente marchigiana, da segnalare quelle di Roberto Penna, che ha illustrato le innovazioni apportate all'interno dell'Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti di Ancona e Letizia Urbani sulla Meccano Spa. segue

(CIS) - Ancona. mar. - I vertici della Regione Marche credono fermamente nella promozione delle bellezze regionali, da quelle paesaggistiche, alla nusica, alla cultura, all'enograstronomia. Puntano prioririamente anche sulle infrastrutture, come l'aeroporto anche se la societa' Aerdorica ha fortissimi problemi dovuti a perdite pregresse. La Regione quindi ha "messo sul piatto" oltre 20 mln di euro per salvare Aerdorica e proseguire nello sviluppo del turismo marchigiano. Ecco la volonta' di rapportarsi con l'estero, con viaggi promozionali dallo scalo marchgiano, in Lettonia e Lituania, ma non solo. 142 le agenzie turistiche lettoni e lituane incontrate negli workshop; 950 i partecipanti ai 4 eventi culturali organizzati; 2700 i contatti diretti avuti con persone interessate all'offerta turistica regionale; 150 gli invitati ai masterclass culinari; conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa; 3 incontri ufficiali con gli Ambasciatori italiani in Lettonia e Lituania; 21 le iniziative realizzate complessivamente; 4800 km. percorsi. Sono questi i numeri della recente missione dei vertici del turismo marchigiano. Inoltre tutte le principali emittenti televisive nazionali della Lettonia, le principali testate giornalistiche e social media hanno dato ampio risalto all'iniziativa della Regione Marche. segue

(CIS) - Ancona, mar. - Giancarlo Giannini, il famoso attore e doppiatore che, ha voluto essere presente a Milano, a febbraio, nello stand della Regione, in occasione della presentazione della campagna promozionale alla Bit, li' recitò l'Infinito di Leopardi, e oggi ha messo a punto personalmente anche i testi degli spot, limandoli e adattandoli perfettamente alle pause musicali, con la professionalità e il perfezionismo che lo contraddistinguono. Ancora una volta Giancarlo Giannini - spiega una nota - ha voluto testimoniare che cos'è per lui la Bellezza : " Le Marche... straordinaria regione d'Italia, raccontarla nella sua bellezza in 35 spot radiofonici è stata per me un'esperienza vivificante. Viaggiare da una città all'altra ... dalle montagne innevate alla costa dell'Adriatico con il suo bellissimo mare blu, le spiagge di finissima sabbia bianca e dorata, i pescatori del posto ... Campi perfettamente coltivati che, visti dall'alto delle colline, sembrano variazioni di verde di un quadro meraviglioso... e poi magiche grotte, labirinti di sculture naturali con improvvise azzurre cascate .... un paesaggio sempre mutevole...sulle colline borghi arroccati e solitari che parlano nel loro silenzio. Castelli dove in uno Dante raccontò l'amore tra Paolo e Francesca. segue

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Succ. > Fine >>
Pagina 2 di 5

camera
Social Forum

Facebook_suiciditwitter_iconyoutube6349214

Questo sito utilizza i cookies per migliore la tua esperienza di navigazione. I Cookies utilizzati sono limitati alle operazioni essenziali del sito. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information